Vuoi rimanere sempre aggiornato su Salerno e provincia? basta un click!

Notizie di Salerno In Web
L'informazione libera e indipendente di Salerno e provincia

login

Turismo al palo, Gagliano: "Chi dovrebbe dare direttive e spiegazioni esaustive non le da"

23/05/2020

Turismo al palo, irrimediabilmente. Mentre tutti gli altri settori stanno avviando la ripartenza, ciò che non è ancora stato deciso è il Turismo, uno dei principali capisaldi del pil nazionale. Un ritardo inspiegabile, proprio quando qualche richiesta di prenotazione sembra arrivare, soprattutto per le strutture recettive della Costiera Amalfitana, da sempre metà preferita di turisti d’oltre confine. «Chi dovrebbe dare delle risposte, delle direttive, non le da. – afferma Salvatore Gagliano operatore turistico della Costiera Amalfitana già consigliere regionale e comunale di Salerno - Non danno risposte esaurienti, forse perché non hanno idee chiare in merito. Forse perché il turismo è una scienza difficile e probabilmente non molto conosciuta sia a livello regionale sia a livello nazionale. Perché non pensano mai di sedere ai tavoli degli esperti del settore ma pretendono di risolvere il problema inventandosi delle cose che sono perseguibili nella realtà. Gli ospiti non attendono sull’uscio degli alberghi, per cui va fatta una seria programmazione per pubblicizzare le aperture delle strutture. E naturalmente tutto questo tempo che si sta perdendo potrebbe far decisamente peggiorare la situazione». L’attesa, per le tante strutture alberghiere sembra quasi una condanna.

«Siamo nell’attesa delle determinazioni sia a livello governativo sia regionale. – riprende Gagliano - Quello che più interessa agli operatori turistici è sapere quali siano le nostre responsabilità e da dove partano e dove finiscano. Mi spiego, è impensabile dover pensare che se un cliente o un dipendente dovessero essere riscontrati positivi al coronavirus, che la struttura alberghiera sia costretta a chiudere e a tenere in quarantena tutti coloro i quali sono all’interno della stessa. Perciò se non vi sarà la giusta chiarezza su questo, ritengo che ben pochi apriranno le proprie strutture alberghiere; impensabile che gli albergatori possano fare, in queste condizioni un salto nel vuoto. Ma vogliamo parlare delle cerimonie, con i ricevimenti nuziali che creano economia per la Costiera. In questi anni, l’indotto è cresciuto in maniera esponenziale. E’ un danno ingente sia per operatori turistici ma anche per tassisti e fiorai».

Mancano le direttive, le linee guida. Insomma, un vero e proprio protocollo che possa permettere alle strutture alberghiere di riprendere le proprie attività. «Le risposte mancanti a tutti questi quesiti non mettono nelle condizioni gli operatori turistici della Costiera Amalfitana ma anche in generale, di decidere una data ipotetica di apertura e quindi, di conseguenza, dare delle risposte chiare agli ospiti che continuano a contattarci per sapere quando riapriamo. L’incertezza in cui regniamo ci impedisce di dare delle risposte precise grazie anche all’indecisionismo totale che regna». Poi, l’affondo di chi è consapevole che il Turismo, risorsa principale, in Italia è poco considerato. «Riteniamo che così come hanno fatto per il calcio che rappresenta l’1% del pil nazionale, dove in un certo qual modo si sono attivati, stessa cosa non hanno fatto per il Turismo che, almeno qui in Campania, rappresenta oltre il 20% del pil regionale. – conclude Salvatore Gagliano - E’ questo un fatto inspiegabile e anche inaccettabile. Perché mentre il calcio in questo momento interessa a pochi intimi, se non solo ai presidenti delle squadre e agli stessi giocatori, non ci spieghiamo questo immobilismo per il settore Turismo che è una risorsa nazionale. In questo momento, non si mette nelle condizioni le strutture turistiche di poter ripartire con una stagione che è alle porte, anzi è già partita».

Rimani aggiornato:

Se vuoi essere tempestivamente aggiornato su quello che succede a Salerno e provincia, la pagina facebook di Salerno in Web pubblica minuto per minuto notizie fresche sulla tua home.

Altri articoli recenti

Figc, pubblicate le proposte pratiche per sedute d'allenamento dell'attività giovanile ai tempi del Covid

Tenuto conto delle indicazioni riportate dal Protocollo Attuativo sviluppato nel contesto della pandemia da Covid-19 (SARS-COV-2) per la ripresa in sicurezza delle...

La Fondazione Ravello omaggia Richard Wagner

La Fondazione Ravello, in stretta sinergia con la Regione Campania e il Comune di Ravello, ha voluto celebrare degnamente il 140esimo anniversario dell’arrivo di Richard...

Fuga da film in Costiera, distrugge auto a Vietri e poi minaccia i Carabinieri: 49enne arrestato a Cetara

Arresto effettuato ieri sera a Cetara dai Carabinieri, tutto è partito da una segnalazione su 112 di un soggetto a bordo di ciclomotore che, armato di bastone in legno,...

Ambulanza danneggiata mentre operatori sanitari soccorrono paziente: la denuncia dell'Humanitas

«Si esce per salvare le persone scendiamo da casa del paziente e troviamo il regalo la cosa tragica che qualcuno passando avrà visto ma chi se ne frega, salernitani...

Coronavirus, gli aggiornamenti normativi e burocratici tra bonus e decreti

Tutti gli ultimi aggiornamenti da Regione e Nazione.







 

Salernitana, il cammino della Primavera in attesa dello stop ufficiale

Tra color che son sospesi. Da più di un mese la Figc ha ufficialmente annunciato la chiusura anticipata dei campionati nazionali dall'Under 18 all'Under 13 sia nazionali...

Agroalimentare, maxi-investimento di 47 milioni a Salerno

Un investimento di oltre 47 milioni di euro per potenziare la produzione di conserve di pomodoro e introdurre nuove linee per la produzione di legumi.
È quello...

Salerno, celebrati in tono minore i 206 anni dell'Arma dei Carabinieri

Si è svolta ieri mattina, presso il Comando Provinciale Carabinieri di Salerno, la cerimonia per la celebrazione annuale della fondazione dell’Arma dei Carabinieri,...
Contatti - Privacy Policy
Realizzazione grafica e tecnica a cura di Vincenzo Vigilante

Informativa per la privacy del visitatore:

Questo sito e gli strumenti terzi da esso utilizzati si avvalgono di cookie sia tecnici che di profilazione, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'apposita policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Ho capito, non mostrare più questo banner.

Perchè vedo questo banner?