Vuoi rimanere sempre aggiornato su Salerno e provincia? basta un click!

Notizie di Salerno In Web
L'informazione libera e indipendente di Salerno e provincia

login

Pallanuoto, Lanfranco carica l'Acquachiara in vista del derby: "Siamo pronti. E sogno di giocare con mio fratello in massima serie"

25/03/2021

A catalizzare il week-end pallanuotistico di A2 maschile ma non solo ci sarà senza ombra di dubbio il derby della prima giornata di ritorno tra Aktis Acquachiara e Canottieri Napoli. Per tastare gli umori a pochi giorni dalla nobile sfida della "Scandone", abbiamo raccolto il parere del giovane e talentuoso ma ormai già scafato difensore biancazzurro Manuel Lanfranco (foto Fabio Barbieri, per gentile concessione Napoleggiamo.it), ex del confronto per i suoi trascorsi giovanili con il circolo del Molosiglio. "Penso che il girone d'andata sia in linea con le nostre aspettative, forse avremmo potuto fare qualcosa in più proprio nell'incontro con la Canottieri all'andata ma il poco allenamento c'ha messo notevolmente in difficoltà soprattutto nel terzo e quarto tempo - spiega ai nostri microfoni - Inoltre ci pesa il pari beffa subito a Catania con i Muri Antichi che ancora ci rode". Il classe '98 è fiducioso per il match che vede il Sette di Occhiello "giocare" in casa con l'obiettivo di scavalcare i cugini giallorossi in classifica (9 punti contro 7 al giro di boa) e restare aggrappati al treno che porta al secondo posto che vuol dire play-off: "Sicuramente è cambiata la nostra condizione, abbiamo avuto modo di allenarci cosa che ci mancava un po' nel precedente incontro e nonostante incidenti di percorso come defezioni per infortuni siamo pronti e carichi per conquistare l'intera posta in palio".

Difficoltà inevitabilmente legate anche al contenimento del Covid: "Nel primo lockdown ci siamo allenati da casa avendo la fortuna di avere un'ampia palestra ma poi la mancanza dell'acqua presto si è fatta sentire - evidenzia Lanfranco - Per quanto riguarda i protocolli un po' alla volta sono diventati routine. Invece nel giocare ogni 15 giorni, con un numero così esiguo di partite, ci ricorda che questo, come del resto anche per gli altri sport, è un anno di transizione".

Dal presente al passato proiettandosi verso il futuro. "La passione per la Pallanuoto mi è stata trasmessa da mio padre, appassionatissimo prima giocatore e poi allenatore, allievo di Mario Scotti Galletta - ricorda Manuel - Il ricordo che più ho nel cuore sono sicuramente le annate giovanili trascorse al CC Napoli: indimenticabile lo scudetto vinto con l'Under 17 oltre che veramente inaspettato e per questo ancora più bello". Prima del ritorno a Napoli, Lanfranco ha maturato un'importante esperienza nelle fila della RN Arechi: "Avvicinarmi a casa è stata una necessita imposta dagli impegni di studio ma molto sofferta: a Salerno ho lasciato tanti amici, ne approfitto per ringraziare il Presidente (Elena Gallo, ndr) e Ninni Silipo che mi hanno dato la possibilita di giocare e darmi fiducia, una cosa che un po' mi mancava, aiutato in acqua dall'eterno Buonocore".

Nella dinastia familiare c'è anche un altro Lanfranco che si sta ritagliando un ruolo di prim'ordine con la calottina del Posillipo in A1: "Certo che mi farebbe molto piacere giocare con mio fratello Julien e sicuramente preferirei giocarci insieme più che da avversario - conclude Manuel - Ma nella vita non si sa mai, potrebbe essere un sogno e sicuramente nel mio intimo un obiettivo da raggiungere".

Davide Maddaluno - Sport - - Vai alla Home

Rimani aggiornato:

Se vuoi essere tempestivamente aggiornato su quello che succede a Salerno e provincia, la pagina facebook di Salerno in Web pubblica minuto per minuto notizie fresche sulla tua home.

Altri articoli recenti

Pallanuoto, il sabato di A2 maschile sorride alle napoletane. Bogliasco e Catania in finale play-off

Sabato 12 giugno si sono disputate le partite di gara 3 delle Semifinali dei play-off e play-out del campionato di Serie A2 maschile di Pallanuoto.Finali sempre al meglio delle...

Marina d’Arechi è tra i primi approdi Covid Free: vaccinati tutti gli operatori

Marina d’Arechi tra i primi approdi turistici Covid Free. Lo ha annunciato Agostino Gallozzi, presidente di Marina d’Arechi SpA evidenziando che tutto il personale...

Odissea vaccinazioni nei Picentini: "Dateci un pullman"

Odissea per gli anziani dei Picentini. Il vaccino diventa un calvario per chi non può spostarsi in auto. E i sindaci reclamano bus. E centri più vicini. Garantire...

Norme anti Covid, su spiagge salernitane tornano i vigilantes ma città verso zona bianca

Spiagge libere ma, anche quest’anno, dovrebbero tornare i vigilantes per verificare il corretto rispetto delle norme anti Covid. Lo ha annunciato l’assessore...

Salerno, il sindaco: "Chiederemo alla Regione un collegamento con Procida"

“Sicuramente faremo presente alla Regione Campania, la necessità di attivare una tratta via mare Salerno -?Procida, in vista delle iniziative che si terranno...

Salerno, al via le selezioni di Sanremo Giovani

E’ già tempo di selezioni per Sanremo Giovani e il 30 giugno a partire dalle ore 19, presso la stazione marittima, tanti aspiranti professionisti si presenteranno...

Salerno, recuperati gli affreschi a Santa Maria de Lama

Una piccola chiesa, estremamente grande per la sua storia, restituisce ai salernitani una parte degli affreschi in essa contenuta. Gli affreschi che sono stati riportati alla...

Pontecagnano, ripascimento del litorale: Legambiente va in tribunale

Dopo l’aggiudica del maxi-appalto a Pontecagnano Faiano, si riaccende la protesta degli ambientalisti contro il grande progetto di difesa e ripascimento della fascia...
Contatti - Privacy Policy
Realizzazione grafica e tecnica a cura di Vincenzo Vigilante

Informativa per la privacy del visitatore:

Questo sito e gli strumenti terzi da esso utilizzati si avvalgono di cookie sia tecnici che di profilazione, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'apposita policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Ho capito, non mostrare più questo banner.

Perchè vedo questo banner?