Vuoi rimanere sempre aggiornato su Salerno e provincia? basta un click!

Notizie di Salerno In Web
L'informazione libera e indipendente di Salerno e provincia

login

Coronavirus, via le autocertificazioni. Dal 15 giugno riaprono cinema e teatri, calcio in stand-by

16/05/2020

da Tgcom24

"Gli sforzi che abbiamo fatto" durante il lockdown "hanno prodotto i risultati attesi". A riferirlo è il premier Giuseppe Conte, che annuncia come ora "siamo in grado di affrontare questa fase 2 con fiducia". Ciononostante serve la consapevolezza che "la curva epidemiologica potrà tornare a salire: stiamo affrontando un rischio ma dobbiamo correrlo. Non possiamo aspettare il vaccino perché altrimenti potremmo non riaprire mai".

"Iniziamo questa Fase 2 con voglia di ricominciare ma con prudenza", ha spiegato il presidente del Consiglio durante la conferenza stampa al termine della conferenza Stato-Regioni, sottolineando che il governo ha "predisposto un piano di monitoraggio con flussi informativi che arriveranno dalle Regioni e che ci consentirà, in caso di necessità, di intervenire su casi circoscritti e ben mirati".

"Siamo nella condizione di affrontare questa fase due con fiducia ma anche con senso di responsabilità", ha proseguito il premier, evidenziando che "i nostri valori restano la tutela della vita e della salute dei cittadini. Sono principi non negoziabili ma li dobbiamo declinare diversamente in questa fase. Stiamo affrontando questo rischio e dobbiamo accettarlo, altrimenti non potremo mai ripartire. Non ci possiamo permettere di aspettare il momento della scoperta e della distribuzione del vaccino".

"Abbiamo predisposto un piano articolato per la riapertura", ha proseguito il premier, chiarendo che "in questo  momento la Lombardia sta affrontando una prova più difficile rispetto alle altre regioni, quindi consiglio a tutti i lombardi di essere particolarmente attenti. Ma in questo momento non abbiamo motivo di dire alla Lombardia che non apre. Perché non è nella fascia che giustifica la chiusura".

Il premier ha quindi ribadito che da lunedì non saranno più necessarie le autocertificazioni per spostarsi "all'interno della regione senza alcuna limitazione. Si potrà andare dove si vuole: nei negozi, in montagna, al mare. E riprende la vita sociale. Rimane il divieto di uscire per chi è positivo al virus e per chi è in quarantena o ha sintomi. Resta il divieto di creare assembramenti. In questa fase bisognerà comunque rispettare la distanza di un metro. Raccomandiamo di portare la mascherina, in alcuni casi saràobbligatoria. Da una regione a un'altra ci si può spostare per i motivi già noti. Gli spostamenti interregionali sono limitati fino al 3 giugno. Se i dati continueranno a essere incoraggianti, potremo tornare a muoverci in tutta Italia senza limitazioni". E dal 3 giugno "sarà possibile spostarsi anche tra gli Stati Ue senza obbligo di quarantena per chi arriva in Italia. Questo favorirà anche la ripresa del turismo".

Dal 25 maggio riaprono le palestre e poi, dal 15 giugno "riaprono teatri, cinema, e sarà a disposizione dei nostri bambini un ventaglio di offerte e di attivita' ludico e ricreative. Le regioni potranno ampliare queste misure e nel caso restringerle". Per la ripresa del campionato di calcio, invece, "servono più garanzie, che ora non ci sono"

Dal 18 maggio, intanto, "riapriranno tutte le attività di commercio al dettaglio, tutte le attività di cura della persona, estetisti, parrucchieri, ma anche bar, ristoranti, gelaterie, pasticcerie. Sempre rispettando le misure e i protocolli di sicurezza". Conte si è detto "consapevole che per alcuni settori riapertura non significherà ripresa economica e rilancio degli affari", ma anche se "il decreto rilancio, nonostante una cifra considerevole di 55 miliardi, non potrà essere la soluzione di tutti i problemi, stiamo comunque dando una mano a chi può ripartire".

Rimani aggiornato:

Se vuoi essere tempestivamente aggiornato su quello che succede a Salerno e provincia, la pagina facebook di Salerno in Web pubblica minuto per minuto notizie fresche sulla tua home.

Altri articoli recenti

Tratta degli schiavi nel Cilento, 9 misure cautelari: smantellata organizzazione criminale

I Carabinieri della Compagnia di Vallo della Lucania, in collaborazione con il Reparto rerritoriale di Aprilia e con le Compagnie di Agropoli, Castrovillari e Scalea, hanno...

Olga Tokarczuk consegna il “Nobel” a Salerno

Olga Tokarczuk ha conquistato il pubblico di Salerno. Protagonista nella prima serata della rassegna culturale “Salerno Letteratura”, il premio Nobel ha voluto dire...

Salerno, pacchi con il sale agli anziani, presa truffatrice

Prima, al telefono, si presentava come un corriere incaricato di consegnare un pacco; poi, una volta raggiunta l'abitazione, riusciva a farsi pagare bene per una scatola che...

Traffico di anfetamine, il Porto di Salerno snodo cruciale per lo spaccio

Gioia Tauro è l’hub della cocaina in Italia, dove è arrivato il 50% di questo stupefacente; Salerno invece è la porta di ingresso di anfetamine da...

Salernitana, un compleanno in chiaroscuro

Si è stati “zitt” per troppo tempo che si attendeva davvero questa data per poter sprigionare ulteriormente quella gioia e quell’amore che solo i...

De Luca show contro i festival: "Darei due anni di carcere al creativo di Salerno Letteratura". E riscoppia la polemica con Saviano

E’ un De Luca molto critico quello che ieri ha concluso la diretta social del venerdì. Un De Luca critico soprattutto nei confronti dei festival e degli eventi...

Salerno, restyling per la spiaggia libera del lungomare Tafuri

Completati gli interventi di rimozione dei massi e di livellamento della sabbia sulla nuova spiaggia libera del lungomare Tafuri. Lo ha annunciato il sindaco di Salerno,...

Al via la seconda Giornata mondiale del Cinema italiano

Rimettere le ali al Cinema italiano attraverso i suoi giovani e migliori talenti, partendo dalla scena nazionale e proiettandoli nel panorama internazionale. Con questo...
Contatti - Privacy Policy
Realizzazione grafica e tecnica a cura di Vincenzo Vigilante

Informativa per la privacy del visitatore:

Questo sito e gli strumenti terzi da esso utilizzati si avvalgono di cookie sia tecnici che di profilazione, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'apposita policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Ho capito, non mostrare più questo banner.

Perchè vedo questo banner?