Vuoi rimanere sempre aggiornato su Salerno e provincia? basta un click!

Notizie di Salerno In Web
L'informazione libera e indipendente di Salerno e provincia

login

Scuola, nuovi appelli da parte dei Genitori Si DAD e del Coordinamento Scuole Aperte Campania

16/02/2021

Scendono nuovamente in campo gli oltre 4000 membri del gruppo Facebook “Genitori Salerno Sì DAD”, questa volta con un appello che si aggiunge ai numerosi messaggi lasciati dagli stessi sotto al post del giuramento pubblicato dal neo-ministro dell’istruzione Patrizio Bianchi. “La DAD è Scuola esattamente come è Scuola dell’Università Telematica in cui insegna”. Recitavano in massa i commenti che mettevano in luce il ruolo della scuola come “acceleratore della diffusione dell’epidemia”, come evidenziato dall’incremento di tutti gli indici di contagio dalla ripresa delle attività scolastiche in presenza. Inoltre, i portavoce e amministratori del gruppo Ing. Antonio Ilardi e Avv. Mary Buono, hanno scritto al Ministro per richiedere la libera scelta DAD senza condizioni di sorta in tutte le scuole di ogni odine e grado. I motivi che hanno spinto migliaia di genitori a esplicitare tale richiesta è il vorticoso aumento dei contagi che stanno aumentando vertiginosamente in tutti gli Istituti di ogni ordine e grado determinando, di conseguenza, innumerevoli interruzioni della continuità didattica per l’assenza di tantissimi docenti malati di Covid o in quarantena. Altro dato allarmante e certificato dallo stesso Prof. Walter Ricciardi, consulente del Ministro della Salute, e dal CTS (Comitato Tecnico Scientifico) è il diffondersi nel Paese delle varianti del virus. Pertanto, l’invito rivolto al Neo-Ministro Bianchi è quello di “riattivare la DAD in tutte Scuole di ogni ordine e grado per evitare la tragica perdita di altre vite umane, il collasso delle strutture sanitarie e la conseguente paralisi dell’economia”. Qualora si dovesse rientrare in presenza malgrado la criticità epidemiologica attuale, richiedono di “consentire la fruizione della DAD sulla base della libera scelta delle famiglie e senza alcuna condizione di accesso”. Il diritto alla salute e il diritto all’istruzione sono entrambi sanciti a pari merito dalla Costituzione ma, come evidenzia la voce degli oltre 4000 genitori, studenti e docenti campani, il “diritto alla salute non può soggiacere all’obbligo scolastico”.

IL COORDINAMENTO

Reclamare il diritto di sentirsi cittadini italiani e il ruolo della scuola come “primo presidio di legalità e di rinascita”. Ecco ciò che ha spinto il Coordinamento Scuole Aperte Campania a scrivere alle più alte cariche del nuovo governo. Un appello nato dalla voce di migliaia di docenti, studenti e genitori per richiedere al neo Presidente del Consiglio Mario Draghi che il Governo si sostituisca alla Regione Campania nella gestione della crisi sanitaria soprattutto per quanto concerne l’ambito scuola. Di fatto è noto a tutti che la Campania ha adottato una politica di estremo rigore, chiudendo preventivamente e anzi tempore luoghi e attività che potevano tramutarsi in focolai di contagio. Ebbene, il Coordinamento ha tenuto a sottolineare che “le scuole non sono focolai di contagio né lo sono state in tutte le regioni d’Italia”, dove i ragazzi erano regolarmente tra i banchi mentre i giovani campani s’interfacciavano con i loro compagni e docenti attraverso un pc. “La chiusura non può e non deve essere l’unica soluzione al problema pandemico”. Scrivono nella lettera indirizzata a Draghi, Speranza, Bianchi, Bonetti, Stefani e a Mattarella mettendo in luce che la stessa sentenza del TAR regionale del 20 e del 22 gennaio, mai però applicata, ha decretato la sicurezza delle scuole e la loro riapertura. Inoltre, denunciano gli estremi ritardi accusati dalla Regione nell’attuare le misure protocollari previste dal Ministero della Sanità e l’assenza di referente specifico delle Asl “per garantire risposte univoche, esaustive e congrue, non legate ad interpretazioni individuali delle istanze emesse”. “Siamo stanchi di un clima di terrore psicologico perpetrato ai danni della salute psico-fisica di tutti noi, piccoli e grandi”. È l’ennesimo appello disperato lanciato per restituire la giusta priorità alla Scuola come diritto costituzionalmente sancito e motore del futuro della nazione.

FONTE: L'Ora di Cronache

LEGGI ANCHE Campania, partono le adesioni per la vaccinazione volontaria del personale scolastico

Rimani aggiornato:

Se vuoi essere tempestivamente aggiornato su quello che succede a Salerno e provincia, la pagina facebook di Salerno in Web pubblica minuto per minuto notizie fresche sulla tua home.

Altri articoli recenti

Ad Amalfi il mito di Quasimodo rivive in un corto

 Ad Amalfi rivive il mito di Salvatore Quasimodo. A cinquantatré anni dalla scomparsa del Premio Nobel, attraverso un cortometraggio saranno raccontati gli ultimi...

Asl Salerno e forestale sequestrano 5 quintali di carne non tracciabile

I militari della stazione Carabinieri forestale di Cava de' Tirreni, in collaborazione con personale dell'Asl di Salerno, hanno posto sotto sequestro sanitario amministrativo...

Minacce ed estorsioni ad un anziano, ai domiciliari due giovani di Salerno e Vietri

Questa mattina Gli Agenti della Polizia di Stato, in servizio alla Squadra Mobile di Salerno hanno eseguito l’Ordinanza applicativa di misura cautelare degli arresti...

Picchia la compagna in centro a Salerno, il sindaco: "L’uomo sarà processato per direttissima. Plauso alla Municipale"

Ha picchiato la compagna in strada, in pieno centro cittadino. Il fatto è accaduto questo pomeriggio all’altezza delle Poste a Salerno. Un uomo di circa 28 anni...

Comitato Tecnico Scientifico, Pfizer/Moderna per seconda dose, AstraZeneca a over 60

Il vaccino di AstraZeneca e’ fortemente raccomandato per gli over 60 mentre chi ha meno di sessant’anni e ha gia’ fatto una dose del siero a vettore virale...

I fatti del giorno | Tutte le principali notizie di cronaca e attualità da Salerno e provincia

VERSO LE COMUNALI
“L’Udc è e rimane saldamente ancorato alla coalizione di centrodestra con cui si presenterà nelle prossime elezioni Comunali. Le...

Salernitana, comunicati chiarificatori di società e Gruppo Rainone

L’U.S. Salernitana 1919 comunica di aver affidato a professionisti del settore l’incarico di gestire la cessione delle quote societarie. Tali trattative sono...

In Campania ultimo giorno di scuola tra cartelloni, applausi, e canzoni: il Covid non ha soffocato le emozioni

Oggi la campanella della nostra regione ha chiamato i propri studenti per l’ultima volta. Un giorno carico di emozioni sia per gli alunni che gli...
Contatti - Privacy Policy
Realizzazione grafica e tecnica a cura di Vincenzo Vigilante

Informativa per la privacy del visitatore:

Questo sito e gli strumenti terzi da esso utilizzati si avvalgono di cookie sia tecnici che di profilazione, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'apposita policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Ho capito, non mostrare più questo banner.

Perchè vedo questo banner?