Vuoi rimanere sempre aggiornato su Salerno e provincia? basta un click!

Notizie di Salerno In Web
L'informazione libera e indipendente di Salerno e provincia

login

Accadde oggi, un anno fa la Rari Nantes sbancava Anzio e conquistava la A1 dopo 26 anni

26/06/2020

Esattamente un anno fa l'apoteosi: la Rari Nantes Salerno fa l'impresa ai rigori nell'infuocata piscina di Anzio e conquistava la Serie A1 a 26 anni di distanza dall'ultima partecipazione. Per l'occasione riproponiamo l'articolo pubblicato su queste colonne poco dopo l'impresa in terra laziale.

Che fosse stato l'anno giusto si era intuito già nelle due gare dominate con Ancona ma soprattutto sabato scorso alla "Vitale" quando il goal di Luongo ribaltò Latina. La conferma definitiva in un pomeriggio di gloria in quel di Anzio dove quei rigori, maledetti per due anni prima con Firenze e poi con Quinto, da tabù diventano magicamente storia. Giornata memorabile per i colori giallorossi della Campolongo Hospital Rari Nantes Salerno che finalmente agguanta il sogno della serie A1 sfuggito l’anno scorso. I giallorossi espugnano la piscina di Anzio battendo il Latina 12-11 dopo i rigori e guadagnano l’accesso alla massima serie. La gara è stata una vera battaglia, proprio come gara 1 giocata a Salerno, ma Scotti Galletta e compagni ci hanno messo non solo tecnica e agonismo, ma davvero il cuore. Pronti via 2-0 per il Latina, ma i giallorossi reagiscono subito e chiudono sotto di un solo gol 3-2. Le reti di Luongo e Gandini. Nella seconda frazione la Rari ingrana le marce alte e chiude in vantaggio per 4-2 coni gol di Luongo, doppietta di Cupic e Gandini. Nel terzo tempo era prevedibile il ritorno dei laziali, sostenuti da un pubblico caloroso, tra il quale hanno fatto la loro figura i tanti tifosi giunti da Salerno. Il tempo si chiude in parità 2-2 con i gol di Gandini e Parrilli. Nell’ultima frazione è un continuo capovolgimento di fronte con i portieri sugli scudi e le difese a rompere le velleità offensive. Purtroppo la Rari perde 2-1 il tempo (gol di Gallozzi) e la gara si chiude in parità. Si va ai rigori, una vera e propria lotteria a cui la Rari ha pagato spesso dazio. Segna Goretta per il Latina; Cupic pareggia; Gianni, il migliore dei padroni di casa, non fallisce; Luongo, invece, dopo averne segnati due in partita, sbaglia. A questo punto entra in scena il portierone Santini che para il tiro di La Penna; Gallozzi segna per la Rari; Tulli prende la traversa; il giovane Fortunato, fresco di titolo Under 20, porta avanti la Rari e ancora Santini para il rigore decisivo a Di Rocco e la Rari può finalmente festeggiare con un bagno generale.

LATINA PALLANUOTO: G. Cappuccio, A. Tulli 2, G. De Bonis, A. Goreta 2, G. Gianni 4, A. Falco, A. Castello, G. Barberini, F. Lapenna, D. Priori, L. Di Rocco 1, M. Giugliano, L. Marini. All. Mirarchi

CAMPOLONGO HOSPITAL R.N. SALERNO: S. Santini, M. Luongo 2, C. Gandini 3, C. Sanges, A. Scotti Galletta, D. Gallozzi 1, A. Fortunato, V. Cupic 2, S. Mauro, G. Parrilli 1, G. Spatuzzo, D. Pica, G. Taurisano. All. Citro

ARBITRI: Pinato e D’antoni

NOTE: Parziali: 3-2 2-4 2-2 2-1 Risultato finale 11-12 dtr. Uscito per limite di falli Scotti Galletta (S) nel quarto tempo. Superiorità numeriche: Latina Pallanuoto 3/15 + 1 rig., RN Nuoto Salerno 3/10 + 2 rig. Spettatori 300 circa. Sequenza rigori: Goretta (L) gol, Cupic (S) gol, Gianni (L) gol, Luongo (S) parato, La Penna (L) parato, Gallozzi (S) gol, Tulli (L) traversa, Fortunato (S) gol, Di Rocco (L) parato.

Redazione Sport - Sport - - Vai alla Home

Rimani aggiornato:

Se vuoi essere tempestivamente aggiornato su quello che succede a Salerno e provincia, la pagina facebook di Salerno in Web pubblica minuto per minuto notizie fresche sulla tua home.

Altri articoli recenti

Soccer Academy Fusco e ASD Quartieri Orientali insieme per il progetto Sport Hub Manager: parla Giovanni Billi

Dopo la lunga pausa dovuta all’emergenza COVID19 la Soccer Academy Fusco è pronta a ripartire con tante novità, in modo particolare, in vista della prossima...

Dante Santoro presenta la versione iOS dell'app Fiato sul Collo: "Un capolavoro di attivismo al servizio dei salernitani"

Si terrà mercoledì 15 luglio, a partire dalle ore 10.30, la presentazione dell'ultima versione dell'app "Fiato sul Collo" ideata dal consigliere comunale e...

Sport e Periferie 2020, pubblicato il bando: le modalità di partecipazione

Pubblicato il bando “Sport e Periferie 2020”, per la selezione di interventi da finanziare nell’ambito del Fondo Sport e Periferie per l’anno 2020. La...

Giffoni Valle Piana, presentato il polo nazionale della nocciola e della frutta in guscio Made in Italy

Nasce il polo nazionale della nocciola e della frutta in guscio Made in Italy. Tutto è pronto per l’imminente apertura del cantiere per la costruzione...

Atletico Battipaglia, D'Ambrosio: "Il mister arma in più, squadra che vince non si cambia"

Al secondo anno di attività, interrotto sul più bello, l'Atletico Battipaglia può comunque festeggiare il raggiungimento dell'obiettivo prefissato ad inizio...

Eboli, 28 gazebo e 50 ombrelloni per abbattere le barriere: l'evoluzione socio turistica con "Mare di tutti"

di Doriana D'Elia - Cronache
La spiaggia attrezzata “Mare di tutti” apre al pubblico con 28 gazebo e 50 ombrelloni, un'area congrua all'accessibilità per...

Giffoni Film Festival, il 29 agosto la consegna del premio speciale a Sergio Castellitto

Interprete di alcuni tra i principali film italiani ed europei, sceneggiatore e regista, Sergio Castellitto sarà ospite, sabato 29 agosto, della 50esima edizione del...

"Delitto Neruda" di Roberto Ippolito aprirà l'ottava edizione di Salerno Letteratura

È la storia mai raccontata della morte del poeta Pablo Neruda. Finora non conosciuta ma tutta tragicamente reale: è quella che Roberto Ippolito ricostruisce...
Contatti - Privacy Policy
Realizzazione grafica e tecnica a cura di Vincenzo Vigilante

Informativa per la privacy del visitatore:

Questo sito e gli strumenti terzi da esso utilizzati si avvalgono di cookie sia tecnici che di profilazione, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'apposita policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Ho capito, non mostrare più questo banner.

Perchè vedo questo banner?