Vuoi rimanere sempre aggiornato su Salerno e provincia? basta un click!

Notizie di Salerno In Web
L'informazione libera e indipendente di Salerno e provincia

login

2020 da dimenticare, altro lutto sconvolgente per il mondo del calcio: addio a Pablito Rossi

10/12/2020

Dopo Gaetano Scirea, morto nel 1989 in Polonia, la spedizione azzurra dei mondiali di calcio 1982 piange un altro dei suoi protagonisti. Paolo Rossi è morto questa notte, a 64 anni, a causa di un mare incurabile. Scirea e Rossi, due bandiere della Juventus della prima metà degli anni '80 e due trascinatori della nazionale in terra spagnola quando gli azzurri, tra corride e rincorse, domarono tutti gli avversari e alzarono la tanto ambita Coppa dorata. Rossi, di quel mondiale, fu capocannoniere. Scirea, di quella nazionale, quattro anni dopo in Messico, in un'edizione meno fortunata, ne fu il capitano con tanto di fascia sul braccio. Due uomini di cui Enzo Bearzot, commissario tecnico di quella epica squadra, si fidava e a cui aveva consegnato le chiavi del suo gioco e del suo spogliatoio. Rossi ricordò Scirea nel ventennale anniversario della sua morte, parlando alla Gazzetta dello Sport, con parole dolcissime: "Era il libero migliore mai visto, 20 anni avanti. Poi l'uomo, la cosa più importante: la morte spesso circonda tutto di retorica, ma tutto quello che si dice e' vero. Era un gentiluomo meraviglioso. Mi sembra di essere ancora con lui in hotel a Madrid, a parlare dopo la partita più importante della nostra vita". E allora, in questo nuovo triste giorno per il calcio italiano, forse questa e' l'unica consolazione: immaginarli ora a parlare di quel match, di quella finale, di quel mondiale e del sogno che fecero vivere a un Paese intero. (La Città)

Rimani aggiornato:

Se vuoi essere tempestivamente aggiornato su quello che succede a Salerno e provincia, la pagina facebook di Salerno in Web pubblica minuto per minuto notizie fresche sulla tua home.

Altri articoli recenti

Tratta degli schiavi nel Cilento, 9 misure cautelari: smantellata organizzazione criminale

I Carabinieri della Compagnia di Vallo della Lucania, in collaborazione con il Reparto rerritoriale di Aprilia e con le Compagnie di Agropoli, Castrovillari e Scalea, hanno...

Olga Tokarczuk consegna il “Nobel” a Salerno

Olga Tokarczuk ha conquistato il pubblico di Salerno. Protagonista nella prima serata della rassegna culturale “Salerno Letteratura”, il premio Nobel ha voluto dire...

Salerno, pacchi con il sale agli anziani, presa truffatrice

Prima, al telefono, si presentava come un corriere incaricato di consegnare un pacco; poi, una volta raggiunta l'abitazione, riusciva a farsi pagare bene per una scatola che...

Traffico di anfetamine, il Porto di Salerno snodo cruciale per lo spaccio

Gioia Tauro è l’hub della cocaina in Italia, dove è arrivato il 50% di questo stupefacente; Salerno invece è la porta di ingresso di anfetamine da...

Salernitana, un compleanno in chiaroscuro

Si è stati “zitt” per troppo tempo che si attendeva davvero questa data per poter sprigionare ulteriormente quella gioia e quell’amore che solo i...

De Luca show contro i festival: "Darei due anni di carcere al creativo di Salerno Letteratura". E riscoppia la polemica con Saviano

E’ un De Luca molto critico quello che ieri ha concluso la diretta social del venerdì. Un De Luca critico soprattutto nei confronti dei festival e degli eventi...

Salerno, restyling per la spiaggia libera del lungomare Tafuri

Completati gli interventi di rimozione dei massi e di livellamento della sabbia sulla nuova spiaggia libera del lungomare Tafuri. Lo ha annunciato il sindaco di Salerno,...

Al via la seconda Giornata mondiale del Cinema italiano

Rimettere le ali al Cinema italiano attraverso i suoi giovani e migliori talenti, partendo dalla scena nazionale e proiettandoli nel panorama internazionale. Con questo...
Contatti - Privacy Policy
Realizzazione grafica e tecnica a cura di Vincenzo Vigilante

Informativa per la privacy del visitatore:

Questo sito e gli strumenti terzi da esso utilizzati si avvalgono di cookie sia tecnici che di profilazione, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'apposita policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Ho capito, non mostrare più questo banner.

Perchè vedo questo banner?