Vuoi rimanere sempre aggiornato su Salerno e provincia? basta un click!

Notizie di Salerno In Web
L'informazione libera e indipendente di Salerno e provincia

login

Pontecagnano, Lembo entra in giunta ma si dimette la Petolicchio

08/01/2021

Non perde tempo il Sindaco di Pontecagnano Faiano, Giuseppe Lanzara e a fronte delle dimissioni di Paola Manzi, nomina immediatamente Assessore Rosa Lembo, eletta nelle file di Campania Libera e che passa nel Partito Democratico. Queste le deleghe attribuite alla cinquantaduenne, dirigente amministrativo scolastico: Bilancio, Risorse Umane, Trasparenza, Innovazione tecnologica, Formazione, Politiche per il lavoro, Servizi cimiteriali, Servizi demografici ed elettorali, Smart City e Agenda 2030 per lo Sviluppo Sostenibile. Rosa Lembo verrà anche indicata con il nome di Assessore alla Gentilezza, sia per il mandato ricevuto dal Sindaco nell’ambito del progetto nazionale teso a riconoscere questa delega sia per la sua cortesia ed amabilità.

Resteranno, invece, di competenza del Sindaco: Ecologia, Igiene urbana, Contenzioso, Avvocatura e Politiche sociali/Piano di Zona, in vista della definitiva uscita dei Comuni di Battipaglia, Bellizzi ed Olevano sul Tusciano dall’Ambito di cui Pontecagnano Faiano è capofila, sia per l’importante e radicale riforma per la creazione dell’Azienda speciale dei Servizi Sociali che si sta delineando.

A fare ingresso nella massima assise cittadina subentrerà la prima non eletta, Nunzia Fiore, già Consigliere in quota Pd per ben cinque anni e candidata alle ultime amministrative nella lista di Campania Libera. Cinquantacinque anni, commercialista, il Consigliere Comunale lascerà il Cda della Farmacia Comunale, di cui faceva parte, per ovvie ragioni di incompatibilità.

Così si è espresso il Sindaco Giuseppe Lanzara sui fatti verificatisi nelle ultime ore: “Il nuovo anno inizia con dei cambiamenti importanti, che accogliamo nella consapevolezza che bisogna accettare le scelte ed intraprenderne di nuove con coraggio ed immutato senso di responsabilità. Saluto l’amica Paola ed estendo i miei ringraziamenti al Consigliere Comunale Rosa Lembo che, aderendo al Pd, ha accettato di rivestire il ruolo precedentemente assunto dall’Assessore Manzo. La neo nominata saprà testimoniare con più forza ed incisività nelle scelte di Governo le sue doti organizzative, il suo spirito di abnegazione e la sua onestà intellettuale e morale. A Rosa gli auguri di una fase nuova ed avvincente nella sua vita politica ed umana. Esprimo, infine, una sincera gioia nel rivedere Nunzia Fiore fra gli scranni del Consiglio Comunale, cui ha saputo dare un contributo importante e preciso. Condividere un’esperienza quinquennale come Consiglieri di opposizione ci ha dato e ci sarà la forza per intraprendere ancora insieme nuovi progetti per Pontecagnano Faiano. Approfitto, peraltro, per rimarcare l’importanza delle donne in politica, a tutti i livelli e con qualunque competenza. La loro presenza arricchisce il dibattito di nuove esperienze e punti di vista, dimostrando come si possa e si debba promuovere l’impegno delle professioniste, delle mogli e delle mamme, oltre ogni pregiudizio”.

LE DIMISSIONI

Volto storico e attivista del Partito Democratico, Rita Petolicchio rassegna, dopo anni di appartenenza, le sue dimissioni dal direttivo del partito cittadino. Come si legge da una lunga nota scritta sul proprio profilo Facebook, le motivazioni sono da attribuire all’ennesima mancanza di confronto da parte dei vertici tra cui lo stesso sindaco Giuseppe Lanzara. Goccia che avrebbe fatto traboccare il vaso l’aver appreso della nuova nomina di assessore di Rosaria Lembo, in sostituzione di Paola Manzo, attraverso i social e cioè a decisione già prese. Nulla contro i soggetti citati “tutti di grande spessore” ma il problema sarebbe la “modalità di gestione personalistica e – permettimi il termine – un po’ arrogante di un’organizzazione politica che non posso condividere, anche perché so dove porterà, avendone avuto purtroppo ampio esempio in precedenza. Per questo motivo e per quel che vale, a questo punto, preferisco terminare la mia esperienza. Qui il testo integrale della lettere che la Petolicchio ha inviato al segretario del PD:

