Notizie di Salerno In Web
L'informazione libera e indipendente di Salerno e provincia

login

Chiara Picarone, membro salernitano di Costa Crociere: "Dai viaggi allo smart working, il ruolo del Digital Trade Marketing al tempo del Covid"

06/05/2020

In queste settimane è stata, giustamente, posta l'attenzione sull'impegno ed il valore delle risorse umane salernitane in campo sanitario dentro e fuori dai confini locali. Ma il capitale umano del nostro territorio, in un periodo storicamente così difficile, non si esaurisce di certo al settore medico ma può vantare eccellenze anche in contesti meno esplorati ma altrettanto importanti. E' il caso della giovane professionista salernitana Chiara Picarone, membro del team di Digital Trade Marketing della Costa Crociere a Genova.

"Quando mi sono iscritta all’Università avevo già le idee chiare su quello che, una volta terminanti gli studi, avrei voluto fare - racconta ai nostri microfoni - Guardando all’ambito professionale sono sempre stata convinta di due cose: la prima è l’importanza degli “orizzonti”; se ci sono capacità e volontà (oltre un pizzico di fortuna) si puó arrivare lontano; la seconda è che per essere davvero felici è necessario credere ed avere passione in quello che si fa, indipendentemente dal lavoro che svolgiamo. La chiave del successo è amare il proprio lavoro perchè solo così si puó creare valore. Il giorno in cui ti fermi e ti rendi conto che la tua professione non ti appaga, allora devi avere il coraggio di cambiare direzione. Sulla base di questi due principi, ho dapprima frequentato in triennale la facoltà di Economia e poi mi sono iscritta alla specialistica in Marketing Management presso l’Università Luiss di Roma.
Ed è proprio il Marketing la mi strada, mi ha sempre affascinata, soprattutto per una ragione: è uno strumento di comunicazione potentissimo. Man mano ho preso consapevolezza del fatto che se il Marketing viene applicato nel modo corretto in una strategia di business, puó generare degli effetti notevoli, suscitare emozioni e raccontare grandi storie.  Quando ho completato gli studi, mi sono poi affacciata al mondo del lavoro: ho iniziato a muovere i primi passi nel Advertising in una multinazionale di Telecomunicazioni e poi, per un caso fortuito sono entrata in contatto con la mia attuale azienda, Costa Crociere, a cui sono molto grata e per la quale lavoro nel team di Digital Trade Marketing. Il mondo delle crociere è davvero complesso e ricco di mille sfaccettature per cui è difficile annoiarsi! Secondo me, la vera forza di questo business è il carattere esperenziale dell prodotto: le persone, le relazioni e le emozioni sono il cardine del nostro lavoro".

La lontanza dagli "affetti stabili" mai come in questo periodo si fa sentire: "Come tanti altri ragazzi della mia età, vivo lontano da casa oramai da diversi anni ma nonostante ció, sono molto legata alla Campania per cui, quando ne ho l’opportunità, mi piace tornare dalla mia famiglia e i miei amici di sempre. Le radici sono importanti. L’arrivo del Covid-19 è stato violento e certamente inaspettato per tutti noi. Nel mio caso sono rimasta “bloccata” a Genova, città in cui vivo e lavoro. Tra fine febbraio e gli inizi di marzo ho fatto diversi viaggi per ragioni personali e professionali per cui, quando Conte ha dichiarato il lockdown dell’Italia, ho ritenuto giusto non “scappare” al Sud ma restare qui, sia per senso civico sia per tutelare la salute della mia famiglia. Come tante altre persone, che sono rimaste lontane dagli affetti, anche per me non è stato sempre semplice affrontare la quarantena. Momenti di alti e di bassi, come tutti. Ho comunque cercato di guardare il lato positivo traendo il buono da questa situazione difficile: mi sono dedicata alla cucina, alla lettura, alla riflessione, all’esercizio fisico...in poche parole ho cercato di non perdere il ritmo dandomi dei piccoli obiettivi quotidiani. Sicuramente sono stata fortunata anche dal punto di vista lavorativo, perchè nonostante la complessità del momento, ho potuto continuare a svolgere le mie attività in smart working. Il lavoro agile, in un mondo come questo, è davvero la chiave di volta: si puó lavorare bene e seriamente anche a distanza. Non so esattamente cosa aspettarmi dalla fase 2. Naturalmente mi auguro che l’Italia si rialzi presto e spero che con l’allentamento graduale delle misure restrittive questo possa avvenire al più presto; dall’altra parte peró, mi auguro con tutto il cuore che gli Italiani siano responsabili e attenti alle disposizioni del Governo. Ora sta a noi tutelare il nostro Paese, non possiamo sbagliare: dobbiamo essere responsabili e fare la nostra parte".

