Vuoi rimanere sempre aggiornato su Salerno e provincia? basta un click!

Notizie di Salerno In Web
L'informazione libera e indipendente di Salerno e provincia

login

Tra incertezze, sogni e speranze: cosa potrà riservare lo sport salernitano nel 2021

01/01/2021

L'anno vecchio è finito, ormai. Ma qualcosa ancora qui non va. E' molto semplice traslare un inciso de "L'anno che verrà" di Lucio Dalla per provare a carpire sotto quale stella inizierà il 2021 dello sport salernitano. Facendo un salto all'indietro tirare un bilancio del 2020 è assai complicato se non per il calcio con una Salernitana a due facce, la Cavese e la Paganese che arrancano a suon di polemiche nei bassifondi della Lega Pro e qualche nota lieta della Serie D chiamata Santa Maria Cilento. L'annata dei dilettanti, dopo la farsa di promozioni e salvezze a tavolino, sarà segnata da più ombre che luci ma a preoccupare di più è lo stallo di scuole calcio e settori giovanili. Quello appena iniziato dovrebbe, il condizionale è ancora d'obbligo, essere l'anno delle Olimpiadi, rinviate qualche mese fa con somma rassegnazione di atleti e addetti ai lavori, evento quasi unico nella storia considerando i precedenti bellici. La rassegna a cinque cerchi in programma la prossima estate a Tokyo parlerà, in ogni caso, salernitano. Speranze di alloro sono riposte nella sciabola di Rossella Gregorio, nel tiro con l'arco dei fratelli Claudia e Massimiliano Mandia, nelle beduine o palombelle di Vincenzo Dolce, nei colpi da karateka di Angelo Crescenzo. Ma la strada verso il Giappone è ancora lunga ed allora meglio concentrarsi sulla stretta, ed ancora incerta, attualità.

Una certezza c'è e si chiama Jomi Salerno. La compagine di patron Pisapia è pronta a ripartire così come ha finito, vincendo e confermandosi leader incontrastata nella Pallamano femminile su scala nazionale. In campo maschile ampie garanzie offre, invece, l'Handball Lanzara. Un po' come nel Calcio a 5 dove la Feldi Eboli ha tutte le carte in regola per confermarsi certezza del futsal nazionale d'alto borgo e lo Sporting Sala Consilina ha già ipotecato la promozione in A2. Prospettive da play-off per l'Alma Salerno nel continuo ricordo di Marta Naddei mentre è buia la strada segnata per le categorie regionali e giovanili. Al femminile salvezza ampiamente alla portata per la Salernitana, unica realtà rimasta in orbita nazionale dopo i forfait di Nocera e Sarno. Nel Basket dopo la storica conquista della Supercoppa è lecito sognare in grande per la Givova Scafati che tenterà l'assalto alla massima serie mentre il nuovo format complica e non poco l'impervia strada verso la A2 della Virtus Arechi. In ambito femminile arduo è il compito di Battipaglia di tenersi stretta la massima serie mentre un destino ricco di incognite accompagna il Salerno Basket così come tutte le realtà maschili dalla Serie C (Gold e Silver) a scendere fino alle giovanili con la spada di Damocle dell'utilizzo delle palestre scolastiche. Discorso analogo per il Volley che in ambito locale concentrerà le proprie principali attenzioni sulla B maschile dell'Indomita e la C femminile aperta dal derby tra Guiscards e Pastena con il Pontecagnano sempre pronto a dire la sua. Pronte a tornare a schiacciare anche il San Marzano al maschile (C), la declassata Due Principati e la Battipagliese al femminile (B2).

Riflettori puntati anche sulla Pallanuoto. Il 2021 della RN Salerno potrebbe essere segnato dopo appena due settimane: il 16 gennaio a Quinto è in programma la sfida di ritorno tra i giallorossi di Citro e i liguri che potrebbe garantire con ampio margine di tempo la salvezza al club di Gallozzi. In caso contrario sarà pool retrocessione da vivere col fiato sospeso. Nello stesso giorno è in programma l'inizio del rivoluzionato campionato di A2 che vedrà l'Arechi presentarsi ai nastri di partenza con un mix di giovani di belle speranze e qualche immarcescibile veterano. Tempi lunghi per il ritorno in vasca dello storico Circolo Nautico mentre a livello internazionale il primo appuntamento di Dolce con il Settebello sarà costituito dalle finali di World League di Budapest. Non perde le proprie speranze d'azzurro Edo Campopiano che intanto vorrà riprendersi l'Europa a livello di club con il Savona mentre obiettivo play-off in campionato ampiamente alla portata di Mario Del Basso con la Telimar Palermo e Roberto Spinelli con il Posillipo. Proveranno a riprendersi la A1 in vasca Gabriele Vassallo e Gianmaria Siani, in forza all'Anzio Waterpolis così come Domenico Mutariello e Salvo Padovano con la Roma Vis Nova.

