Vuoi rimanere sempre aggiornato su Salerno e provincia? basta un click!

Notizie di Salerno In Web
L'informazione libera e indipendente di Salerno e provincia

login

Casa in fiamme a San Marzano, eccezionale gara di solidarietà della cittadinanza

14/01/2021

La comunità di San Marzano sul Sarno si mobilita per la famiglia che ha perso la casa in un incendio divampato domenica sera in via Turati, al civico 33. L’associazione “Capoverde”, infatti, ha avviato una campagna di crowdfunding per racimolare quante più risorse possibili per consentire alla famiglia di riprendere possesso della propria abitazione. «La solidarietà è un valore fondante della nostra associazione, per questo non possiamo sottrarci dall'aiutare chi si trova in difficoltà. Una famiglia di San Marzano sul Sarno ha perso la propria casa per via di un incendio, quindi abbiamo organizzato una raccolta fondi per sostenerla in questo non facile momento. Tutti i proventi saranno devoluti alla famiglia nella più totale trasparenza. Ogni piccolo gesto può fare la differenza», hanno spiegato i vertici dell’associazione. Un appello che è stato rilanciato sulla piattaforma “GofoundMe” e condiviso migliaia di volte, tant’è che in due giorni ha consentito di raccogliere circa 9mila euro.

Una somma raggiunta grazie a 224 donazioni di varia entità, da 5 euro fino ad una di 400 euro passando per decine di contributi di 50, 100 e 200 euro. Nessuno, insomma, si è tirato indietro davanti alla richiesta di aiuto veicolata dalla “Capoverde”. Insomma, una vera e propria mobilitazione. Anche il comitato San Marziano si è attivato per la causa, attivando una carta Postepay su cui caricare offerte e contributi per la famiglia disastrata. «La nostra vicinanza e solidarietà alla famiglia colpita da questa disgrazia - spiegano dal comitato - . Dimostriamo di essere una grande comunità». L’incendio è divampato domenica scorsa, intorno alle 18. Salvo per miracolo il proprietario dell’appartamento, riuscito a scappare in strada giusto in tempo. Non c’è stato scampo per due cani, morti carbonizzati.

A spegnere le fiamme i caschi rossi del distaccamento di Sarno. Nell’immediatezza del rogo, la sindaca Carmela Zuottolo aveva emesso un’ordinanza di interdizione di accesso alle abitazioni e ai negozi sottostanti «sino al ripristino delle condizioni di abitabilità dell’indicato edificio e salubrità degli ambienti». Tra gli sgomberati anche una coppia che era in isolamento domiciliare per essere entrata in contatto con delle persone positive al Covid-19, poi accolta in una residenza per anziani.

FONTE: La Città

Salerno - Cronaca - - Vai alla Home

Rimani aggiornato:

Se vuoi essere tempestivamente aggiornato su quello che succede a Salerno e provincia, la pagina facebook di Salerno in Web pubblica minuto per minuto notizie fresche sulla tua home.

Altri articoli recenti

Atti persecutori dall'ex marito, donna valdianese ottiene storica condanna e risarcimento spese processuali

Un risultato molto importante è quello ottenuto da una donna del Vallo di Diano nel procedimento penale a carico dell’ex marito per il reato di atti persecutori,...

Coronavirus, altre vittime nel salernitano. Positivo un bimbo di 3 anni ad Eboli

Il Coronavirus porta ancora lutto sul nostro territorio: tre decessi ieri a Salerno, Bracigliano e Buccino. Va in ospedale per essere curato e invece contrae il Covid....

Scuola, gli aggiornamenti in base all'ultimo DPCM

È stato firmato il nuovo Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri con le nuove misure per il contenimento della diffusione del Covid-19 e tra queste c'è...

Battipaglia, morì dopo il parto: sanitari condannati

Nove anni. Tanto è passato dal giorno del decesso di Samanta Pillot , che esalò l’ultimo respiro al “Ruggi” di Salerno dopo aver dato alla luce...

I fatti del giorno | Tutte le principali notizie di cronaca e attualità da Salerno e provincia

LA PROPOSTA
Affidare il centro agroalimentare ad un privato. È la proposta avanzata dal consigliere comunale d’opposizione Giuseppe Zitarosa che punta...

Agropoli, abusi sulla nipote: zio rinviato a giudizio

Abusi sulla nipote minorenne. E' stato fissato per l’11 febbraio, presso il tribunale di Vallo della Lucania, l'inizio del dibattimento a carico di G. M.....

Ritorna il bonus per l’acquisto di bici e monopattini

A partire dal 14 gennaio 2021 e fino al 15 febbraio 2021 chi ha effettuato acquisti di beni e servizi incentivati ??dal Programma Sperimentale Buono...

A Nocera Inferiore il delivery lo fa... il Comune

In quest’ultimo anno molti ristoranti, negozi d’abbigliamento e gioiellerie hanno dovuto reinventarsi: dall’attrarre clienti nei loro locali al raggiungerli...
Contatti - Privacy Policy
Realizzazione grafica e tecnica a cura di Vincenzo Vigilante

Informativa per la privacy del visitatore:

Questo sito e gli strumenti terzi da esso utilizzati si avvalgono di cookie sia tecnici che di profilazione, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'apposita policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Ho capito, non mostrare più questo banner.

Perchè vedo questo banner?