Vuoi rimanere sempre aggiornato su Salerno e provincia? basta un click!

Notizie di Salerno In Web
L'informazione libera e indipendente di Salerno e provincia

login

Pontecagnano, terremoto politico senza fine: si dimette un altro consigliere

10/01/2021

Il terremoto politico non sembra arrestarsi a Pontecagnano Faiano, dove questa mattina erano già arrivate le dimissioni dalla presidenza della I^ Commissione Consiliare Permanente di Raffaele Silvestri. A poche ore da Silvestri un altro componente della maggioranza, Adolfo Citro, per mezzo Facebook annuncia di aver rimesso al sindaco le deleghe di consigliere delegato. E non solo dichiara di prendere le distanza anche dalla lista Campania Libera. “Con grande delusione devo comunicare che ho rimesso al sindaco le mie deleghe di consigliere delegato. Inoltre ho comunicato ai partiti ed ai movimenti della coalizione che mi allontanerò dal movimento Campania Libera.Ho necessità adesso di una breve pausa …Non è semplice fare delle scelte ! Nei prossimi giorni ci saranno modi e tempi per spiegare le motivazioni”. Una domenica difficile per il Sindaco Lanzara che vede il frantumarsi della sua maggioranza. Saprà la minoranza approfittare di questo momento difficile?

PARLA CORRADO

Non tarda ad arrivare la prima dichiarazione dell’opposizione dopo i fatti accaduti questa mattina e che colpiscono, ancora una volta, l’amministrazione di Lanzara. Giuseppe Corrado, commissario cittadino di Fratelli d’Italia, ha le idee chiare ed invoca le dimissioni del Sindaco. “Come le foglie d’autunno, così cadono le certezze di questo centrosinistra sempre meno vicino alle esigenze dei cittadini e sempre più preoccupato a tenerne insieme i pezzi. Le note odierne dei consiglieri Silvestri e Citro, in cui comunicano di aver lasciato ruoli e deleghe, certificano in maniera chiara l’assoluta crisi del centrosinistra: non capiamo perché il sindaco Lanzara continui ad ignorare la fine politica della sua maggioranza. Sono ormai diverse settimane che la nostra comunità è ostaggio delle beghe politiche in seno alla maggioranza da parte e da chi si era proposto come il nuovo e il cambiamento, ma che ad oggi stanno facendo ritornare le lancette dell’orologio ai peggiori periodi passati. Fortunatamente – continua Corrado – esistono uomini e menti libere che non si sottomettono a questo modus operandi poco democratico”. “Pontecagnano Faiano non può tollerare questo squallido teatrino che rallenta lo sviluppo del tessuto sociale ed economico cittadino: questo impasse fa male a tutti noi che vorremmo fare a meno di questo vuoto e parlare dei temi importanti per Pontecagnano Faiano” tuona il commissario di FdI.  “Il castello della felicità che fu, si sta sgretolando dall’interno. Consigliamo al sindaco di uscire dal retro, prima che sia troppo tardi. Lanzara se ne vada” ha concluso Corrado.

PARLA MAZZA

Non poteva mancare anche Angelo Mazza, consigliere di minoranza eletto con la lista Movimento Libero, a sottolineare, ancora una volta, la grave crisi che il Sindaco Lanzara sta vivendo, a causa, a suo dire, di un comportamento arrogante e accentratore e che include solo pochi fedelissimi il così detto “cerchio magico”. “Raffaele Silvestri si dimette da Presidente della I Commissione Consiliare Permanente. Adolfo Citro rassegna le sue deleghe e lascia il movimento Campania Libera. È l’ennesima testimonianza del famoso metodo Lanzara: io sono io, decido tutto io. È questo il diktat del ben noto cerchio magico familiare che amministra (per modo di dire) la nostra Città. Con l’improvvisazione, la prepotenza e l’arroganza di chi non accetta alcun tipo di confronto e idee diverse. È un sistema che non tollera assolutamente che qualcuno possa semplicemente pensare. Che qualcuno possa semplicemente riflettere e discutere del proprio territorio. Noi lo diciamo da tempo. Questo è un sistema che mette addirittura alla porta chi osa richiedere un dibattito e chi si permette di dire no a un impianto per i rifiuti nella nostra Città. Vergogna, vergogna, vergogna. Ai colleghi e agli amici Adolfo e Raffaele la solidarietà e vicinanza mia e di Movimento Libero. Sicuro che, in Consiglio Comunale, dove continueranno a sedere, potranno lavorare per la nostra Comunità favorendo sempre la massima libertà di pensiero e di azione. Al Sindaco Lanzara un invito: prenda subito atto della crisi. Prenda subito atto del totale fallimento del suo assurdo sistema. Il cambiamento è stato solo uno slogan. La nostra Città merita una nuova fase politica. Pontecagnano Faiano merita di più”.

