Vuoi rimanere sempre aggiornato su Salerno e provincia? basta un click!

Notizie di Salerno In Web
L'informazione libera e indipendente di Salerno e provincia

login

De Luca replica a Giletti: "Regione Campania casa di vetro contro lo sciacallaggio"

24/11/2020

Nel corso di una trasmissione televisiva del 22 novembre scorso, la stessa per cui è già in corso un'azione legale per quanto affermato nelle puntate precedenti, sono state esposte cifre e tabelle totalmente false. Relativamente a trasferimenti avvenuti negli ultimi mesi da parte dello Stato a favore della Regione Campania per il potenziamento delle terapie intensive - il cui totale supererebbe l’importo di 163 milioni di euro (addirittura 780 milioni??) - lo stesso importo di 163 milioni, ancora oggi non è stato erogato. Come più volte ribadito, e come anche certificato dai documenti ufficiali del Ministero della Salute, a febbraio 2020 i posti di terapia intensiva attivi in Campania erano 335, mentre ad oggi risultano pari a 656, motivo per cui è del tutto evidente che la Regione non ha atteso l’erogazione dei 163 milioni per potenziare i propri posti letto di terapia intensiva, ma ha ampiamente anticipato risorse proprie. Ciò premesso, tutti gli importi citati relativi ai trasferimenti a favore della Regione Campania da parte dello Stato nulla hanno a che vedere con il settore della Sanità regionale. Peraltro, la trasmissione ha indotto a ritenere che tali trasferimenti siano stati elargiti dallo Stato in soccorso della Regione Campania, facendo intendere che quest’ultima abbia beneficiato di un trattamento di particolare favore. I finanziamenti citati rientrano, infatti, in una cornice normativa nazionale riguardante tutte le regioni d’Italia.

Nel dettaglio:

- Euro 52.669.218,53 ed euro 126.478.105,26, per un totale di euro 179.177.315,79, sono le quote spettanti alla regione Campania del Fondo istituito a favore di tutte le regioni a statuto ordinario a ristoro della perdita di gettito connessa agli effetti negativi derivanti dall’emergenza Covid-19 (art. 41 del D.L. n. 104/2020); è evidente che tali somme sono destinate a coprire le spese prima coperte con le entrate fiscali venute meno per la crisi economica.
- Euro 29.893.607,42 si riferiscono all’anticipazione di liquidità concessa alla Regione Campania per pagare i debiti certi, liquidi ed esigibili maturati alla data del 31.12.2019 e relativi a somministrazioni, forniture, appalti ed obbligazioni per prestazioni professionali.
- Euro 46.196.949,24 si riferiscono alla sospensione delle quote capitale dei mutui già concessi alle regioni a statuto ordinario dal Ministero dell'economia e finanze in scadenza nell'anno 2020; i risparmi di spesa devono essere utilizzati per le finalità di rilancio dell'economia e per il sostegno ai settori economici colpiti dall'epidemia di Covid-19 (art. 111 del D.L. n. 18/2020). Con legge regionale n. 30/2020, la Regione Campania ha destinato tali risparmi per le seguenti finalità:
- euro 13.105.000,00 a sostegno delle politiche culturali;
- euro 5.445.423,68 nell’ambito della mobilità;
- euro 4.904.220,35 nell’ambito delle spese a tutela delle sedi regionali;
- euro 17.562.855,08 per le attività di sanificazione strutture acquedottistiche;
- euro 2.000.000,00 nell’ambito delle spese per la sanificazione dei seggi elettorali;
- euro 3.000.000,00 per gli interventi compresi nel piano socio-economico della regione Campania con particolare riferimento al Fondo di solidarietà per gli inquilini ERP;

- Euro 120.000.000,00 arrivano a conclusione di un complesso contenzioso, del valore complessivo di circa 250 milioni di euro, che la regione Campania è stata costretta ad intraprendere nel 2017 per vedersi riconosciuto il proprio diritto all’assegnazione del gettito derivante dalla lotta all’evasione fiscale, relativo all’IRAP e all’addizionale regionale IRPEF, per gli esercizi 2011-2014, in virtù di quanto disposto dall’art. 9 del D.Lgs. n. 68/2011 (e che altre regioni avevano regolarmente già incassato).

IN MERITO AL PERSONALE:

A parte gli evidenti, grossolani e imbarazzanti errori mostrati anche con tabelle di cui non si conosce la fonte riguardo al personale che sarebbe stato messo a disposizione della Campania, basta riportare il dato relativo all'ultimo bando della Protezione Civile Nazionale. Da mesi la Campania ha richiesto l'invio di medici (600), in particolare anestesisti, e infermieri (800). Di seguito si trasmettono i dati riassuntivi degli esiti del bando per 450 medici conclusosi la scorsa settimana.

Totale domande arrivate: 156
Medici in servizio: 27
Anestesisti: 3

Ufficio Stampa - Politica - - Vai alla Home

Rimani aggiornato:

Se vuoi essere tempestivamente aggiornato su quello che succede a Salerno e provincia, la pagina facebook di Salerno in Web pubblica minuto per minuto notizie fresche sulla tua home.

Altri articoli recenti

Atti persecutori dall'ex marito, donna valdianese ottiene storica condanna e risarcimento spese processuali

Un risultato molto importante è quello ottenuto da una donna del Vallo di Diano nel procedimento penale a carico dell’ex marito per il reato di atti persecutori,...

Coronavirus, altre vittime nel salernitano. Positivo un bimbo di 3 anni ad Eboli

Il Coronavirus porta ancora lutto sul nostro territorio: tre decessi ieri a Salerno, Bracigliano e Buccino. Va in ospedale per essere curato e invece contrae il Covid....

Scuola, gli aggiornamenti in base all'ultimo DPCM

È stato firmato il nuovo Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri con le nuove misure per il contenimento della diffusione del Covid-19 e tra queste c'è...

Battipaglia, morì dopo il parto: sanitari condannati

Nove anni. Tanto è passato dal giorno del decesso di Samanta Pillot , che esalò l’ultimo respiro al “Ruggi” di Salerno dopo aver dato alla luce...

I fatti del giorno | Tutte le principali notizie di cronaca e attualità da Salerno e provincia

LA PROPOSTA
Affidare il centro agroalimentare ad un privato. È la proposta avanzata dal consigliere comunale d’opposizione Giuseppe Zitarosa che punta...

Agropoli, abusi sulla nipote: zio rinviato a giudizio

Abusi sulla nipote minorenne. E' stato fissato per l’11 febbraio, presso il tribunale di Vallo della Lucania, l'inizio del dibattimento a carico di G. M.....

Ritorna il bonus per l’acquisto di bici e monopattini

A partire dal 14 gennaio 2021 e fino al 15 febbraio 2021 chi ha effettuato acquisti di beni e servizi incentivati ??dal Programma Sperimentale Buono...

A Nocera Inferiore il delivery lo fa... il Comune

In quest’ultimo anno molti ristoranti, negozi d’abbigliamento e gioiellerie hanno dovuto reinventarsi: dall’attrarre clienti nei loro locali al raggiungerli...
Contatti - Privacy Policy
Realizzazione grafica e tecnica a cura di Vincenzo Vigilante

Informativa per la privacy del visitatore:

Questo sito e gli strumenti terzi da esso utilizzati si avvalgono di cookie sia tecnici che di profilazione, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'apposita policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Ho capito, non mostrare più questo banner.

Perchè vedo questo banner?