Vuoi rimanere sempre aggiornato su Salerno e provincia? basta un click!

Notizie di Salerno In Web
L'informazione libera e indipendente di Salerno e provincia

login

Calcio a 5, week-end dai due volti per l'Alma Salerno: perde la prima squadra, sogna l'Under 19

28/03/2021

L’Alma Salerno esce sconfitta dallo scontro-promozione contro lo Junior Domitia. Termina con il risultato di sei a tre in favore degli uomini di Bernardo la delicata sfida del Pala Domitia di Castel Volturno. Il cinque biancoblù porta così a cinque il distacco dai granata in classifica. Il team salernitano, orfano di Spisso e Mennella, è arrivato alla gara incerottato, avendo perso due tra le migliori pedine del proprio roster. Il tecnico granata Magalhaes ha riconsegnato le chiavi della porta all’ex Frattese Fuschino, reduce dalla squalifica per somma di ammonizioni rimediata a Caserta. Hanno poi completato il quintetto titolare capitan Galiñanes, Altomare, il rientrante Priori e il giovanissimo Severino, quest’ultimo autore di un poker nella gara vinta dalla selezione under 19 domenica 21 marzo. Le sopracitate assenze hanno pesato ai fini del risultato finale: le geometrie dell’ex Feldi e gli assist di Mennella sono mancate ai compagni di reparto, andati in crisi già alla prima vera occasione della partita. Il sigillo di Rennella, capocannoniere del raggruppamento F, con il quale lo Junior rompe gli equilibri, ha subito intaccato il morale della squadra di Magalhaes, che prima del time-out subisce il raddoppio biancoblù. I granata, andati negli spogliatoi sul parziale di due a zero, rientrano in campo con uno spirito diverso rispetto ai primi venti minuti, con Priori che guida le sortite di marca granata. La rete che riapre i giochi porta la firma di Priori, tornato al gol dopo un lungo digiuno (l’ultima marcatura del brasiliano arrivò contro l’Ap al Palajacazzi di Aversa, lo scorso 6 gennaio). L’episodio chiave della partita arriva con il calcio di rigore fischiato dall’arbitro in favore dello Junior Domitia: dal dischetto va ancora una volta Rennella che la piazza all’angolino, riportando i biancoblù sul più due. La gara vive di fiammate ma gli uomini di Bernardo tengono bene il campo, limitando le occasioni dei salernitani. Nel tabellino dei marcatori entrano anche Giaquinto e Canneva, che rendono meno amara la sconfitta (sei a tre il finale).

L’Alma Salerno dovrà ora sperare in un passo falso dello Junior in casa del Leoni Acerra (ai salernitani andrebbe bene anche il pari, in virtù del vantaggio negli scontri diretti). Di contro, gli uomini di Magalhaes sono chiamati all’impresa contro le corazzate Ap e Benevento, le quali hanno già staccato il pass per gli spareggi (in giornata i sanniti hanno scavalcato lo Sporting capolista, approfittando dello stop causa Covid che coinvolge il gruppo salese).

LA GIOIA

L’Under 19 guidata da De Riggi supera con un perentorio sei a due i pari età dello Sporting Venafro. Al palazzetto di via Pedemontana il cinque salernitano mostra tutte le proprie qualità attraverso una prestazione di grande sagacia e orgoglio, che permette ai granatini di maturare il quarto successo consecutivo nella manifestazione. L’Alma, in virtù della vittoria maturata in Molise, tiene a debita distanza il Città di Chieti e resta a tre lunghezze di ritardo dallo Junior Domitia, compagine che dovrà venire a Salerno per giocarsi il passaggio diretto ai sedicesimi di finale.

De Riggi affida all’usato sicuro Bianchini la difesa dei pali. Il quintetto titolare granata si completa con Gheorchisor, Malamisura, Melillo e capitan Petronella. La fascia di capitano galvanizza l’enfant prodige granata che rende la partita un affare di famiglia. Le reti dei primi venti minuti portano infatti le firme dei fratelli Petronella (Simone e Giacinto) che con Severino e Melillo archiviano con largo anticipo la pratica. Il refrain della prima frazione, chiusa sul quattro a zero, si ripete nella ripresa, con l’Alma che scandisce il ritmo del gioco. Ad arricchire il tabellino dei

Redazione Sport - Sport - - Vai alla Home

Rimani aggiornato:

Se vuoi essere tempestivamente aggiornato su quello che succede a Salerno e provincia, la pagina facebook di Salerno in Web pubblica minuto per minuto notizie fresche sulla tua home.

Altri articoli recenti

I fatti del giorno | Tutte le principali notizie di cronaca e attualità da Salerno e provincia

LA CONDANNA
«Non è il caso che gli ultimi anni della tua vita li passi sulla sedia a rotelle. Togliti di mezzo, pensaci bene. Lascia perdere». Accade in...

Salerno, il TAR conferma altri 5 posti per personale educativo al Convitto Nazionale

Con la sentenza allegata il TAR Salerno, nel confermare quanto già statuito nella precedente pronuncia di merito (per la quale si chiedeva ottemperanza), ha confermato il...

L’artista Andrea Villa omaggia Seid Visin: "Un manifesto per non dimenticarlo"

Non esiste geografia o limite temporale per il dolore, né la fine tragica di un giovane uomo può fermarne la storia: questo il senso del breve percorso di Seid...

Eboli, gregge travolto dal treno: uccisi 15 animali. I cittadini: "Binari pericolosi anche per i bambini"

Uccise dal treno in transito circa quindici capre. Il gregge, secondo le informazioni fornite dai vigili urbani, pascolava incustodito lungo la linea ferroviaria che collega...

Vaccini, De Luca ribadisce: "In Campania niente Astrazeneca e J&J sotto i 60 anni"

“Ci auguriamo che le vicende degli ultimi giorni convincano tutti della necessità di porre fine al caos comunicativo e informativo sui vaccini. E’...

Niente firma, idroambulanza ferma: "La Regione non autorizza i soccorsi"

Il primo “gommone rianimativo” d’Italia resta attraccato alla banchina del molo Masuccio. Come qualsiasi altra imbarcazione. Senza potersi muovere per...

Salerno, ennesimo raid al centro: furto da 20, danni da 6.000€

Ancora furti e danni in un locale al centro di Salerno. Questa volta è toccato a “Mizzica“, che vende specialità siciliane in via Portanova (foto...

Busitalia, aumentano le ore di lavoro per i dipendenti: con lo sciopero scatta la denuncia

Una nuova giornata di sciopero e una denuncia all’ispettorato del Lavoro. Le organizzazioni sindacali ancora una volta scendono in campo per contrastare le decisioni di...
Contatti - Privacy Policy
Realizzazione grafica e tecnica a cura di Vincenzo Vigilante

Informativa per la privacy del visitatore:

Questo sito e gli strumenti terzi da esso utilizzati si avvalgono di cookie sia tecnici che di profilazione, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'apposita policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Ho capito, non mostrare più questo banner.

Perchè vedo questo banner?