Vuoi rimanere sempre aggiornato su Salerno e provincia? basta un click!

Notizie di Salerno In Web
L'informazione libera e indipendente di Salerno e provincia

login

Furti di carte d'identità e denaro nel Cilento: fermata la gang degli uffici Anagrafe

13/01/2021

Avevano messo a segno diversi "colpi" nel Cilento i due pregiudicati napoletani - di età tra i 40 e i 50 anni - arrestati oggi dai Carabinieri della Compagnia di Vallo della Lucania in esecuzione dell'ordinanza applicativa della misura cautelare della custodia in carcere emessa dal GIP presso il Tribunale Ordinario di Vallo della Lucania per il reato di furto aggravato in concorso. I due avevano fatto razzia di carte di identità in bianco, circa 800, e di una cospicua somma di denaro contante - quasi 10.000 euro - frutto dei loro "tour" criminali compiuti nel corso del 2019, in particolare nei mesi di luglio e agosto, presso diversi edifici comunali del Cilento: Omignano, Ceraso, Castelnuovo Cilento, Ascea; a destare particolare allarme era stato il fatto che i furti fossero stati commessi proprio all'interno di uffici pubblici e su cose destinate a pubblico servizio, tutto ciò, per di più, in piccole comunità che erano rimaste molto scosse dal reiterarsi degli episodi criminosi. Disinvolti e spregiudicati al punto da andare e tornare più volte nel Cilento dalla località del napoletano dove, al tempo della commissione dei furti, avevano la loro base, i due malviventi, sono stati incastrati dalle minuziose indagini svolte dai militari dell'Arma - sotto la direzione della Procura vallese - che hanno consentito di ricostruirne accuratamente tutta l'attività criminosa sino a giungere al risultato odierno a loro carico. I due soggetti sono stati catturati nelle prime ore del mattino dai militari e poi tradotti in carcere. (La Città)

Salerno - Cronaca - - Vai alla Home

Rimani aggiornato:

Se vuoi essere tempestivamente aggiornato su quello che succede a Salerno e provincia, la pagina facebook di Salerno in Web pubblica minuto per minuto notizie fresche sulla tua home.

Altri articoli recenti

Atti persecutori dall'ex marito, donna valdianese ottiene storica condanna e risarcimento spese processuali

Un risultato molto importante è quello ottenuto da una donna del Vallo di Diano nel procedimento penale a carico dell’ex marito per il reato di atti persecutori,...

Coronavirus, altre vittime nel salernitano. Positivo un bimbo di 3 anni ad Eboli

Il Coronavirus porta ancora lutto sul nostro territorio: tre decessi ieri a Salerno, Bracigliano e Buccino. Va in ospedale per essere curato e invece contrae il Covid....

Scuola, gli aggiornamenti in base all'ultimo DPCM

È stato firmato il nuovo Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri con le nuove misure per il contenimento della diffusione del Covid-19 e tra queste c'è...

Battipaglia, morì dopo il parto: sanitari condannati

Nove anni. Tanto è passato dal giorno del decesso di Samanta Pillot , che esalò l’ultimo respiro al “Ruggi” di Salerno dopo aver dato alla luce...

I fatti del giorno | Tutte le principali notizie di cronaca e attualità da Salerno e provincia

LA PROPOSTA
Affidare il centro agroalimentare ad un privato. È la proposta avanzata dal consigliere comunale d’opposizione Giuseppe Zitarosa che punta...

Agropoli, abusi sulla nipote: zio rinviato a giudizio

Abusi sulla nipote minorenne. E' stato fissato per l’11 febbraio, presso il tribunale di Vallo della Lucania, l'inizio del dibattimento a carico di G. M.....

Ritorna il bonus per l’acquisto di bici e monopattini

A partire dal 14 gennaio 2021 e fino al 15 febbraio 2021 chi ha effettuato acquisti di beni e servizi incentivati ??dal Programma Sperimentale Buono...

A Nocera Inferiore il delivery lo fa... il Comune

In quest’ultimo anno molti ristoranti, negozi d’abbigliamento e gioiellerie hanno dovuto reinventarsi: dall’attrarre clienti nei loro locali al raggiungerli...
Contatti - Privacy Policy
Realizzazione grafica e tecnica a cura di Vincenzo Vigilante

Informativa per la privacy del visitatore:

Questo sito e gli strumenti terzi da esso utilizzati si avvalgono di cookie sia tecnici che di profilazione, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'apposita policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Ho capito, non mostrare più questo banner.

Perchè vedo questo banner?