Ma come è cambiato l'approccio pratico alla disciplina?: "Purtroppo è un dato di fatto: da questa battaglia contro il Covid, il turismo è uno dei settori che ne uscirà più colpito. È una situazione senza precedenti che porterà a delle conseguenze nel futuro e il fatto che questo sia un momento molto delicato, si percepisce ovviamente anche nel lavoro quotidiano - prosegue Chiara - Dal punto di vista operativo comunque non si sono stravolte le mie abitudini; ovviamente mi manca la normalità, mi manca viaggiare, vedere i colleghi, fare dei meeting di persona ma, dall’altra parte peró, mi sento molto fortunata perchè già da tempo ero preparata allo stile di lavoro in smart working. Da molto prima dell’arrivo del virus, la mia azienda già favoriva il lavoro agile il che significa grande flessibilità e attenzione alla vita personale oltre che lavorativa dei dipendenti. Con il Covid si è solo rafforzata la mia convinzione: si puó lavorare bene anche a distanza, basta solo essere responsabili".

"Come accennavo prima, lavoro da due anni in nell’Headquarter di Costa Crociere nel team di Digital Trade Marketing, quindi sul canale B2B. Per intenderci: su un touchpoint digitale dedicato, come funzione corporate, mi occupo della comunicazione verso le Agenzie Viaggi dei paesi esteri su cui operiamo: dall’Europa Centrale agli USA, dalla Scandinavia alla Russia.
Non è questa la sede per parlare del business, ma posso certamente dire che stiamo lavorando costantemente per ripartire più forti di prima. Nell’ambito trade, il nostro obiettivo è essere più vicini che mai alle esigenze degli Agenti di viaggi e ai nostri ospiti. Sono loro il centro del nostro lavoro", rincara la dose. 

Il futuro va disegnato probabilmente con un pennello diverso dal solito ma con altrettanti nuovi spunti da tener presente: " Il Covid-19 è sicuramente un grande nemico con il quale noi tutti, in modi diversi, ci troviamo a combattere. Anche i suoi effetti, immagino, si protrarranno per un tempo considerevole - conclude Chiara - Sicuramente il mondo delle crociere, per il tipo di esperienza in sè, ha davanti agli occhi grandi sfide da affrontare. Sono certa e fiduciosa comunque che, nonostante l’emergenza, non appena sarà possibile tornare a viaggiare, si troverà la giusta combinazione per continuare a navigare e far vivere nuove esperienze memorabili agli ospiti. Abbiamo tutti voglio di emozionare e di emozionarci ancora.Tutto passerà e, se pur in modo diverso, tornerà la nostra tanto desiderata normalità".

  

Rimani aggiornato:

Se vuoi essere tempestivamente aggiornato su quello che succede a Salerno e provincia, la pagina facebook di Salerno in Web pubblica minuto per minuto notizie fresche sulla tua home.

Altri articoli recenti

Giffoni Film Festival, Massimiliano Rossi: "Imparate a ragionare al di là dell'apparenza"

Trascinante, illuminante, formativo. L’incontro tra Massimiliano Rossi e i giffoner non è stato certo privo d’intensità. Per l’attore e...

Giffoni Film Festival, anteprima da applausi per "La Bicicletta di Bartali": la vera storia del campione in un film d'animazione

I piccoli giurati della sezione Elements +10 tra applausi e silenzi in sala hanno accolto con grande entusiasmo il film d’animazione "La Bicicletta di Bartali"...

Giffoni Film Festival, il viaggio della speranza di "Io Capitano" cattura il pubblico: "Sognare non ha colore"

Nella Sala Verde presente all’interno della Multimedia Valley è stato proiettato uno dei film maggiormente acclamati dal pubblico e dalla stampa durante la scorsa...

Giffoni Film Festival, presentato "Quel che resta": il docufilm punta a far chiarezza definitiva sul delitto Vassallo

"Noi di Impact saremo ambasciatori in Italia della storia di Angelo Vassallo. Contribuiremo alla ricerca della verità per il Sindaco Pescatore": con queste parole i...

Giffoni Film Festival, Margherita Vicario: "Il mio impegno da attrice e regista per dar voce alle donne invisibili"

Domande ma anche risposte che spaziano e prendono la forma della poliedricità di Margherita Vicario che durante il terzo giorno del Giffoni Film Festival ha incontrato i...

Disagi sull'autostrada A3: intervenga l'associazione dei consumatori

di Massimiliano Catapano
Dal 1° maggio 2024, gli automobilisti che percorrono l'autostrada A3 Napoli-Salerno stanno affrontando una grossa novità nei metodi di...

Salernitana, campagna abbonamenti 2024/25: delusione e protesta del CCSC

di Massimiliano Catapano
In un clima già teso e carico di aspettative, la pubblicazione dei prezzi degli abbonamenti per la stagione 2024/25 da parte della...

Salernitana, Dalmonte ha detto si: un rinforzo versatile per Martusciello

Il ritiro della Salernitana a Rivisondoli è pronto ad accogliere un nuovo volto: Nicola Dalmonte. L’attaccante esterno, che sta per essere ufficialmente trasferito...
Contatti - Privacy Policy

Informativa per la privacy del visitatore:

Questo sito e gli strumenti terzi da esso utilizzati si avvalgono di cookie sia tecnici che di profilazione, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'apposita policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Ho capito, non mostrare più questo banner.

Perchè vedo questo banner?