PARLA MANGINO

Le parole del presidente della Commissione Trasparenza, Isabella Mangino, sulla situazione politica a Pontecagnano Faiano. “La crisi in cui versa la maggioranza che guida questa città è sotto gli occhi di tutti” afferma la consigliera Mangino, che aggiunge: “Le prese di posizione dei consiglieri di maggioranza Citro e Silvestri, oltre a confermare quanto la minoranza dice da mesi, mettono in evidenza come l’esperienza di questa amministrazione sia giunta al termine. Pezzo dopo pezzo la coalizione si sta frantumando nelle mani di un sindaco che ancora non vuol prendere coscienza della realtà. Il “cambiamento” tanto sbandierato si è tradotto, nella pratica quotidiana, in accentramento del potere e spartizione delle cariche in seno al cerchio magico. Qualcuno, finalmente, se ne è reso conto e sta agendo di conseguenza. Il sindaco dovrebbe prendere atto di essere già arrivato al capolinea e chiudere in tempi brevi questa disastrosa esperienza amministrativa. Sarebbe l’unico atto degno di nota da lui compiuto”.

Rimani aggiornato:

Se vuoi essere tempestivamente aggiornato su quello che succede a Salerno e provincia, la pagina facebook di Salerno in Web pubblica minuto per minuto notizie fresche sulla tua home.

Altri articoli recenti

Ad Amalfi il mito di Quasimodo rivive in un corto

 Ad Amalfi rivive il mito di Salvatore Quasimodo. A cinquantatré anni dalla scomparsa del Premio Nobel, attraverso un cortometraggio saranno raccontati gli ultimi...

Asl Salerno e forestale sequestrano 5 quintali di carne non tracciabile

I militari della stazione Carabinieri forestale di Cava de' Tirreni, in collaborazione con personale dell'Asl di Salerno, hanno posto sotto sequestro sanitario amministrativo...

Minacce ed estorsioni ad un anziano, ai domiciliari due giovani di Salerno e Vietri

Questa mattina Gli Agenti della Polizia di Stato, in servizio alla Squadra Mobile di Salerno hanno eseguito l’Ordinanza applicativa di misura cautelare degli arresti...

Picchia la compagna in centro a Salerno, il sindaco: "L’uomo sarà processato per direttissima. Plauso alla Municipale"

Ha picchiato la compagna in strada, in pieno centro cittadino. Il fatto è accaduto questo pomeriggio all’altezza delle Poste a Salerno. Un uomo di circa 28 anni...

Comitato Tecnico Scientifico, Pfizer/Moderna per seconda dose, AstraZeneca a over 60

Il vaccino di AstraZeneca e’ fortemente raccomandato per gli over 60 mentre chi ha meno di sessant’anni e ha gia’ fatto una dose del siero a vettore virale...

I fatti del giorno | Tutte le principali notizie di cronaca e attualità da Salerno e provincia

VERSO LE COMUNALI
“L’Udc è e rimane saldamente ancorato alla coalizione di centrodestra con cui si presenterà nelle prossime elezioni Comunali. Le...

Salernitana, comunicati chiarificatori di società e Gruppo Rainone

L’U.S. Salernitana 1919 comunica di aver affidato a professionisti del settore l’incarico di gestire la cessione delle quote societarie. Tali trattative sono...

In Campania ultimo giorno di scuola tra cartelloni, applausi, e canzoni: il Covid non ha soffocato le emozioni

Oggi la campanella della nostra regione ha chiamato i propri studenti per l’ultima volta. Un giorno carico di emozioni sia per gli alunni che gli...
Contatti - Privacy Policy
Realizzazione grafica e tecnica a cura di Vincenzo Vigilante

Informativa per la privacy del visitatore:

Questo sito e gli strumenti terzi da esso utilizzati si avvalgono di cookie sia tecnici che di profilazione, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'apposita policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Ho capito, non mostrare più questo banner.

Perchè vedo questo banner?