Vuoi rimanere sempre aggiornato su Salerno e provincia? basta un click!

Notizie di Salerno In Web
L'informazione libera e indipendente di Salerno e provincia

login

Battipaglia piange il maestro Emilio Rago, il ricordo di Olga Chieffi

05/12/2020

A questo tempo fermo e mortale si è immolato anche Emilio Rago, erede di una schiatta che, da cinque generazioni, coltiva le fertili terre della piana di Battipaglia, amico della natura, in cui vedeva una struttura magnifica con tanta umiltà e con un autentico sentimento religioso che non ha niente a che fare con il misticismo. Cognome prestigioso quello dei Rago che ha sposato quello della cittadina in cui, l’antica masseria è divenuta una dei colossi della cosiddetta IV gamma a livello europeo, ma nel rispetto di tutto e tutti, non immemore della lezione dell’ indimenticato sindaco Lorenzo, vittima della propria ostinazione alla rettitudine. Il nome di Emilio Rago è legato a filo doppio anche a quelli dei suoi amati cavalli, con i quali, in questi ultimi tempi non mancava mai di strappare un incontro, presso le scuderie della famiglia Longo-Palo. Ed è in questa atmosfera, ancora incontaminata ed emozionante, che lo ha visto più volte protagonista in sella, che desideriamo ricordare il suo amore per la famiglia, cui ha affidato lo scopo della sua esistenza terrena, che è stata semplice e schietta, ricca di affetti e sacrifici. Nel rinnovare commossamente il ricordo della sua figura, maestra d’amicizia e di vita, Olga Chieffi e le famiglie Longo e Palo, unitamente alla redazione di Le Cronache, si stringono alla moglie Rosalba, ai figli Domenico ed Eugenio e alla famiglia tutta.

Rimani aggiornato:

Se vuoi essere tempestivamente aggiornato su quello che succede a Salerno e provincia, la pagina facebook di Salerno in Web pubblica minuto per minuto notizie fresche sulla tua home.

Altri articoli recenti

Pallanuoto, il Settebello riacciuffa per i capelli un'ottima Grecia. Campagna: "Rimediato al black out". Echenique: "Italia vera dal quarto tempo"

Orgoglio, classe, forza fisica e psicologica. Il Settebello non lo puoi considerare battuto neanche se vai avanti di 4 gol a un tempo dalla fine. Anzi, rischi di rimanere...

Il ballerino Andrè De La Roche a Salerno e il ricordo di Raffaellà Carrà

Tre giorni intensi di danza si sono tenuti il 23 e 24 luglio al Polo Nautico di Salerno, in occasione di Salerno Danza d’aMare, l’evento dedicato alla danza a cui...

Cala il sipario sulla 33esima edizione del Premio Charlot, "Tortora: "Molto soddisfatti"

Sabato 24 luglio, all’Arena del Mare di Salerno, è calato il sipario sulla XXXIII edizione del Premio Charlot. Un’edizione, che mai come quest’anno, ha...

Assembramenti e mancato rispetto delle normative, altro locale sanzionato a Salerno

Nuove segnalazioni di assembramenti hanno portato i Carabinieri della stazione di Salerno Mercatello ad elevare la relativa sanzione al titolare di un noto locale del litorale...

Case vacanze abusive nel Cilento, nei guai imprenditori e turisti

Controlli straordinari interforze nelle case vacanza e nelle strutture ricettive di Marina di Camerota. I militari della guardia di Finanza, con l’ausilio del comando...

Il Giffoni Film Festival celebra Pino Daniele tra ricordi e solidarietà: show di Alessandro Siani e Clementino

«È l’icona più grande della musica napoletana nel mondo»: è il tributo di Clementino e di Alessandro...

Apre a Postiglione il “Parco Avventura degli Alburni”: primo polo in Europa per lo sviluppo sostenibile

Apre a Postiglione (Sa) il “Parco Avventura degli Alburni”, circondato da 400 ettari di bosco ad alto fusto nell’area comunale Sant’Angelo....

Diodato a Giffoni: "La pandemia ci ha insegnato a riscoprire la bellezza nelle piccole cose"

Sorrisi, emozioni e pure qualche lacrima. Nella Sala Blu, Diodato rivive con i giffoner della sezione IMPACT! l’anno della pandemia con tutto il suo carico di...
Contatti - Privacy Policy
Realizzazione grafica e tecnica a cura di Vincenzo Vigilante

Informativa per la privacy del visitatore:

Questo sito e gli strumenti terzi da esso utilizzati si avvalgono di cookie sia tecnici che di profilazione, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'apposita policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Ho capito, non mostrare più questo banner.

Perchè vedo questo banner?