Vuoi rimanere sempre aggiornato su Salerno e provincia? basta un click!

Notizie di Salerno In Web
L'informazione libera e indipendente di Salerno e provincia

login

Agroalimentare, maxi-investimento di 47 milioni a Salerno

06/06/2020

Un investimento di oltre 47 milioni di euro per potenziare la produzione di conserve di pomodoro e introdurre nuove linee per la produzione di legumi.

È quello messo in campo da sei aziende agroalimentari della provincia di Salerno, che agiscono in rete per migliorare l’offerta ed essere più competitive sui mercati nazionali e internazionali: Alfonso Sellitto, Con.Sar., Di Leo Nobile, La Torrente, Calispa e De Clemente Conserve.

L’operazione di rilancio avviene con il supporto di Invitalia che, su 47,4 milioni di investimenti complessivi, concede 23,7 milioni di contributo a fondo perduto attraverso il Contratto di sviluppo, che prevede anche un cofinanziamento di 10,9 milioni concesso dalla Regione Campania. Quest’ultima, insieme a Invitalia, ha firmato un apposito Accordo di Sviluppo con il Ministero dello Sviluppo Economico, visto il rilevante impatto dell’investimento sulla competitività del sistema produttivo locale.

Il piano di crescita e modernizzazione coinvolge tre stabilimenti a Mercato San Severino e altri tre a Fisciano, Castel San Giorgio e Sant’Egidio del Monte Albino. Grazie a nuovi impianti e macchinari i siti produttivi compiranno un balzo tecnologico con innovazioni conformi al piano Industria 4.0.

È anche previsto un progetto di ricerca e sviluppo, con spese per 3,4 milioni sugli oltre 47 totali, per la produzione di un nuovo prodotto a base di pomodoro di elevata qualità e a minor impatto ambientale, caratterizzato da un elevato valore nutrizionale, con un alto contenuto di antiossidanti, fibre vegetali e acidi grassi essenziali, da utilizzare in particolare nel settore del “baby food” e nella ristorazione di eccellenza.

Complessivamente verranno creati 49 nuovi posti di lavoro: 19 a Mercato San Severino, 15 a Fisciano, 7 a Castel San Giorgio e 8 a Sant’Egidio del Monte Albino.

Il progetto consentirà alle sei aziende di far fronte con più efficienza alla consistente richiesta di mercato: l’Italia è il secondo trasformatore al mondo di pomodoro dopo gli USA e rappresenta quasi il 14% della produzione mondiale e il 50% di quella europea. Il fatturato generato dall’export nel 2018 si attesta su 1,6 miliardi di euro. Anche la produzione di legumi segna un trend crescente: in Italia nel 2018 ne sono state prodotte 382.927 tonnellate (+ 7% rispetto al 2017). Per i prossimi cinque anni si prevede un aumento del consumo di legumi del 27%.

“Questo investimento – ha affermato l’amministratore delegato di Invitalia, Domenico Arcuri – conferma la nostra attenzione per il settore agroalimentare campano. Attraverso il Contratto di Sviluppo, che offre tempi certi e un iter semplificato, siamo in grado di sostenere con efficacia le imprese del Mezzogiorno che agiscono in una logica di rete e investono per elevare gli standard produttivi e assumere nuovo personale”.

“Il contratto di sviluppo ‘Pomoin’ – ha dichiarato Alfonso Sellitto, amministratore unico dell’omonima azienda - è un’importante opportunità per le imprese partecipanti e per il territorio che rappresentano. Il progetto consente di mettere in comune risorse di conoscenza e di promuovere servizi strategicamente interconnessi, con l’obiettivo di generare una più qualificata e rilevante presenza sui mercati esteri, un miglioramento qualitativo dell’offerta (conserve vegetali della linea rossa e verde), anche in termini di visibilità, e una più veloce diffusione dei risultati dell’innovazione, sostenendo in tal modo l’incremento del livello di performance dei partecipanti”.

Ufficio Stampa - Attualità - - Vai alla Home

Rimani aggiornato:

Se vuoi essere tempestivamente aggiornato su quello che succede a Salerno e provincia, la pagina facebook di Salerno in Web pubblica minuto per minuto notizie fresche sulla tua home.

Altri articoli recenti

Covid, privati pagati senza offrire prestazioni: indaga la Corte dei Conti

C’è una inchiesta della Corte dei Conti sulle prestazioni fornite dalle strutture sanitarie private durante l’emergenza Covid in Campania. Sotto la lente...

Parchi chiusi per il Covid ma coop regolarmente pagate

Parchi e ville comunali chiuse durante l’emergenza Covid a Salerno ma cooperative liquidate comunque. Capita a Salerno e la determina di liquidazione è del settore...

Santoro presenta Piano per i Giovani con la Lega Salerno: "Grande apertura e partecipazione giovanile"

Dante Santoro accetta l’invito di Nicholas Esposito, segretario provinciale della Lega di Salerno e consegna il suo piano di contenimento della fuga dei giovani e delle...

Prima Categoria, il Macchia affida la propria panchina a Spirineo

Antonio Spirineo è il nuovo allenatore del Gs Macchia. Storica guida tecnica della Temeraria San Mango, dove in passato ha avuto in rosa l'attuale ds del club...

I fatti del giorno | Tutte le principali notizie di attualità e cronaca da Salerno e provincia

FISCIANO SOLIDALE
La Bioplast di Fisciano ha donato 1 milione di shoppers ecosostenibili al Banco Alimentare Campania Onlus: i sacchetti saranno utilizzati per distribuire...

Scuola, in Campania le aule riapriranno il 24 settembre

In Campania la scuola inizierà il 24 settembre. Una scelta anticipata da tempo dall'assessore regionale all'Istruzione, politiche sociali e giovanili Lucia Fortini, ma...

Il bar Black and White riparte più forte di prima. Plaitano: "Stiamo recuperando e intanto mi tuffo nel calcio con Belmonte"

C'è voglia di ripartenza piena nel mondo dei bar salernitani. Uno di questi esempi è il Black and White di via Sabato Robertelli a Torrione: "E' stato un periodo...

Su Rai 3 il documentario sulle carceri femminili tra Pozzuoli e Fuorni

Nuovo appuntamento con “Doc 3”, i grandi documentari d’autore, andato in onda su Rai3 venerdì 3 luglio alle 23.55, con Caine di Amalia De Simone e Assia...
Contatti - Privacy Policy
Realizzazione grafica e tecnica a cura di Vincenzo Vigilante

Informativa per la privacy del visitatore:

Questo sito e gli strumenti terzi da esso utilizzati si avvalgono di cookie sia tecnici che di profilazione, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'apposita policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Ho capito, non mostrare più questo banner.

Perchè vedo questo banner?