Vuoi rimanere sempre aggiornato su Salerno e provincia? basta un click!

Notizie di Salerno In Web
L'informazione libera e indipendente di Salerno e provincia

login

I fatti del giorno | Tutte le principali notizie di cronaca da Salerno e provincia

06/09/2020

SELE D'ORO

Il Sele d’Oro è anche litografia d’autore. Grazie a PrintLitoArt, il prestigioso progetto di Arti Grafiche Boccia per la stampa di opere d’arte Made in Italy, sono 100 le stampe litografiche dell’opera pensata e realizzata dall’artista Pablo Compagnucci per l’edizione 2020 del Premio. Dopo le opere donate dagli artisti Ton Pret e Billy the Artist, è il vincitore dell’edizione 2020 di Muri narranti a mettere a disposizione dell’edizione numero XXXVI del Premio la sua arte. D’origine argentina, Pablo Compagnucci lavora e vive a Milano. Il suo lavoro tocca temi molto diversi, come la vita e la morte, la religione e la moralità, l’autocoscienza. Ogni serie di opere è dedicata a un mondo insolito e differente. Può trattarsi di fiori mescolati a ricordi infantili, come di angeli che guardano dalle cornici, riuscendo così a scorgere le profondità delle nostre anime. Nei dipinti dedicati alla scena eterna dell’Ultima Cena, l’artista reinterpreta il lavoro di Leonardo da Vinci in modo insolito e originale, introducendo motivi floreali che divengono studio inedito della transizione, sostenuto dalla poetica del colore. Lo stile di Compagnucci, ispirato ai primitivisti e agli artisti di strada, fa un melange unico della scuola classica e delle nuove tendenze dell’arte contemporanea. Anche per il 2020, dunque, l’opera, il cui progetto grafico è stato realizzato da Elia Rapuano di Noema Comunicazione, diventa litografia d’arte grazie alla collaborazione con PrintLitoArt di Arti Grafiche Boccia. «Siamo fieri di essere partner del Premio Sele D’Oro e ci uniamo con partecipazione all’augurio condiviso di ripartenza – spiega il responsabile di PrintLitoArt, Giovanni Cuccuini – La storia del Meridione è da sempre una narrazione di resilienza e orgoglio, la stessa che guida PrintLitoArt. Novecento anni di tradizione industriale che affondano le radici nel XII secolo ad Amalfi con i Magistri in Arte Cartarum e che oggi viene trasferita ai nostri Magistri dell’Arte della Stampa, accomunati da un’unica missione a cavallo dei secoli: dare valore alla carta e con essa alla riproduzione di opere d’arte per contaminare il mondo di bellezza e armonia. Perché i nostri Magistri, artigiani con oltre 40 anni di esperienza nella stampa d’arte – conclude Cuccuini – realizzano con cura ogni singola copia numerandola, marchiandola a secco e firmando il certificato di autenticità su carta pergamenata, per rendere ogni litografia unica, come l’opera che rappresenta».

LO SPIACEVOLE INCIDENTE

E’ accaduto venerdì in piena notte, a Nocera Superiore in zona Villa De Ruggiero e ha visto protagonista un giovane uomo che ha riportato un trauma cranico e un trauma toracico. Le sue condizioni sono considerate stabili ma serie. I medici dell’ospedale nocerino Umberto I, dopo le prime cure del caso, hanno intuito subito le condizioni di R.G. trasferendolo nel reparto di rianimazione. Le telecamere diranno la verità sulla dinamica dell’incidente, in un primo momento sembrava che R.G., alla guida di una moto, avesse perso il controllo per andare a sbattere successivamente contro auto e vetrina di negozio, ma da altre ricostruzioni sembra emergere l’impatto con un’auto, che avrebbe proseguito nella corsa senza soccorrere il centauro finito a terra. (Agro Today)

INCIDENTE SUL LAVORO

Incidente sul lavoro ieri a Nocera Inferiore. Un operaio della Nocera Multiservizi è rimasto ferito mentre effettuava il proprio turno di lavoro per le operazioni di raccolta dei sacchetti dei rifiuti dalle strade di Via Fucilari e Via Cucci. L’operaio è stato stato raggiunto al volto e ad un braccio da un liquido, forse acido, contenuto in una bottiglia conferita in uno dei sacchi in cui avrebbero dovuto essere depositati solo imballaggi di plastica e metalli. Trasportato all’Ospedale Umberto I di Nocera Inferiore, l’uomo è stato medicato per le ferite al volto e alle braccia. (Radio Alfa)

