Vuoi rimanere sempre aggiornato su Salerno e provincia? basta un click!

Notizie di Salerno In Web
L'informazione libera e indipendente di Salerno e provincia

login

Coronavirus, in Campania scuole Superiori in classe da febbraio

22/01/2021

Il rientro in classe per gli studenti dei licei campani dovrà avvenire entro l'1 febbraio. Lo ha deciso il Tar Campania, quinta sezione, stabilendo che la percentuale degli studenti che rientreranno in presenza sarà comunque in capo alla Regione Campania, comunque compresa tra il 50 e il 75 percento, come previsto dal Dpcm del 16 gennaio. Il presidente della quinta sezione del Tar, Maria Abbruzzese, stesso giudice che aveva già annullato l'ordinanza su scuole primarie e medie, imponendo un rientro ad horas per gli studenti di quarte e quinte elementari e il 25 gennaio per le scuole medie, ha sottolineato come bisogni tenere "dello stato avanzato dell'anno scolastico in corso, oramai alle soglie del secondo quadrimestre, e dunque consumato per la metà circa".

Gli studenti delle scuole superiori lasciano i propri pc spenti e le connessioni in “off”. La protesta per mostrare il proprio disappunto – a distanza di un anno – per le lezioni a casa arriva a Salerno e fino a Palazzo Sant’Agostino. Sono scesi in piazza – dalle ore 9 – infatti due rappresentanti per istituto (di Salerno e provincia) proprio domani mattina per chiedere un Tavolo di confronto alle istituzioni e per ovviare ai tantissimi problemi degli studenti e delle studentesse stanchi della didattica a distanza. “Da marzo 2020 studentesse, studenti e docenti sono stati costretti a ricorrere alla didattica a distanza, un modello didattica nato a causa della situazione emergenziale che il nostro Paese sta affrontando oramai da mesi, ma che si è articolato – scrivono in un comunicato stampa – in modi lesivi del diritto allo studio e della salute psicologica degli studenti e delle studentesse. 

La didattica a distanza non solo ha determinato nuove criticità, come ad esempio un aumento allarmante del tasso di dispersione scolastica, ma ha anche portato alla luce tutte le limitazioni e i problemi che gravavano sul nostro sistema scolastico anche prima della pandemia: si è reso evidente come la politica decennale di tagli effettuati all’istruzione sia stata distruttiva. Il diritto allo studio non è più garantito. L’adeguamento dei trasporti pubblici all’aumento delle corse scolastiche, lo stanziamento di fondi per l’edilizia scolastica, il recupero di strutture dismesse per l’ampliamento degli spazi, risposte e indicazioni precise sull’esame di stato e i PCTO, un tracciamento efficace dei contagi e test rapidi periodici, fornire device e connessione adeguati allo svolgimento della DaD qualora impossibilitati al rientro, sono provvedimenti necessari e proprietari per rientrare a scuola in presenza – denuncia Scuole Unite Salerno – e limitare le gravi ripercussioni che l’assenza prolungata dalle aule ha determinato e determina sulla qualità della formazione e sulla salute psicologica di studenti e studentesse”. Proprio per questo motivo domani, più di 20.000 studentesse e studenti in tutta la città e la provincia di Salerno effettueranno una protesta che si articolerà attraverso due azioni contemporanee: tutti gli studenti delle scuole aderenti saranno in sciopero della dad, mentre i rappresentanti di ogni scuola si riuniranno in presidio nella piazza antistante la Provincia di Salerno dove poi verrà presentato il documento con le rivendicazioni. “La scuola non può essere l’ultimo punto in agenda dei politici – scrivono – è arrivato il momento di ascoltare la voce di chi rappresenta il nostro futuro e da mesi denuncia l’insostenibilità di tanti mesi di lontananza dai banchi e la necessità di un rientro a scuola in sicurezza, che garantisca il diritto alla salute come il diritto allo studio”.

LEGGI ANCHE Coronavirus, a Castellabate screening per gli alunni delle medie

Rimani aggiornato:

Se vuoi essere tempestivamente aggiornato su quello che succede a Salerno e provincia, la pagina facebook di Salerno in Web pubblica minuto per minuto notizie fresche sulla tua home.

Altri articoli recenti

I fatti del giorno | Tutte le principali notizie di cronaca e attualità da Salerno e provincia

LA CONDANNA
«Non è il caso che gli ultimi anni della tua vita li passi sulla sedia a rotelle. Togliti di mezzo, pensaci bene. Lascia perdere». Accade in...

Salerno, il TAR conferma altri 5 posti per personale educativo al Convitto Nazionale

Con la sentenza allegata il TAR Salerno, nel confermare quanto già statuito nella precedente pronuncia di merito (per la quale si chiedeva ottemperanza), ha confermato il...

L’artista Andrea Villa omaggia Seid Visin: "Un manifesto per non dimenticarlo"

Non esiste geografia o limite temporale per il dolore, né la fine tragica di un giovane uomo può fermarne la storia: questo il senso del breve percorso di Seid...

Eboli, gregge travolto dal treno: uccisi 15 animali. I cittadini: "Binari pericolosi anche per i bambini"

Uccise dal treno in transito circa quindici capre. Il gregge, secondo le informazioni fornite dai vigili urbani, pascolava incustodito lungo la linea ferroviaria che collega...

Vaccini, De Luca ribadisce: "In Campania niente Astrazeneca e J&J sotto i 60 anni"

“Ci auguriamo che le vicende degli ultimi giorni convincano tutti della necessità di porre fine al caos comunicativo e informativo sui vaccini. E’...

Niente firma, idroambulanza ferma: "La Regione non autorizza i soccorsi"

Il primo “gommone rianimativo” d’Italia resta attraccato alla banchina del molo Masuccio. Come qualsiasi altra imbarcazione. Senza potersi muovere per...

Salerno, ennesimo raid al centro: furto da 20, danni da 6.000€

Ancora furti e danni in un locale al centro di Salerno. Questa volta è toccato a “Mizzica“, che vende specialità siciliane in via Portanova (foto...

Busitalia, aumentano le ore di lavoro per i dipendenti: con lo sciopero scatta la denuncia

Una nuova giornata di sciopero e una denuncia all’ispettorato del Lavoro. Le organizzazioni sindacali ancora una volta scendono in campo per contrastare le decisioni di...
Contatti - Privacy Policy
Realizzazione grafica e tecnica a cura di Vincenzo Vigilante

Informativa per la privacy del visitatore:

Questo sito e gli strumenti terzi da esso utilizzati si avvalgono di cookie sia tecnici che di profilazione, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'apposita policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Ho capito, non mostrare più questo banner.

Perchè vedo questo banner?