Vuoi rimanere sempre aggiornato su Salerno e provincia? basta un click!

Notizie di Salerno In Web
L'informazione libera e indipendente di Salerno e provincia

login

Salerno si prepara ad "ospitare" il nuovo film di Rocco Papaleo

28/02/2021

Abbiamo tutti radici e ali. Ma cosa accade quando si cresce, il vento cambia direzione e le ali ci portano esattamente lì, su quel suolo dove la nostra vita è iniziata? Si nasce una seconda volta, diventando figli della madre terra da cui, giovani fanciulli, ci siamo allontanati. Ne sa qualcosa Rocco Papaleo, che da giovane studente si trasferì a Roma per intraprendere gli studi universitari e iniziare a muovere i suoi primi passi nel mondo dello spettacolo come cabarettista, comico, attore teatrale, cantante e musicista, trasformandosi pian piano nell’attore e regista amato dal pubblico italiano. E se il lockdown ha fermato i corpi non ha certo arrestato la vena creativa di Papaleo che nel corso di un servizio del Tgr Rai Basilicata ha affermato: «Nel primo lockdown di marzo ho coltivato l’idea di scrivere un film ambientato in Basilicata. (…) Una storia ambientata tra Salerno e il mio paese Lauria. Ho cominciato a buttare giù qualche riga e proprio due giorni fa ne ho terminato la stesura. Mi è venuta voglia di tornare al mio paese e di scrivere una storia sulla memoria. Non sarà un film autobiografico, ma una storia inventata con riferimenti a legami ben impressi nei miei ricordi». Il rapporto di Papaleo con la Basilicata è viscerale. L’orgoglio di appartenenza è senza ombra di dubbio un tema che non abbandona mai, il leitmotiv del suo cinema che porta con sé sempre, anche a teatro, dove prese vita lo spettacolo - inno alla sua terra, “Basilicata coast to coast”, diventato poi il suo esordio dietro la macchina da presa.

Alla soglia dei cinquant’anni il viaggio della sua vita lo aveva portato a trarre il suo bilancio interiore che ha dato luogo a un percorso che ancora prima di essere un mero attraversamento di suggestivi luoghi, si è configurato come viaggio dell’io, da Maratea a Scanzano Jonico, con tre amici, una giornalista e una chitarra, in quella “Basilicata coast to coast” che segna l’era della maturità di Papaleo, uomo e artista. La sua suggestione che come egli stesso afferma, lo accompagna da sempre, è il sentire la terra in un senso spirituale, vocazione che traspare anche nel successivo film da lui diretto “Una piccola impresa meridionale” e che certamente emergerà nella sua nuova opera. Salerno - Lauria, questo il nuovo connubio territoriale nato dall’affezione che Papaleo ha sempre dichiarato nei confronti della città campana, forse anche alla luce del fatto che i salernitani amano particolarmente i suoi film e puntualmente riempiono le sale pur di assistere alle sue interpretazioni. Come afferma in diverse interviste: «Insomma, io sono legato a Salerno».

Papaleo, amante della musica quanto del cinema e del teatro, considera Salerno culla di jazzisti sopraffini, «un posto bello per la musica», una città che negli ultimi anni è rifiorita. Se la linea sarà quella già adottata con “Basilicata Coast to Coast”, lo sguardo di Papaleo non si poserà sulla Campania e sulla Basilicata in modo folkloristico, ma sarà delicato e allo stesso tempo acuto, descrivendo una terra unica, quella del meridione, in cui chiunque sia nato o anche solo passato da quelle parti, possa riconoscere parte del proprio trascorso. È in fondo proprio questo suo modo di guardare alla sua terra che ha permesso a Papaleo di conquistare numerosi riconoscimenti, sia in termini di critica che di pubblico. Dietro la sua corporalità minuta e i suoi occhi malinconici, c’è l’ironia di un artista che è pronto a cimentarsi in una nuova sfida: raccontare ancora il nostro meridione.

FONTE: La Città

Rimani aggiornato:

Se vuoi essere tempestivamente aggiornato su quello che succede a Salerno e provincia, la pagina facebook di Salerno in Web pubblica minuto per minuto notizie fresche sulla tua home.

Altri articoli recenti

Ad Amalfi il mito di Quasimodo rivive in un corto

 Ad Amalfi rivive il mito di Salvatore Quasimodo. A cinquantatré anni dalla scomparsa del Premio Nobel, attraverso un cortometraggio saranno raccontati gli ultimi...

Asl Salerno e forestale sequestrano 5 quintali di carne non tracciabile

I militari della stazione Carabinieri forestale di Cava de' Tirreni, in collaborazione con personale dell'Asl di Salerno, hanno posto sotto sequestro sanitario amministrativo...

Minacce ed estorsioni ad un anziano, ai domiciliari due giovani di Salerno e Vietri

Questa mattina Gli Agenti della Polizia di Stato, in servizio alla Squadra Mobile di Salerno hanno eseguito l’Ordinanza applicativa di misura cautelare degli arresti...

Picchia la compagna in centro a Salerno, il sindaco: "L’uomo sarà processato per direttissima. Plauso alla Municipale"

Ha picchiato la compagna in strada, in pieno centro cittadino. Il fatto è accaduto questo pomeriggio all’altezza delle Poste a Salerno. Un uomo di circa 28 anni...

Comitato Tecnico Scientifico, Pfizer/Moderna per seconda dose, AstraZeneca a over 60

Il vaccino di AstraZeneca e’ fortemente raccomandato per gli over 60 mentre chi ha meno di sessant’anni e ha gia’ fatto una dose del siero a vettore virale...

I fatti del giorno | Tutte le principali notizie di cronaca e attualità da Salerno e provincia

VERSO LE COMUNALI
“L’Udc è e rimane saldamente ancorato alla coalizione di centrodestra con cui si presenterà nelle prossime elezioni Comunali. Le...

Salernitana, comunicati chiarificatori di società e Gruppo Rainone

L’U.S. Salernitana 1919 comunica di aver affidato a professionisti del settore l’incarico di gestire la cessione delle quote societarie. Tali trattative sono...

In Campania ultimo giorno di scuola tra cartelloni, applausi, e canzoni: il Covid non ha soffocato le emozioni

Oggi la campanella della nostra regione ha chiamato i propri studenti per l’ultima volta. Un giorno carico di emozioni sia per gli alunni che gli...
Contatti - Privacy Policy
Realizzazione grafica e tecnica a cura di Vincenzo Vigilante

Informativa per la privacy del visitatore:

Questo sito e gli strumenti terzi da esso utilizzati si avvalgono di cookie sia tecnici che di profilazione, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'apposita policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Ho capito, non mostrare più questo banner.

Perchè vedo questo banner?