MOTOTERAPIA

Domenica 6 Settembre centinaia di persone provenienti da tutta Italia indosseranno una camicia, lucideranno le loro motociclette, sidecar o vespe e sfileranno per raccogliere fondi e sensibilizzare sui disturbi del neurosviluppo (autismo in primis), per la ricerca sulla riabilitazione neuropsicomotoria in moto (motoTerapia) e per regalare terapie e visite specialistiche ai bambini che vivono queste difficoltà. Il Lynphis Ride nasce da un’idea di Luca Nuzzo di voler aiutare bambini autistici in modo gratuito. Un giro in moto con stile contando sul grande cuore dei motociclisti per raccogliere fondi ed aiutare gli altri. (Radio Alfa)

I TIMORI

“Esprimiamo una forte preoccupazione nei confronti di quanto accaduto ieri ai polmoni verdi della nostra città. Diversi incendi hanno devastato o fortemente danneggiato la vegetazione del Monte Stella e del Masso della Signora, mettendo tra l’altro in forte pericolo abitazioni e cittadini che transitavano nell’area di Sala Abbagnano”. La preoccupazione dal circolo salernitano di Legambiente Orizzonti. “Oltre alle implicazioni potenzialmente disastrose che eventi come questi hanno sull’incolumità pubblica ricordiamo che le aree boschive che circondano la nostra città sono un patrimonio inestimabile e al tempo stesso fragile per tutti noi. Gli incendi distruggono la vegetazione, mettono in pericolo le montagne durante le stagioni piovose, spezzano le fragili vite di una fauna selvatica già provata dalla cementificazione. Un incendio, insomma, è un attentato alla vita di tutti”. “Auspichiamo che si faccia luce al più presto sulle cause che hanno reso possibile questo scempio ma ancor più facciamo appello ai cittadini, perchè sentano la tutela ambientale come una responsabilità personale, e alle amministrazioni, perchè intensifichino gli sforzi finalizzati alla cura e alla protezione del territorio”.

LO SCREENING

Parte domani, lunedì 7 settembre 2020, lo screening sierologico per l’individuazione degli anticorpi Covid-19 su tutto il personale docente, ricercatore e tecnico amministrativo dell’Università di Salerno. I primi sessanta dipendenti sono stati convocati per domani presso i laboratori del Dipartimento di Medicina e Chirurgia dell’Ateneo salernitano. Lo screening proseguirà per le prossime settimane al fine di consentire la riapertura dell’Universita’ di Salerno, prevista per il 15 settembre 2020, nella massima sicurezza per gli studenti e i dipendenti tutti. Siamo consapevoli che, per garantire la riapertura dei Campus universitari nella massima sicurezza, non basta solo lo screening sui dipendenti, occorre la piena applicazione dell’accordo Quadro del Protocollo per la Prevenzione e la Sicurezza dei dipendenti pubblici, sottoscritto il 24 luglio 2020 presso il ministero della Pubblica Amministrazione con le Organizzazioni Sindacali.

I ROGHI

Un incendio che ha divorato ettari di vegetazione è in corso tra Marina di Camerota e Palinuro. Le fiamme hanno bruciato il costone roccioso a pochi metri dalla grotta Caprara. Non si conoscono ancora le origini dell’incendio. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco e due squadre antincendio della Comunità montana Bussento, Lambro e Mingardo che hanno messo in sicurezza alcune automobili parcheggiate lungo la strada. Si registrano disagi al traffico, che al momento è stato bloccato.

Nuovo incendio in Costiera Amalfitana. Il rogo è divampato nel primo pomeriggio a Capo d'Orso nel Comune di Maiori. Sul posto sono immediatamente intervenuti i vigili del fuoco del sistaccamento di Maiori, avvertiti dai carabinieri della Radiomobile in pattugliamento.

ALGHE

Alghe a foce Sele, invase anche le spiagge laterali. Potrebbe diventare un disastro ambientale, il fenomeno degli ultimi giorni. La situazione sta peggiorando di ora in ora. Ormai le deleterie “lenticchie d’acqua” hanno invaso anche la spiaggia dove vengono segnalati molti pesci morti. A quanto pare a far proliferare il fenomeno c’è un mix di fattori combinati che hanno determinato in pochi giorni l’aumento della flora acquatica infestante. In situazioni normali le piante in questione hanno anche una funzione di depurazione delle acque, ma la scarsa portata del Sele, dovuta alla carenza di piogge, le temperature elevate e lo scarico di nitrati nelle acque, da parte di aziende che non depurano i reflui, ha compromesso l’equilibrio dell’ecosistema. (La Città)

TI TAGLIO LA TESTA...

I Carabinieri della Stazione di Trecase hanno arrestato per maltrattamenti in famiglia un 29enne del salernitano e già noto alle forze dell’ordine. Nonostante le diverse denunce per maltrattamenti, l’uomo non si è arreso alla fine della relazione con la sua ex compagna. Come già accaduto in passato, si è spinto sotto l’abitazione della sua ex e minacciandola e insultandola ha tentato di forzare il portone di ingresso per raggiungerla. La donna, terrorizzata, ha allertato i Carabinieri che sono riusciti ad arrivare prima che il 29enne riuscisse a sfondare il portone.Lo hanno bloccato ma l’uomo ha reagito e spintonato anche i militari, continuando ad insultare e minacciare la vittima: “ti ammazzo” – urlava – “ti taglio la testa”. Finito in manette, è stato associato al carcere di Poggioreale in attesa di giudizio.

