Vuoi rimanere sempre aggiornato su Salerno e provincia? basta un click!

Notizie di Salerno In Web
L'informazione libera e indipendente di Salerno e provincia

login

Il Decameron di Angelo Longoni in onda su artecultura. tv

16/06/2020

In streaming su artecultura.tv martedì 16 giugno ore 21.30 il “Decameron”, progetto realizzato dagli allievi dell’Accademia Nazionale di Recitazione diretta dal regista Angelo Longoni Dopo il successo ottenuto con “Pandemia” il film realizzato da casa con 40 attori protagonisti (tra cui Alessio Boni, Luca Argentero, Elena Sofia Ricci e Giorgio Pasotti), il regista Angelo Longoni torna sulla piattaforma di streaming artecultura.tv, con gli allievi della sua scuola di recitazione e cinema “Action Pro” che proporranno delle novelle del “Decameron ”. Si tratta di novelle divertenti, a tratti poetiche e che riproducono lo spirito popolare, di critica ai costumi del tempo e d’intrattenimento dell’opera di Boccaccio. ACTION PRO è una scuola di recitazione di teatro e cinema con sede a Roma nata dall’incontro tra Mob Studios e Wake Up Produzioni. Il direttore organizzativo è Valerio Morigi e il direttore artistico è Angelo Longoni. L’accademia è triennale e si avvale di un corpo insegnanti attivo nel mondo del Cinema, del Teatro e della Televisione. ACTION Pro persegue lo scopo di preparare attori completi, in grado di affrontare il complesso e frastagliato mercato del lavoro nel mondo dello spettacolo. Il progetto Decameron nasce in coincidenza con l’epidemia di Covid 19. Nel periodo di chiusura in realtà Action Pro non ha mai realmente sospeso gli insegnamenti che sono continuati on line.

“Abbiamo proseguito il lavoro con i nostri allievi in modo che loro, a casa riuscissero a girare dei video in autonomia con i dispositivi cellulari comuni. – ha raccontato Angelo Longoni - Il primo lavoro che abbiamo affrontato e concluso è stato il Decameron. All’interno della struttura narrativa di Boccaccio riguarda metaforicamente proprio il periodo storico che stavamo vivendo. Alcuni ragazzi, a causa della peste che ha colpito Firenze, si chiudono all’interno di una villa per sfuggire al morbo. Per far passare il tempo ognuno di loro racconta alcune storie per intrattenere gli altri compagni. Noi abbiamo cercato di fare lo stesso cercando di riprodurre questo meccanismo narrativo. Gli allievi, dopo aver scelto alcune novelle, hanno iniziato un periodo di prove con Angelo Longoni in collegamento Skype e poi hanno girato i video che ora sono visibili a tutti. In questo periodo tragico e luttuoso Action Pro ha voluto dare un segnale di continuità e di creatività ai nostri ragazzi che, altrimenti non avrebbero potuto proseguire gli studi formativi. In questo modo siamo riusciti a mantenere unite le classi quotidianamente e a produrre un lavoro con un forte legame alla situazione contingente. Abbiamo così prodotto dei piccoli fatti cinematografici significativi, visto il contesto emergenziale in cui ci siamo trovati, usando la grande letteratura italiana. È motivo d’orgoglio per la scuola, presentare, giovedì sera, in streaming su artecultura.tv il nostro lavoro nella speranza di poter riprendere al più presto la didattica normale”. Protagonisti di questo “Decameron” realizzato a distanza sono stati gli allievi Valerio Torraca, Grazia Maria La Ferla, Giuditta Sole Calosso, Adalberto Raffaelli, Vito Panzetta, Marica Auletta, David Denis, Marianna Dalle Nogare, Irene Frigerio, Michela Ribezzi, Sofia Gerosa, Valerio Burattini, Salvatore Andrea Spina, Valentina Ravasio, Marta De Meo, Giulia Severini.

Stefano Pignataro - Rassegna - - Vai alla Home

Rimani aggiornato:

Se vuoi essere tempestivamente aggiornato su quello che succede a Salerno e provincia, la pagina facebook di Salerno in Web pubblica minuto per minuto notizie fresche sulla tua home.

Altri articoli recenti

Parroco vende ripetitore Tv: il vescovo Andrea Bellandi chiamato in Tribunale

Un sacerdote, don Francesco Rimauro, ha venduto il ripetitore costruito da TeleSpazio1 Informazioni nel 1989, a seguito dell’autorizzazione della Curia Arcivescovile di...

Cava de' Tirreni, Mediateca chiusa: salta il piano Metellia

Un lucchetto al cancello di uno degli edifici storici simbolo del Borgo Grande ricorda che da oltre un anno la Mediateca di Corso Umberto I è chiusa. Non si sa ancora...

Farmaci senza bandi: "Affidamenti diretti dal Cfi pure nel 2021"

Medicinali e altri prodotti farmaceutici per un totale di 18 milioni di euro acquistati attraverso degli affidamenti diretti a fornitori e aziende produttrici. È la...

Eboli, concorsi pilotati: parte civile anche una delle partecipanti

Concorsi pubblici pilotati ed autorizzazioni per amici e parenti ad Eboli e Cava de’ Tirreni: il comune di Eboli e di Cav de’Tirreni si costituiscono parte civile....

Caso Riba Sud, Capezzuto (CGIL): "In corso azione giudiziaria per stabilire e accertare danno subito dai lavoratori, siamo al loro fianco"

È passato ormai un anno dall'ultimo pagamento dello stipendio da parte della Progetto Service ai 14 lavoratori ex dipendenti dell'azienda battipagliese Riba Sud. I...

Salerno, occupano casa in centro per consumare droga

 Carabinieri della Stazione di Salerno Principale, sempre attivi all’interno del centro del capoluogo, conducono quotidianamente pattugliamenti automontati e...

Pallanuoto, la RN Salerno sfiora l'impresa, rischia la beffa e inguaia l'Ortigia: alla "Vitale" finisce con un pazzesco pareggio

La RN Salerno saluta per quest'inedita stagione la "Vitale" con il rammarico di non poter brindare a tre punti che sarebbero stati meritati ma con la consapevolezza di aver...

Pasqua, pranzo col virus: 16 contagiati a Capaccio

Non hanno voluto rinunciare a trascorrere le festività pasquali con i parenti e insieme a loro ha festeggiato anche il Covid. Due famiglie numerose di Capaccio Paestum,...
Contatti - Privacy Policy
Realizzazione grafica e tecnica a cura di Vincenzo Vigilante

Informativa per la privacy del visitatore:

Questo sito e gli strumenti terzi da esso utilizzati si avvalgono di cookie sia tecnici che di profilazione, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'apposita policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Ho capito, non mostrare più questo banner.

Perchè vedo questo banner?