Vuoi rimanere sempre aggiornato su Salerno e provincia? basta un click!

Notizie di Salerno In Web
L'informazione libera e indipendente di Salerno e provincia

login

Salerno, riconversione ex Tribunale: spunta l'ipotesi Unisa

13/01/2021

Tra le ipotesi sul tavolo per la riconversione dell’ex tribunale di Corso Vittorio Emanuele c’è anche l’Unisa. L’università degli Studi di Salerno potrebbe avere, finalmente, un suo spazio fisico anche nella città capoluogo. Al vaglio c’è la possibilità che possa occupare gran parte della struttura con uffici amministrativi e, naturalmente, una sede del rettorato di rappresentanza. Una idea che si sta sviluppando nelle ultime ore. Da tempo si cercano spazi per l’Unisa, troppo distante dalla città capoluogo. La sede dell’ex tribunale di Salerno potrebbe essere una valida soluzione.

LA PETIZIONE

La comunità del Regina Margherita ha indetto una petizione per ottenere la legittima restituzione dei locali prima adibiti agli uffici del Tribunale, oggi aule vuote per il loro trasferimento presso la “Cittadella Giudiziaria”. L’Istituto ha radici culturali storiche, il cui progetto risale addirittura alla stessa Unità d’Italia! L’edificio odierno, il cui ingresso affaccia su Piazza Malta, invece, fu inaugurato nel 1947 e ha ospitato integralmente la stessa istituzione fino ai primi anni Ottanta. In seguito al terremoto, però, una parte degli spazi furono assegnati dal Comune di Salerno al Ministero di Grazia e Giustizia per collocare il Tribunale di Sorveglianza-sezione Penale, riducendo di molto gli spazi destinati alla Scuola e privando l’istituto dello scalone di ingresso/uscita, sul cui frontone si può ancora leggere il nome dell’Istituto. Punto fondamentale per il deflusso della popolazione scolastica (attualmente di oltre 1300 unità) in caso di calamità, ma ancor più essenziale oggi, in piena emergenza sanitaria e necessità di misure di sicurezza straordinarie anti-Covid! Da anni, però, persistono gravissimi problemi relativi alla fruizione di tutti gli spazi dell’istituto. Un sottodimensionamento importante in relazione al numero di iscritti che accoglie, tanto da aver impedito l’inizio delle lezioni in presenza già a settembre. Storia che sarà destinata a ripetersi questo 25 gennaio se non si agisce subito! Oggi i locali, precedentemente occupati dal Tribunale di Sorveglianza, sono vuoti in seguito al suo trasferimento presso la nuova Cittadella Giudiziaria e la porta d’ingresso originaria dell’Istituto è serrata. Molti vorrebbero appropriarsi di quei locali, essenziali invece per un liceo di rilevanza storica e culturale quale il “Regina Margherita” privo, ad esempio, di un’aula magna necessaria all’organizzazione di convegni culturali e per ospitare personalità del mondo scientifico, filosofico o artistico. Il legittimo destinatario, però, è e rimarrà sempre la comunità scolastica dell’Istituto, la quale urla a gran voce: “NO A PROGETTI DIABOLICI, che in meno di 10 aule su tre piani prevedrebbero la compresenza di più Scuole, più Associazioni, Ente comunale per eventi futuri. Chiediamo che venga restituita la dignità e la considerazione che spetta al Liceo Regina Margherita!”

FONTE: L'Ora di Cronache - Pellegrino/Gambaro

Rimani aggiornato:

Se vuoi essere tempestivamente aggiornato su quello che succede a Salerno e provincia, la pagina facebook di Salerno in Web pubblica minuto per minuto notizie fresche sulla tua home.

Altri articoli recenti

Atti persecutori dall'ex marito, donna valdianese ottiene storica condanna e risarcimento spese processuali

Un risultato molto importante è quello ottenuto da una donna del Vallo di Diano nel procedimento penale a carico dell’ex marito per il reato di atti persecutori,...

Coronavirus, altre vittime nel salernitano. Positivo un bimbo di 3 anni ad Eboli

Il Coronavirus porta ancora lutto sul nostro territorio: tre decessi ieri a Salerno, Bracigliano e Buccino. Va in ospedale per essere curato e invece contrae il Covid....

Scuola, gli aggiornamenti in base all'ultimo DPCM

È stato firmato il nuovo Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri con le nuove misure per il contenimento della diffusione del Covid-19 e tra queste c'è...

Battipaglia, morì dopo il parto: sanitari condannati

Nove anni. Tanto è passato dal giorno del decesso di Samanta Pillot , che esalò l’ultimo respiro al “Ruggi” di Salerno dopo aver dato alla luce...

I fatti del giorno | Tutte le principali notizie di cronaca e attualità da Salerno e provincia

LA PROPOSTA
Affidare il centro agroalimentare ad un privato. È la proposta avanzata dal consigliere comunale d’opposizione Giuseppe Zitarosa che punta...

Agropoli, abusi sulla nipote: zio rinviato a giudizio

Abusi sulla nipote minorenne. E' stato fissato per l’11 febbraio, presso il tribunale di Vallo della Lucania, l'inizio del dibattimento a carico di G. M.....

Ritorna il bonus per l’acquisto di bici e monopattini

A partire dal 14 gennaio 2021 e fino al 15 febbraio 2021 chi ha effettuato acquisti di beni e servizi incentivati ??dal Programma Sperimentale Buono...

A Nocera Inferiore il delivery lo fa... il Comune

In quest’ultimo anno molti ristoranti, negozi d’abbigliamento e gioiellerie hanno dovuto reinventarsi: dall’attrarre clienti nei loro locali al raggiungerli...
Contatti - Privacy Policy
Realizzazione grafica e tecnica a cura di Vincenzo Vigilante

Informativa per la privacy del visitatore:

Questo sito e gli strumenti terzi da esso utilizzati si avvalgono di cookie sia tecnici che di profilazione, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'apposita policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Ho capito, non mostrare più questo banner.

Perchè vedo questo banner?