L'INCIDENTE

Grave incidente alla frazione Orta Loreto. Un ragazzo ha perso l’equilibrio, è caduto dalla moto, violento l’impatto al suolo, le sue condizioni sono apparse subito gravi, dopo un’attesa durata più del dovuto è giunta l’ambulanza, in precedenza erano giunti sul posto i carabinieri della stazione di Pagani. (Agro Today)

IL SALVATAGGIO

Da 5-6 giorni non si vedeva più in giro, così, i vicini di casa di un 88enne di Casaletto Spartano, hanno deciso di avvertire i Carabinieri che, intorno alle 19 di ieri, hanno raggiunto l’abitazione in cui l’uomo viveva da solo. Hanno provato a contattarlo telefonicamente sentendo il telefono squillare dall’interno. Con una scala quindi si sono arrampicati sul balcone del primo piano entrando. L’uomo è stato trovato riverso sul suo letto in pessime condizioni igienico sanitarie, in stato confusionale, ma ancora vivo. Allertati i soccorsi del 118, l’88enne è stato trasferito all’ospedale di Sapri dove è stato ricoverato per le cure del caso. L’intero appartamento era in stato di abbandono e degrado con sporcizia e immondizia ovunque. Il Comune di Casaletto Spartano è stato attivato per risolvere il problema a tutela della salute pubblica. (Radio Alfa)

CAMBIO DELLA GUARDIA

Cambio al vertice della Compagnia Carabinieri di Eboli. Il Capitano Luca Geminale lascia il comando al Capitano Emanuele Tanzilli dopo un brillante percorso all’insegna della tutela della collettività di uno dei territori più caldi del Salernitano. Geminale, 31 anni, andrà a dirigere la Compagnia di Verbania. Ha frequentato l’Accademia Militare di Modena nel biennio 2008/2010. Nel triennio 2010/2013 ha frequentato la Scuola Ufficiali Carabinieri a Roma e, dopo il conseguimento della Laurea in Giurisprudenza con il massimo dei voti, ha retto l’incarico di Comandante del Nucleo Operativo e Radiomobile presso la Compagnia Carabinieri di Barcellona Pozzo di Gotto per 3 anni. In questo periodo ha eseguito numerose operazioni contro la criminalità organizzata, le varie operazioni Gotha con cui sono stati disarticolati tutti i sodalizi mafiosi del posto. Dall’8 settembre 2016 ha retto il Comando della Compagnia di Eboli. In 4 anni, insieme ai suoi uomini, è stato protagonista di diverse operazioni contro le associazioni per delinquere finalizzate allo spaccio di sostanze stupefacenti (soprattutto ad Eboli e Campagna) e contro la criminalità diffusa (numerosi gli arresti di ladri e rapinatori). (Onda News)

CAMBIO AL VERTICE

Cambio al vertice della Capitaneria di porto di Agropoli. Il tenete di Vascello Valerio di Valerio subentra al comandante Cimmino.

IL TRASFERIMENTO

A San Bartolomeo in Galdo, lunedì 7 settembre p.v., il Capitano Gaetano Ragano assumerà il Comando della Compagnia Carabinieri di San Bartolomeo in Galdo, subentrando al parigrado Armando De Marco che, dopo una permanenza di 4 anni nel territorio della Val Fortore, è stato trasferito alla Scuola Allievi Marescialli e Brigadieri dei Carabinieri di Velletri (RM), destinato a comandare la 1^ Compagnia Allievi. Gaetano Ragano, 44enne di origini irpine, sposato e padre di un bambino, proviene dal comando del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia Carabinieri di Sala Consilina (SA) e precedentemente ha comandato la Tenenza di Sant’Antimo (NA).

