Vuoi rimanere sempre aggiornato su Salerno e provincia? basta un click!

Notizie di Salerno In Web
L'informazione libera e indipendente di Salerno e provincia

login

Gugliucci orgoglio salernitano: vince il “Premio Especial de critica teatral”

22/05/2020

di Antonio Iovino - Cronache

“L’unica sensazione che provo ora è quella di stordimento”. Così esordisce un emozionato Yari Gugliucci, dopo aver appreso la notizia della vittoria del “Premio Especial de critica teatral”, che gli verrà consegnato, presso il Teatro Valle-Inclán di Madrid, il 14 luglio. “Si tratta di un riconoscimento prestigiosissimo dato che è stato assegnato dall’Union de Actores Spagnola, della quale fanno parte personaggi del calibro di Javier Bardem. Ammetto di essere davvero molto felice ma sono sicuramente stato avvantaggiato dall’internazionalità che da un paio d’anni gira intorno al mio nome”. L’attore made in Salerno, infatti, vanta prestigiose collaborazioni come quella con Woody Allen, oltre a svariati premi conseguiti recentemente in occasione di kermesse importanti come il festival di Spoleto, quello di Edimburgo e la Mostra internazionale di arte cinematografica di Venezia. “Mi sento un po’ come quando hanno premiato il film coreano (Parasite, ndr) a Cannes, – commenta sorridendo Gugliucci – inizialmente non lo conosceva nessuno. Un qualcosa di inaspettato”. Nonostante i risultati eccellenti ottenuti negli anni, l’artista salernitano, che approfitterà dell’occasione per portare in altro il nome del teatro italiano, afferma: “Non vorrei che il mio nome sia stato dato “per comodità”, credo che a quella giuria, rispetto ad un panorama internazionale, esso risulterà sconosciuto”.

Yari Gugliucci, a tal proposito, prosegue dichiarando che spesso capita che persino gli spettacoli di celebri attori conosciuti in tutto il mondo, restino confinati nel paese nel quale vengono svolti: “Vivo a New York e a teatro ho visto cose che voi umani non potete immaginare: Denzel Washington, Al Pacino, Kevin Sapcey, Daniel Radcliffe. Sono bravissimi e, al di fuori dell’America, nessuno sa ciò che fanno sul palco. Per questo non credo che mi conoscano così bene. In ogni caso in Spagna hanno visto la mia performance in “Coriolanus” (W. Shakespeare) in inglese”. Dopo aver elogiato e sottolineato la diversa mentalità che si possiede in Spagna in ambito teatrale che, tra le altre cose, ha fatto sì che scaturisse anche una raccolta fondi per arginare le difficoltà causate dal Covid19, che ha visto la partecipazione di circa 400 artisti del settore provenienti da tutto il mondo, tra cui lo stesso Gugliucci, l’attore salernitano si sofferma sui progetti che, proprio a causa del Coronavirus, sono stati messi in pausa: “Sono stato “sospeso” da una produzione italo-spagnola per Netflix su San Francesco, nella quale io interpreto il Papa. Stavo anche per cominciare un corto a Napoli, una serie con Anna Valle e Giuseppe Zeno per Canale 5, per poi riprendere il grande teatro con Veronica Pivetti l’anno prossimo, a gennaio. Il virus ha rallentato tutto ma io ho lavorato da casa tenendo delle lezioni online”. Per concludere, interessanti particolari in anteprima: “Ho finito il mio libro sul teatro, lo chiamerò “Manuale di un attore emotivo” e questo premio mi sembra un ottimo regalo perché arriva dopo 30 anni di carriera, partendo dal teatro popolare salernitano e arrivando fino a Broadway”.

Rimani aggiornato:

Se vuoi essere tempestivamente aggiornato su quello che succede a Salerno e provincia, la pagina facebook di Salerno in Web pubblica minuto per minuto notizie fresche sulla tua home.

Altri articoli recenti

Riforma dello Sport, Spadafora annuncia: "Il Cdm ha approvato 5 decreti tra cui l'abolizione del vincolo sportivo e il professionismo femminile"

"Approvati in Consiglio dei Ministri cinque decreti di riforma dello sport: le tutele per i lavoratori sportivi, il professionismo femminile, l’accesso degli atleti...

De Luca replica a Giletti: "Regione Campania casa di vetro contro lo sciacallaggio"

Nel corso di una trasmissione televisiva del 22 novembre scorso, la stessa per cui è già in corso un'azione legale per quanto affermato nelle puntate precedenti,...

TACCUINO Fiocco azzurro in casa Libroia-Acerbo

"Un figlio è il regalo piú bello che ti possa dare la vita". Così diamo il benvenuto a Diego Libroia, primogenito di Niko e della compagna Roberta...

Ruggi, allarme Covid: 10 medici e 3 operatori socio sanitari positivi, chiuso l’Obi

Troppi casi di contagio tra medici e operatori sanitari. All’ospedale Ruggi d’Aragona la situazione Coronavirus sembra ormai essere sfuggita di mano anche ai vertici...

Covid e caos sanitario, due facce della stessa medaglia: morta in attesa del tampone, salvato dall'eparina

Ha atteso per una settimana che venisse sottoposto dall’Asl al tampone richiesto non appena gli sono comparsi i sintomi che potevano far pensare ad una positività....

Prima e Seconda Categoria, annullata la Coppa Campania

Si attende solo l'ufficialità ma ormai la decisione è partorita: quando riprenderà l'attività agonistica dilettantistica regionale per quanto...

Evade dai domiciliari, arrestato giovane polacco

Gli agenti della Polizia di Stato hanno tratto in arresto S.P,  cittadino polacco, stabilmente residente a Salerno,  per l’evasione dagli arresti domiciliari a...

Scuola, a Salerno aule chiuse fino al 3 dicembre

Il sindaco di Salerno Vincenzo Napoli ha disposto la chiusura delle scuole fino al 3 dicembre. “Insieme all’assessore all’Istruzione Eva Avossa, questo...
Contatti - Privacy Policy
Realizzazione grafica e tecnica a cura di Vincenzo Vigilante

Informativa per la privacy del visitatore:

Questo sito e gli strumenti terzi da esso utilizzati si avvalgono di cookie sia tecnici che di profilazione, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'apposita policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Ho capito, non mostrare più questo banner.

Perchè vedo questo banner?