Un anno molto complicato attende il Rugby ed il Football Americano, sport di contatto per eccellenza. Per l'Arechi, la Zona Orientale, l'Hydra, il Rugby Battipaglia, il Salerno Rugby, gli Eagles l'obiettivo primario è quello di ripartire, nel frattempo ci si dedica alla solidarietà. Maggiori speranze s'intravedono per l'Hockey con Roller e Cresh che hanno già rimesso i pattini al piede. Sarà un anno importante anche a livello (semi) individuale con occhio di riguardo per i talenti al femminile. Dalla sempre verde Ginnastica Salerno al nuovo talento del Motociclismo Yari Montella passando per le nuove leve del Tennis, alla pista di Atletica, alla pedana di Scherma e a quella delle arti marziali e del Taekwondo, al ring della Boxe con Dario Socci, Marzia Davide e non solo, al Canottaggio e agli (altri) sport rotellistici per finire con la Vela e le discipline di Tiro. Una cosa è certa, "l'anno che sta arrivando tra un anno passerà, io mi sto preparando, è questa la novità...".

Davide Maddaluno - Sport , In primo piano - - Vai alla Home

Rimani aggiornato:

Se vuoi essere tempestivamente aggiornato su quello che succede a Salerno e provincia, la pagina facebook di Salerno in Web pubblica minuto per minuto notizie fresche sulla tua home.

Altri articoli recenti

Pallanuoto, la determinazione di Lucrezia Massa: "Seguo le orme di papà e mamma, orgogliosa della mia allenatrice. Al Napoli Nuoto per far bene"

Conto alla rovescia per la partenza del campionato di A2 femminile. Sono attesi a giorni i calendari del torneo tornato, salvo casi di forza maggiore legati all'eventuale...

Pallanuoto, l'inedito Settebello entusiasma a Zagabria: battuta la Croazia sul gong

Un Settebello giovane e caparbio, grazie a un goal all'ultimo respiro di Bruni, supera 12-11 la Croazia, a Zagabria (foto FIN), nel secondo confronto amichevole, dopo quello...

Progetto E-Labor, Furore (M5S): “Fondi europei unica opportunità per far rivivere aree interne del Sud”.

Progetto E-Labor, Furore (M5S): “Fondi europei unica opportunità per far rivivere aree interne del Sud”
“L’Europa sta mettendo a disposizione...

Pallanuoto, pubblicati i calendari dei quattro gironi di Serie B: si parte all'insegna dei derby

Sono stati diramati nel pomeriggio odierno i calendari dei quattro gironi di Serie B, edizione 2021/22. Si torna alla formula classica, salvo non preventivati casi di forza...

Pallanuoto Salerno, doppio trionfo al Calcaterra Challange e al Memorial Lapenna

Continuano i successi in ambito giovanile nazionale per la Pallanuoto Salerno. L'Under 14 guidata da coach Tonino Luongo si è aggiudicata anche il prestigioso torneo...

Pallanuoto, A1 femminile: la Top 7 della settima giornata

Con il sorpasso in vetta della Sis Roma ai danni del Plebiscito Padova al termine di una gara condotta in maniera esemplare dal Sette di Marco Capanna, va in archivio la settima...

Pallanuoto, nuovo cambio di programma: il Settebello parte per Zagabria con un'inedita formazione

Contrariamente a quanto comunicato sabato dopo il caso di Covid che ha imposto il rinvio del big match tra Brescia e Recco, il Settebello sta raggiungendo Zagabria per onorare...

Pallanuoto d'Artista, grande successo per il torneo alla "Vitale": vince la Waterpolo Palermo, sorpresa Trieste

Grande successo per la prima edizione di "Pallanuoto d'Artista". Un vero e proprio tour de force quello che si è tenuto alla piscina comunale "Simone Vitale" di Salerno....
Contatti - Privacy Policy
Realizzazione grafica e tecnica a cura di Vincenzo Vigilante

Informativa per la privacy del visitatore:

Questo sito e gli strumenti terzi da esso utilizzati si avvalgono di cookie sia tecnici che di profilazione, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'apposita policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Ho capito, non mostrare più questo banner.

Perchè vedo questo banner?