L'ARRESTO

Cerca di sfuggire al controllo dei militari, ma viene intercettato e trovato con droga e senza patente. E’ terminata con l’arresto la corsa di un soggetto di circa 30 anni, con precedenti penali, residente a Mercato San Severino. Venerdì sera il giovane era al volante di una vettura quando si è trovato davanti i carabinieri che gli hanno intimato l’alt, ma ha proseguito come se nulla fosse. Gli uomini dell’Aliquota Radiomobile di Mercato San Severino, coordinati dal maggiore Alessandro Cisternino, lo hanno inseguito riuscendo a bloccarlo. Il 30enne non aveva con sé la patente e prima della perquisizione ha cercato di disfarsi di un involucro con 11 grammi tra coca ed eroina. In seguito a perquisizione domiciliare, sono stati trovati nella sua casa altri quattro grammi di droga e 300 euro. Lo stupefacente è stato sequestrato e per il soggetto sono scattate le manette. (Radio Alfa)

LA TRUFFA

I carabinieri della Stazione di Capaccio Scalo, diretti dal m.llo Giuseppe D’Agostino, hanno dato esecuzione ad un ordine di carcerazione per cumulo di pene detentive, emesso dall’Ufficio Esecuzione Penale presso la Procura della Repubblica di Salerno, a carico del 50enne L.M. pregiudicato capaccese, già ristretto ai domiciliari con il braccialetto. L’uomo è stato tradotto presso la casa circondariale di Fuorni, a Salerno, dove dovrà scontare una pena definitiva complessiva pari a 2 anni e 9 mesi di reclusione per i reati di truffa e falso.

LE MOLESTIE

Botte ed atti persecutori ai danni di una giovane madre di cui si è invaghito: nei guai finisce un cittadino bulgaro, incensurato,residente a Roccadaspide. Il 49enne, infatti, è stato sottoposto al divieto di dimora e di avvicinamento alla donna, nonché ai suoi due bambini, avuti da una precedente relazione. Lo scrive il quotidiano Le Cronache oggi in edicola on line. Ad eseguire il provvedimento, emesso dal gip delTribunale di Salerno, sono stati stamane i carabinieri della locale Stazione,diretti dal maresciallo Domenico Castiello. Il soggetto, vicino di casa, ha più volte minacciato la connazionale, intrufolandosi più volte in casa sua rendendosi protagonista di maltrattamenti, percosse e stalking. Le indagini dei militari rocchesi, coordinate dalla Compagnia di Agropoli agli ordini del capitano Fabiola Garello, sono scattate lo scorso giugno a seguito di unadenuncia della parte offesa, in ossequio a quanto previsto dalla legge 69/2019noto come ‘Codice Rosso’.

 

Rimani aggiornato:

Se vuoi essere tempestivamente aggiornato su quello che succede a Salerno e provincia, la pagina facebook di Salerno in Web pubblica minuto per minuto notizie fresche sulla tua home.

Altri articoli recenti

Eccellenza, clamoroso colpo della Scafatese: preso Fabio Orlando

Colpaccio della Scafatese Calcio 1922 che, grazie a una sapiente operazione di mercato condotta dal Direttore Ramon Taglianetti, comunica di aver chiuso l'accordo per il...

Giovanili, l'elenco delle richieste d'iscrizione ai campionati Under 18, Under 16 e Under 14

Il CR Campania ha provveduto a comunicare l'elenco delle società che nei tempi hanno provveduto a completare le domande di iscrizione ai campionati giovanili regionali...

Pallanuoto, varata la nuova formula ed il calendario: gironcino di ferro per la RN Salerno

Il campionato di Pallanuoto maschile di serie A1 inizierà il 7 novembre. Confermata la formula condivisa da federazione e società nel corso delle riunioni che si...

Copriifuoco alle 23, rientro in casa entro le 23.30: il testo integrale della nuova ordinanza firmata VDL

D’intesa con il Ministro della Salute, il Presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca ha firmato l’Ordinanza n. 83 che contiene ulteriori misure di...

Coronavirus, salgono a 90 i casi nel salernitano: aumento progressivo nel capoluogo

Sono 90 i nuovi casi di positivita’ al COVID-19 registrati ieri in provincia di Salerno. I nuovi casi sono emersi da 954 tamponi processati nei laboratori...

Prima Categoria, la stagione della Pol. Baronissi inizia con due pareggi in campionato e Coppa

Inizia con due 1-1 consecutivi la stagione ufficiale della Pol.Baronissi. Nella prima giornata di campionato (girone F), i ragazzi di mister Avellino impattano con l'F3 Nuceria...

Screening gratuito per il controllo della vista ad opera del Lions Club "Hippocratica Civitas"

Giornata dedicata alla prevenzione con i Lions “Salerno Hippocratica Civitas”, di cui è presidente la prof. Rosalba Agresti. Il service si svolto presso la...

Coppa Promozione, il punto: al turno successivo anche Temeraria e Giffonese

Si è disputata con la consueta frammentazione, aggravata dal Covid, la terza giornata (o in alcuni casi gare di ritorno) del primo turno preliminare della Coppa Campania...
Contatti - Privacy Policy
Realizzazione grafica e tecnica a cura di Vincenzo Vigilante

Informativa per la privacy del visitatore:

Questo sito e gli strumenti terzi da esso utilizzati si avvalgono di cookie sia tecnici che di profilazione, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'apposita policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Ho capito, non mostrare più questo banner.

Perchè vedo questo banner?