Vuoi rimanere sempre aggiornato su Salerno e provincia? basta un click!

Notizie di Salerno In Web
L'informazione libera e indipendente di Salerno e provincia

login

Caso Regina Margherita, le precisazioni dell’Istituto Vicinanza-Pirro

16/01/2021

“In merito ai locali di piazza XXIV Maggio lasciati liberi dal Tribunale di Salerno è doveroso fare alcune precisazioni e pretendere chiarezza da chi di competenza. I locali sono all’interno di un edificio di proprietà del Comune di Salerno che ospita la scuola Pirro dell’Istituto Comprensivo Vicinanza e il Liceo Regina Margherita”. Si legge nella nota del Consiglio d’Istituto Vicinanza-Pirro.

“Il Consiglio d’Istituto Vicinanza-Pirro di Salerno mette in evidenza le mancanze della Provincia di Salerno, soggetto gestore del Liceo Regina Margherita, che non si è interessata per tempo della vicenda e che non si è impegnata a risolvere i problemi legati alla messa in sicurezza della parte di edificio di propria competenza anche, se necessario, prevedendone la sua dislocazione altrove. Il Consiglio chiede alla Provincia di Salerno il perché ad oggi non ha ancora provveduto a svolgere i lavori presso il Liceo Regina Margherita per la messa in sicurezza della scala di emergenza presente all’interno del cortile. Un colpevole ritardo del quale la Provincia è tenuta a rispondere per superare una fase di stallo che penalizza tutti”. Prosegue la nota.

“È giusto rimarcare, inoltre, che le scuole secondarie di secondo grado, come il Liceo Regina Margherita, sono chiamate a svolgere, a causa dell’emergenza-covid, la didattica in presenza solo al 50% mentre le scuole secondarie di primo grado, come la Pirro, riapriranno al 100%. È del tutto evidente quindi che, ad oggi, c’è una necessità maggiore della scuola Pirro, rispetto al Liceo Regina Margherita, ad avere più spazi e a rispondere alle esigenze di messa in sicurezza dei propri alunni. Tra l’altro parliamo di locali in un edificio di proprietà del Comune di Salerno che ha la gestione delle scuole primarie e delle scuole secondarie di primo grado come appunto l’Istituto Comprensivo Vicinanza-Pirro. A tal fine bisogna evidenziare che nel plesso Pirro manca l’uscita di emergenza, problema che sarebbe superato con la disponibilità dei locali adiacenti liberati dal Tribunale. La scuola Pirro – si legge dispone di un’approvazione in deroga del piano di evacuazione da parte dei Vigili del Fuoco ma questa è una problematica che richiede, seduta stante, una soluzione immediata e definitiva”.

“L’Istituto Comprensivo Vicinanza-Pirro, quindi, sollecita il Comune di Salerno e l’intera Giunta a prendere posizione nell’interesse della comunità scolastica e di tutti i soggetti interessati. Atteso che la mediazione finora portata avanti ha generato solo confusione e nessun risultato, chiediamo al Sindaco di Salerno di prendere in mano la situazione in prima persona, precisando che l’Istituto Comprensivo Vicinanza-Pirro di Salerno auspica la giusta soluzione nell’interesse di tutti gli studenti coinvolti, perché non esistono studenti di serie A e di serie B”.

“Finora l’Istituto Comprensivo Vicinanza-Pirro di Salerno ha sempre rispettato i ruoli e le istituzioni – si legge – ma non è più possibile assistere ad un balletto di competenze che penalizza in maniera grave ed inaccettabile gli studenti. Visto che l’edificio è di proprietà del Comune di Salerno ci sembra alquanto bizzarro che qualcuno pensi di poter avanzare pretese senza un momento di confronto basato su criteri equi e condivisi”.

Rimani aggiornato:

Se vuoi essere tempestivamente aggiornato su quello che succede a Salerno e provincia, la pagina facebook di Salerno in Web pubblica minuto per minuto notizie fresche sulla tua home.

Altri articoli recenti

Ad Amalfi il mito di Quasimodo rivive in un corto

 Ad Amalfi rivive il mito di Salvatore Quasimodo. A cinquantatré anni dalla scomparsa del Premio Nobel, attraverso un cortometraggio saranno raccontati gli ultimi...

Asl Salerno e forestale sequestrano 5 quintali di carne non tracciabile

I militari della stazione Carabinieri forestale di Cava de' Tirreni, in collaborazione con personale dell'Asl di Salerno, hanno posto sotto sequestro sanitario amministrativo...

Minacce ed estorsioni ad un anziano, ai domiciliari due giovani di Salerno e Vietri

Questa mattina Gli Agenti della Polizia di Stato, in servizio alla Squadra Mobile di Salerno hanno eseguito l’Ordinanza applicativa di misura cautelare degli arresti...

Picchia la compagna in centro a Salerno, il sindaco: "L’uomo sarà processato per direttissima. Plauso alla Municipale"

Ha picchiato la compagna in strada, in pieno centro cittadino. Il fatto è accaduto questo pomeriggio all’altezza delle Poste a Salerno. Un uomo di circa 28 anni...

Comitato Tecnico Scientifico, Pfizer/Moderna per seconda dose, AstraZeneca a over 60

Il vaccino di AstraZeneca e’ fortemente raccomandato per gli over 60 mentre chi ha meno di sessant’anni e ha gia’ fatto una dose del siero a vettore virale...

I fatti del giorno | Tutte le principali notizie di cronaca e attualità da Salerno e provincia

VERSO LE COMUNALI
“L’Udc è e rimane saldamente ancorato alla coalizione di centrodestra con cui si presenterà nelle prossime elezioni Comunali. Le...

Salernitana, comunicati chiarificatori di società e Gruppo Rainone

L’U.S. Salernitana 1919 comunica di aver affidato a professionisti del settore l’incarico di gestire la cessione delle quote societarie. Tali trattative sono...

In Campania ultimo giorno di scuola tra cartelloni, applausi, e canzoni: il Covid non ha soffocato le emozioni

Oggi la campanella della nostra regione ha chiamato i propri studenti per l’ultima volta. Un giorno carico di emozioni sia per gli alunni che gli...
Contatti - Privacy Policy
Realizzazione grafica e tecnica a cura di Vincenzo Vigilante

Informativa per la privacy del visitatore:

Questo sito e gli strumenti terzi da esso utilizzati si avvalgono di cookie sia tecnici che di profilazione, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'apposita policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Ho capito, non mostrare più questo banner.

Perchè vedo questo banner?