"Caro segretario, quando mi hai proposto di far parte del direttivo del PD di Pontecagnano Faiano mi aspettavo un’esperienza molto diversa da quella che ho vissuto. Doveva essere il luogo del confronto e del dialogo, per ricercare le soluzioni migliori per la nostra comunità. Invece, quelle pochissime volte che ci siamo riuniti, in due anni, ci siamo trovati di fronte a decisioni già prese, a comunicazioni da ratificare.L’ultimo episodio – conosciuto attraverso i social – che vede un nuovo assessore proveniente da un’altra lista, in sostituzione di Paola Manzo, nelle file del PD da anni, assolve probabilmente a un equilibrio di facciata, ma infligge a chi ha creduto nella prima impostazione del sindaco, una delusione cocente. Nessuna discussione nel direttivo, nessuna spiegazione plausibile, nessun rispetto per chi si è candidato e attendeva, legittimamente, di poter dare un contributo. Nulla da dire su chi è coinvolto, anzi. Si tratta di persona di alto spessore professionale e umano e alla quale faccio i miei più sinceri in bocca al lupo. Sono certa farà un ottimo lavoro. Resta però il problema della modalità di gestione personalistica e – permettimi il termine – un po’ arrogante di un’organizzazione politica che non posso condividere, anche perché so dove porterà, avendone avuto purtroppo ampio esempio in precedenza. Per questo motivo e per quel che vale, a questo punto, preferisco terminare la mia esperienza. Rassegno, pertanto, con effetto immediato, le mie dimissioni dal direttivo locale del PD. Buona fortuna a tutti".

Leggi anche Il sindaco Lanzara non “concede” la delega alle politiche sociali al nuovo assessore

Rimani aggiornato:

Se vuoi essere tempestivamente aggiornato su quello che succede a Salerno e provincia, la pagina facebook di Salerno in Web pubblica minuto per minuto notizie fresche sulla tua home.

Altri articoli recenti

Ad Amalfi il mito di Quasimodo rivive in un corto

 Ad Amalfi rivive il mito di Salvatore Quasimodo. A cinquantatré anni dalla scomparsa del Premio Nobel, attraverso un cortometraggio saranno raccontati gli ultimi...

Asl Salerno e forestale sequestrano 5 quintali di carne non tracciabile

I militari della stazione Carabinieri forestale di Cava de' Tirreni, in collaborazione con personale dell'Asl di Salerno, hanno posto sotto sequestro sanitario amministrativo...

Minacce ed estorsioni ad un anziano, ai domiciliari due giovani di Salerno e Vietri

Questa mattina Gli Agenti della Polizia di Stato, in servizio alla Squadra Mobile di Salerno hanno eseguito l’Ordinanza applicativa di misura cautelare degli arresti...

Picchia la compagna in centro a Salerno, il sindaco: "L’uomo sarà processato per direttissima. Plauso alla Municipale"

Ha picchiato la compagna in strada, in pieno centro cittadino. Il fatto è accaduto questo pomeriggio all’altezza delle Poste a Salerno. Un uomo di circa 28 anni...

Comitato Tecnico Scientifico, Pfizer/Moderna per seconda dose, AstraZeneca a over 60

Il vaccino di AstraZeneca e’ fortemente raccomandato per gli over 60 mentre chi ha meno di sessant’anni e ha gia’ fatto una dose del siero a vettore virale...

I fatti del giorno | Tutte le principali notizie di cronaca e attualità da Salerno e provincia

VERSO LE COMUNALI
“L’Udc è e rimane saldamente ancorato alla coalizione di centrodestra con cui si presenterà nelle prossime elezioni Comunali. Le...

Salernitana, comunicati chiarificatori di società e Gruppo Rainone

L’U.S. Salernitana 1919 comunica di aver affidato a professionisti del settore l’incarico di gestire la cessione delle quote societarie. Tali trattative sono...

In Campania ultimo giorno di scuola tra cartelloni, applausi, e canzoni: il Covid non ha soffocato le emozioni

Oggi la campanella della nostra regione ha chiamato i propri studenti per l’ultima volta. Un giorno carico di emozioni sia per gli alunni che gli...
Contatti - Privacy Policy
Realizzazione grafica e tecnica a cura di Vincenzo Vigilante

Informativa per la privacy del visitatore:

Questo sito e gli strumenti terzi da esso utilizzati si avvalgono di cookie sia tecnici che di profilazione, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'apposita policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Ho capito, non mostrare più questo banner.

Perchè vedo questo banner?