Vuoi rimanere sempre aggiornato su Salerno e provincia? basta un click!

Notizie di Salerno In Web
L'informazione libera e indipendente di Salerno e provincia

login

Calcio amatoriale dimenticato dalle istituzioni, Lodato: "Centri sportivi rischiano seriamente la chiusura"

18/05/2020

"Di questo passo non vi è altra strada che chiudere tutto e consegnare le chiavi dei centri sportivi ai proprietari". E' l'urlo di rabbia di Michele Lodato, noto gestore di impianti ed organizzatore di eventi sportivi fra Cava de' Tirreni e provincia, che ha voluto esprimere con una seguitissima diretta social, il suo disappunto su come le istituzioni nazionali e regionali abbiano incredibilmente abbandonato i Centri Sportivi: "Ho atteso che la situazione epidemiologica migliorasse, era doveroso che riaprissero le attività, ma quando ho appreso che dal 15 giugno addirittura vi è il via libera a concerti all'aperto con 1000 persone, musei, teatri, e cinema, allora ho capito che è giunto il momento di alzare la voce. I Centri sportivi che vivono di calcio amatoriale (Calcio a 5, Calcio a 7, Calcio a 11, ecc ecc) sono stati totalmente dimenticati, si è generalizzato molto quando invece bisognava andare nello specifico, disciplina per disciplina : calcio a 5, basket, volley e così via. Si è preferita la strada più facile per chi comanda, quella di banalizzare "In Italia sono circa 12 milioni di persone che frequentano associazioni o società sportive e che ogni settimana calcano i campetti, da Bolzano a Siracusa, per gli impianti sportivi il Governo non è stato in grado fino ad oggi di erogare bonus a fondo perduto, oppure un aiuto al pagamento dei canoni di locazione da Marzo ad oggi, tutto a discapito dei gestori che debbono sperare nella benevolenza dei proprietari dei centri, a discapito delle scuole calcio che rischiano di chiudere definitivamente. Nulla ha fatto ad oggi neanche la Regione Campania, che per le ASD sembra non avere fondi a disposizione. "Ad oggi il futuro è tutt'altro che roseo" - tuona Michele Lodato - "Non sappiamo quando si potrà tornare a fare attività di gruppo, non abbiamo linee guida, non abbiamo protocolli, abbiamo solamente fitti ed utenze arretrate, quelle non mancano mai. Faccio un appello al Sindaco della mia città Cava de' Tirreni, di sollecitare il governatore De Luca a trovare una soluzione visto che la curva epidemiologica è sotto controllo e che sicuramente durante una partita di calcio, si può contrarre virus meno che durante una cena in un luogo chiuso o ad un concerto. Qualora non avessimo notizie chiare e certe, potrei organizzare insieme ad altri gestori di varie regioni, una protesta che porterebbe alla riapertura autonoma e con protocolli sanitari redatti dai nostri medici legali, il prossimo 1 Giugno".

Redazione Sport - Sport , Inchieste - - Vai alla Home

Rimani aggiornato:

Se vuoi essere tempestivamente aggiornato su quello che succede a Salerno e provincia, la pagina facebook di Salerno in Web pubblica minuto per minuto notizie fresche sulla tua home.

Altri articoli recenti

I fatti del giorno | Tutte le principali notizie di cronaca e attualità da Salerno e provincia

LA CONDANNA
«Non è il caso che gli ultimi anni della tua vita li passi sulla sedia a rotelle. Togliti di mezzo, pensaci bene. Lascia perdere». Accade in...

Salerno, il TAR conferma altri 5 posti per personale educativo al Convitto Nazionale

Con la sentenza allegata il TAR Salerno, nel confermare quanto già statuito nella precedente pronuncia di merito (per la quale si chiedeva ottemperanza), ha confermato il...

L’artista Andrea Villa omaggia Seid Visin: "Un manifesto per non dimenticarlo"

Non esiste geografia o limite temporale per il dolore, né la fine tragica di un giovane uomo può fermarne la storia: questo il senso del breve percorso di Seid...

Eboli, gregge travolto dal treno: uccisi 15 animali. I cittadini: "Binari pericolosi anche per i bambini"

Uccise dal treno in transito circa quindici capre. Il gregge, secondo le informazioni fornite dai vigili urbani, pascolava incustodito lungo la linea ferroviaria che collega...

Vaccini, De Luca ribadisce: "In Campania niente Astrazeneca e J&J sotto i 60 anni"

“Ci auguriamo che le vicende degli ultimi giorni convincano tutti della necessità di porre fine al caos comunicativo e informativo sui vaccini. E’...

Niente firma, idroambulanza ferma: "La Regione non autorizza i soccorsi"

Il primo “gommone rianimativo” d’Italia resta attraccato alla banchina del molo Masuccio. Come qualsiasi altra imbarcazione. Senza potersi muovere per...

Salerno, ennesimo raid al centro: furto da 20, danni da 6.000€

Ancora furti e danni in un locale al centro di Salerno. Questa volta è toccato a “Mizzica“, che vende specialità siciliane in via Portanova (foto...

Busitalia, aumentano le ore di lavoro per i dipendenti: con lo sciopero scatta la denuncia

Una nuova giornata di sciopero e una denuncia all’ispettorato del Lavoro. Le organizzazioni sindacali ancora una volta scendono in campo per contrastare le decisioni di...
Contatti - Privacy Policy
Realizzazione grafica e tecnica a cura di Vincenzo Vigilante

Informativa per la privacy del visitatore:

Questo sito e gli strumenti terzi da esso utilizzati si avvalgono di cookie sia tecnici che di profilazione, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'apposita policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Ho capito, non mostrare più questo banner.

Perchè vedo questo banner?