Notizie di Salerno In Web
L'informazione libera e indipendente di Salerno e provincia

login

Bonus PC e banda ultralarga, Carillo: "Intenzionato ad arrivare fino al Palazzo per la modifica di questi fondi"

22/03/2021

Doveva rivelarsi una grande occasione per garantire l’accesso ad Internet con tanto di device (computer o tablet) ai nuclei familiari economicamente più fragili ed invece, come tradizione italiana vuole, il Bonus o meglio voucher ad esso dedicato si è rivelato solo fonte di ulteriori problematiche. Un problema già presente ma sicuramente aggravato dalla pandemia, che ha visto costretto le persone a lavorare in smart working e gli studenti in DAD.

"Ad oggi il bonus si è rivelato un grande insuccesso. A 4 mesi dall’avvio della misura, solo il 27,03% dei fondi stanziati è stato impiegato dai cittadini. In soldi, solo 54 milioni sono stati utilizzati su 200 milioni e oltre 14 milioni prenotati ma non attivati. Rimangono così circa 132 milioni. Tanti vincoli e limiti hanno condizionato negativamente la misura, che stando ai numeri si è rivelata un flop - ha spiegato il vicepresidente del CPS di Salerno, Michele Carillo - L’errore più grande è stato quello di far rientrare il bonus PC all’interno della strategia per la realizzazione della banda larga, con l’obiettivo di combattere la debolezza infrastrutturale della penisola. Il bonus PC, inoltre, doveva mitigare gli effetti della povertà e della disuguaglianza economica e del divario esistenziale fra il meridione e la restante parte d’Italia e proprio in merito a quest’ultimo punto espresso, c’è da dire che come riportano i dati, le famiglie meridionali che hanno richiesto il bonus sono state più del 50% dei 54 milioni che sono stati spesi e attivati".

Con questo bonus sono stati toccati due temi di particolare rilievo accentuati dalla pandemia ma la modalità e i vincoli hanno avuto un impatto negativo sull’adesione all’iniziativa. Con il bonus mobilità, il beneficiario poteva scegliere la tipologia di prodotto e la marca, dalla bici al monopattino. "L’errore è stato quello di voler introdurre e stabilire le caratteristiche tecniche dei dispositivi e degli strumenti che i consumatori potevano acquistare - aggiunge Carillo -  L’elemento chiave del provvedimento risiede nel fatto che l’erogazione del bonus avviene attraverso gli operatori. Infatti se un consumatore ha già un contratto attivo, deve disattivarlo e attivarne uno nuovo per accedere al bonus. Inoltre, i prodotti venduti dagli operatori abilitati non sempre funzionano come dovrebbero. Per rientrare nei 300 euro previsti, sono stati piazzati sul mercato prodotti scadenti e di bassa qualità, che oggi rendono difficoltosa la connessione a internet e impediscono agli studenti di seguire le lezioni a casa. Nel sud Italia ci sono più aree bianche per questo il bonus è stato più utilizzato. Le misure non hanno funzionato come avrebbero potuto. La conseguenza ad oggi è che con la DAD, milioni di studenti risultano danneggiati, e quasi 1 studente su 10 è di fatto escluso dalle lezioni online a causa di assenza di connessioni o di dispositivi. Ciò porta ad un altro fenomeno ovvero l’abbandono e la dispersione scolastica. Accentuati quest’ultimi fenomeni con la pandemia. Per questo, in base a quanto riportato finora, è bene che in vista dell’ampliamento d’accesso al bonus fino a ISEE familiare di 50.000 euro; si suddividano i due elementi: connessione e dispositivo; e che si lasci libera scelta ai cittadini di decidere se desiderano un servizio o l’altro o ambedue. Infine il dispositivo ebbene che lo scelga il cittadino e che non gli venga imposto dall’operatore, come fatto finora". 

In conclusione: "Sono intenzionato ad arrivare fino al Palazzo, ai piani alti romani, affinchè l'uso di questi fondi venga modificato". 

Rimani aggiornato:

Se vuoi essere tempestivamente aggiornato su quello che succede a Salerno e provincia, la pagina facebook di Salerno in Web pubblica minuto per minuto notizie fresche sulla tua home.

Altri articoli recenti

Salerno, bimba con problemi renali salvata al "Ruggi"

È stata dimessa da qualche giorno, dal reparto di Chirurgia Pediatrica dell'Aou San Giovanni di Dio e Ruggi d'Aragona di Salerno, diretto dal dottore Umberto Ferrentino,...

Cetara, finisce in una cunetta: centauro salernitano in ospedale

Nuovo incidente stradale questo pomeriggio lungo la strada Amalfitana: finisce in ospedale un centauro. L'uomo, un salernitano di 45 anni, per cause ancora da chiarire ha perso...

Salerno, furti in appartamento: arrestato straniero irregolare

Sorpreso a rubare a rubare in un appartamento, arrestato giovane straniero. Gli agenti della sezione Volanti di Salerno hanno fatto scattare l manette ai polsi di W.K.I,...

Salerno All Stars Cup, continua il duello tra 4Burger e Banzai in attesa dello scontro diretto

di Chiara Napoli
Continua il torneo Salerno All Stars Cup ormai giunto alla sedicesima giornata, che si è aperta mercoledì sera con l’Ottica 3D Salerno e...

Polisportiva Baronissi, patron Siniscalco: "Vittoria fondamentale per infondere fiducia all'intero ambiente"

Ritorno alla vittoria per la Polisportiva Baronissi che nella terza giornata di ritorno del girone G di Prima Categoria batte di misura il Montoro e recupera punti preziosi per...

Tragedia a Campagna, 22enne muore travolto dalla legna

Travolto dalla legna caduta dal retro del camion, muore dopo pochi minuti di agonia. L’incidente sul lavoro è avvenuto ieri pomeriggio a Campagna, in...

Salerno, spaccio di hashish: arrestato 20enne

La Polizia di Stato ha arrestato un giovane spacciatore nel centro di Salerno. Nella serata di sabato, nella zona della Lungo Irno, gli Agenti della Polizia di Stato della...

Pallanuoto, A2 femminile: in quattro a punteggio pieno. Big match al Cosenza, primo successo per la Vis Nova. Pari e polemiche tra Volturno e Lazio

Terza giornata per il campionato di A2 femminile e quattro squadre in vetta a punteggio pieno, equamente distribuite tra i due raggruppamenti. Nel girone Nord prosegue senza...
Contatti - Privacy Policy

Informativa per la privacy del visitatore:

Questo sito e gli strumenti terzi da esso utilizzati si avvalgono di cookie sia tecnici che di profilazione, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'apposita policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Ho capito, non mostrare più questo banner.

Perchè vedo questo banner?