Vuoi rimanere sempre aggiornato su Salerno e provincia? basta un click!

Notizie di Salerno In Web
L'informazione libera e indipendente di Salerno e provincia

login

Agropoli, retata nel mondo della droga: pusher venivano chiamati perfino da scuola

22/05/2020

Droga venduta ovunque, per le strade di Agropoli e del Cilento. Ad insospettabili, per lo più giovanissimi e studenti. Diversi sono quelli che, perfino da scuola, tempestano di telefonate i pusher per acquistare sostanze stupefacenti. Nelle 31 pagine dell’ordinanza firmata dal gip Sergio Marotta del Tribunale di Vallo della Lucania, non ci sono solo i nomi dei 10 arrestati nell’ambito dell’operazione denominata “87” dai Carabinieri, ma anche quelli di tanti ragazzi e ragazze, molti dei quali minorenni. L’attività dei militari cilentani, diretti dal cap. Fabiola Garello, è incessante: documentate, per mesi, decine cessioni di droga attraverso pedinamenti, intercettazioni, perquisizioni e rivelazioni degli stessi assuntori pizzicati con la dose appena acquistata. Un spaccato sociale drammatico del Cilento. Hashish e marijuana venduta a 10 euro al grammo: uno degli spacciatori finiti in carcere piazza 1 grammo di cocaina a 70 euro. Gli assuntori, 14 dei quali segnalati alla prefettura di Salerno come consumatori abituali, li chiamano ‘zio’ come è uso fare con i capizona della camorra. “Devi aspettare un attimo perché sta pieno di guardie e sto lavando la macchina adesso…” tuona uno spacciatore via cellulare, ma il cliente è impaziente: “Mi posso spostare io, vengo io la”. “Zio dove sei? Io sono ancora a scuola…” scrive uno studente al pusher, che risponde: “Stai rompendo hai capito? Non mi posso muovere”. I carabinieri sono sulle loro tracce, li beccano con la droga addosso, e appena escono dalla caserma due tossici chattano fra loro: “Quando sono sceso mi hanno bloccato due macchine della borghese, non dovrei dirti… lo faccio solo perché alla fine sei un bravo ragazzo”. Dosi di cocaina vendute anche tra tavoli di ristorante con pizza e birra: “Sono io, vengo stasera, sai già chi sono, chi la vita de la dà e te la toglie” spiega un cliente al fornitore di droga per farsi riconoscere. Un altro pusher ‘trasforma’ la cocaina in valori bollati: “Mi sono preso la stampante, quindi possiamo fare la pratica subito, vieni mi porti i soldi e ti do le marche da bollo” dice ad un assuntore, il quale gli confessa che non lo chiamava da un po’ perché la madre non è stata bene. Un altro degli spacciatori finito ai domiciliari, impegnato ad una festa di 18 anni a Paestum con amici, deve ripetere più volte che “qui non c’è nessuno, non venire, domani, non c’è nessuno ti ho detto” per far desistere un giovane in crisi di astinenza a raggiungerlo da Agropoli alla città dei Templi.

Salerno - Cronaca - - Vai alla Home

Rimani aggiornato:

Se vuoi essere tempestivamente aggiornato su quello che succede a Salerno e provincia, la pagina facebook di Salerno in Web pubblica minuto per minuto notizie fresche sulla tua home.

Altri articoli recenti

Figc, pubblicate le proposte pratiche per sedute d'allenamento dell'attività giovanile ai tempi del Covid

Tenuto conto delle indicazioni riportate dal Protocollo Attuativo sviluppato nel contesto della pandemia da Covid-19 (SARS-COV-2) per la ripresa in sicurezza delle...

La Fondazione Ravello omaggia Richard Wagner

La Fondazione Ravello, in stretta sinergia con la Regione Campania e il Comune di Ravello, ha voluto celebrare degnamente il 140esimo anniversario dell’arrivo di Richard...

Fuga da film in Costiera, distrugge auto a Vietri e poi minaccia i Carabinieri: 49enne arrestato a Cetara

Arresto effettuato ieri sera a Cetara dai Carabinieri, tutto è partito da una segnalazione su 112 di un soggetto a bordo di ciclomotore che, armato di bastone in legno,...

Ambulanza danneggiata mentre operatori sanitari soccorrono paziente: la denuncia dell'Humanitas

«Si esce per salvare le persone scendiamo da casa del paziente e troviamo il regalo la cosa tragica che qualcuno passando avrà visto ma chi se ne frega, salernitani...

Coronavirus, gli aggiornamenti normativi e burocratici tra bonus e decreti

Tutti gli ultimi aggiornamenti da Regione e Nazione.







 

Salernitana, il cammino della Primavera in attesa dello stop ufficiale

Tra color che son sospesi. Da più di un mese la Figc ha ufficialmente annunciato la chiusura anticipata dei campionati nazionali dall'Under 18 all'Under 13 sia nazionali...

Agroalimentare, maxi-investimento di 47 milioni a Salerno

Un investimento di oltre 47 milioni di euro per potenziare la produzione di conserve di pomodoro e introdurre nuove linee per la produzione di legumi.
È quello...

Salerno, celebrati in tono minore i 206 anni dell'Arma dei Carabinieri

Si è svolta ieri mattina, presso il Comando Provinciale Carabinieri di Salerno, la cerimonia per la celebrazione annuale della fondazione dell’Arma dei Carabinieri,...
Contatti - Privacy Policy
Realizzazione grafica e tecnica a cura di Vincenzo Vigilante

Informativa per la privacy del visitatore:

Questo sito e gli strumenti terzi da esso utilizzati si avvalgono di cookie sia tecnici che di profilazione, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'apposita policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Ho capito, non mostrare più questo banner.

Perchè vedo questo banner?