Vuoi rimanere sempre aggiornato su Salerno e provincia? basta un click!

Notizie di Salerno In Web
L'informazione libera e indipendente di Salerno e provincia

login

18 le persone ricoverate all’Ospedale Scarlato di Scafati. Resta inattivo il Covid center del Ruggi d’Aragona

22/08/2020

Dieci persone sono ricoverate nel reparto di Malattie infettive, sei in Broncopneumologia e due in Rianimazione. Questi i numeri provenienti dall’ospedale “Mauro Scarlato” Scafati, dal Covid Hospital a nord di Salerno, dove arrivano tutti i casi, sospetti o conclamati, di Coronavirus. Non è certo passato inosservato, seppur tra il silenzio generale, che tutti i casi vengono trasferiti in provincia. Un paradosso se si pensa che la città di Salerno ha, solo in teoria, un centro nuovo di zecca (all’interno del perimetro dell’Azienda ospedaliero-universitaria ‘San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona’) privo di autorizzazioni per il necessario collaudo, con la capienza di 24 posti letto, ben chiuso e sigillato. Tutti speriamo che resti tale ma, visti i numeri in aumento, sarebbe davvero il colmo se si dovesse riaprire l’ospedale ‘Da Procida’. Lo stesso riadattato in tempi record per la cura del Covid. Ovviamente, tra le polemiche generali collegate, tra le altre cose, al trasferimento del reparto di Malattie infettive, dal plesso Ruggi alla zona collinare. Un investimento importante di poco inferiore ai 2 milioni di euro. Nella parte alta della città di Salerno divennero operativi 8 posti letto per terapia intensiva e per la sub-intensiva, sei. Era aprile quando il presidente della Regione campana, Vincenzo De Luca, fece un blitz per verificare i lavori. Era il 28 aprile, invece, quando il governatore visitò il Covid del Ruggi e disse: “Sarà estremamente utile se in autunno ci sarà da affrontare una nuova ondata del virus”. I modulari campani avrebbero dovuto garantire 120 posti letto di terapia intensiva. Certo, sulla carta c’è anche il nosocomio di Agropoli che per distanza non aiuta nè il capoluogo nè l’area nord che accoglie anche parte del napoletano. Lì, dicono che è tutto pronto. Al momento, funziona Scafati. Le polemiche si sono protratte fino a diventare scontro elettorale, tra accuse che caratterizzano la campagna elettorale per le prossime regionali. Quasi tutti i candidati alla presidenza, con punti di vista diversi, si alternano per fare ‘visita’ al modulare di Salerno. Chiuso, sigillato. Privo di collaudo e chissà quanto altro al suo interno. Il mancato uso del modulare rende contenti tutti, la contestazione, è ovvio, è sull’investimento fatto e oggi inutilizzabile che lascia perplessi, fa avanzare domande. Due milioni di euro, un noto infettivologo, Luigi Greco, richiamato in servizio e poi ‘licenziato’, trasmissioni tv nazionali che hanno acceso i riflettori: questo oggi è il Covid Center di Salerno.

FONTE: Cronache

Rimani aggiornato:

Se vuoi essere tempestivamente aggiornato su quello che succede a Salerno e provincia, la pagina facebook di Salerno in Web pubblica minuto per minuto notizie fresche sulla tua home.

Altri articoli recenti

Eccellenza, clamoroso colpo della Scafatese: preso Fabio Orlando

Colpaccio della Scafatese Calcio 1922 che, grazie a una sapiente operazione di mercato condotta dal Direttore Ramon Taglianetti, comunica di aver chiuso l'accordo per il...

Giovanili, l'elenco delle richieste d'iscrizione ai campionati Under 18, Under 16 e Under 14

Il CR Campania ha provveduto a comunicare l'elenco delle società che nei tempi hanno provveduto a completare le domande di iscrizione ai campionati giovanili regionali...

Pallanuoto, varata la nuova formula ed il calendario: gironcino di ferro per la RN Salerno

Il campionato di Pallanuoto maschile di serie A1 inizierà il 7 novembre. Confermata la formula condivisa da federazione e società nel corso delle riunioni che si...

Copriifuoco alle 23, rientro in casa entro le 23.30: il testo integrale della nuova ordinanza firmata VDL

D’intesa con il Ministro della Salute, il Presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca ha firmato l’Ordinanza n. 83 che contiene ulteriori misure di...

Coronavirus, salgono a 90 i casi nel salernitano: aumento progressivo nel capoluogo

Sono 90 i nuovi casi di positivita’ al COVID-19 registrati ieri in provincia di Salerno. I nuovi casi sono emersi da 954 tamponi processati nei laboratori...

Prima Categoria, la stagione della Pol. Baronissi inizia con due pareggi in campionato e Coppa

Inizia con due 1-1 consecutivi la stagione ufficiale della Pol.Baronissi. Nella prima giornata di campionato (girone F), i ragazzi di mister Avellino impattano con l'F3 Nuceria...

Screening gratuito per il controllo della vista ad opera del Lions Club "Hippocratica Civitas"

Giornata dedicata alla prevenzione con i Lions “Salerno Hippocratica Civitas”, di cui è presidente la prof. Rosalba Agresti. Il service si svolto presso la...

Coppa Promozione, il punto: al turno successivo anche Temeraria e Giffonese

Si è disputata con la consueta frammentazione, aggravata dal Covid, la terza giornata (o in alcuni casi gare di ritorno) del primo turno preliminare della Coppa Campania...
Contatti - Privacy Policy
Realizzazione grafica e tecnica a cura di Vincenzo Vigilante

Informativa per la privacy del visitatore:

Questo sito e gli strumenti terzi da esso utilizzati si avvalgono di cookie sia tecnici che di profilazione, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'apposita policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Ho capito, non mostrare più questo banner.

Perchè vedo questo banner?