Vuoi rimanere sempre aggiornato su Salerno e provincia? basta un click!

Notizie di Salerno In Web
L'informazione libera e indipendente di Salerno e provincia

login

Primi a chiudere, ultimi a riaprire: l'ira di barbieri e parrucchieri

27/04/2020

Sono stati i primi a chiudere. Per garantire la sicurezza dei propri clienti e dei dipendenti. Ma oggi, con la riapertura annunciata solo dal primo giugno (che poi in effetti per molti sarà il 3 giugno tra riposi settimanali e festività del 2 giugno) hanno deciso di protestare perché non ritengono giusto essere gli ultimi della filiera produttiva ad avere la possibilità di rimettersi al lavoro. Gli artigiani del settore Benessere, parrucchieri, Barbieri ed estetiste, attraverso la Cna di Salerno, associazione di categoria che li rappresenta, hanno deciso di far sentire la loro voce che è un grido di preoccupazione. Al danno della chiusura prolungata si aggiunge da mesi la beffa dell’abusivismo. Per questo, domani, 28 aprile alle ore 10,00, la Cna di Salerno incontrerà il Prefetto di Salerno, Francesco Russo per definire ulteriori misure restrittive sull’abusivismo nel settore della bellezza a rischio paralisi. Sua Eccellenza sollecitato dal Presidente della Cna di Salerno, Lucio Ronca, ha manifestato immediata disponibilità ad un incontro virtuale per discutere della crisi di migliaia di acconciatori ed estetiste della provincia di Salerno.

In un momento come questo dobbiamo essere coesi e lavorare per tutti” – ha dichiarato Lucio Ronca nel coinvolgere la massima autorità governativa che opera in provincia di Salerno.
Lo riteniamo un passaggio importante, indispensabile e necessario” – ha aggiunto il presidente regionale della Cna Benessere e Sanità, Sergio Casola che parteciperà, insieme a Ronca, alla video conferenza.

La Cna di Salerno ha già raccolto la disponibilità del Prefetto a rafforzare i controlli contro l’abusivismo, attraverso l’azione capillare della polizia municipale dei comuni dell’intero territorio salernitano, da Scafati a Sapri. Già molti sindaci si sono adoperati in questa direzione, ma si può e si deve fare di più. È per questo motivo che alla web conference parteciperà anche un esponente dell’Anci, l’Associazione Nazionale Comuni Italiani, come voluto dallo stesso Prefetto, ben consapevole dei rischi socio-economici che sta creando l’emergenza sanitaria generata dal Covid19.

La notizia dell’apertura per acconciatori ed estetiste al 1 giugno ha creato un ulteriore allarmismo nella categoria. “Dobbiamo difendere i nostri acconciatori e le nostre estetiste, il comparto è in ginocchio - hanno fatto notare Massimo Selce e Loretta Capaccio, rappresentati provinciali di parrucchieri ed estetiste Cna - perché è chiuso da troppo tempo”. Dalla Cna fanno sapere che la data del 1° giugno non è scritta nel DPCM del 26 aprile e questo ci fa aprire un piccolo spiraglio. E’ anche per questo che CNA scriverà anche al presidente della Giunta Regionale della Campania, Vincenzo De Luca per chiedere un maggiore sostegno ad anticipare la riapertura. “Confidiamo nell’appoggio del nostro Presidente De Luca per anticipare la decisione del Governo di farci riaprire le botteghe tra cinque settimane - ha dichiarato Casola - non possiamo procrastinare di così tanto tempo la ripresa delle nostre attività produttive”.

Tra gli artigiani più in voga di Salerno, Dante De Rosa, titolare della barberia Dacci un Taglio, ha espresso tutte le proprie perplessità: "Quando ero bambino ed iniziai a fare il giovane di bottega avevo un sogno da realizzare e con tanti sacrifici ci sono riuscito. Ma quanto sta accadendo in questi giorni, quanto ho dovuto ascoltare ieri in tv ha davvero dello scandaloso. Non riesco a capire perchè la mia categoria è stata dimenticata. Dove ci vogliono portare? Come ci vogliono ridurre? Non ho più parole". 

Rimani aggiornato:

Se vuoi essere tempestivamente aggiornato su quello che succede a Salerno e provincia, la pagina facebook di Salerno in Web pubblica minuto per minuto notizie fresche sulla tua home.

Altri articoli recenti

Salerno, grande novità al Maremo Beach Club: arriva il campo di Beach Waterpolo

Non per un singolo evento ma per tutta l'estate. Si allarga ulteriormente l'offerta di intrattenimento ludico e sportivo del Maremo Beach Club di via Allende a Salerno. A...

I fatti del giorno | Tutte le principali notizie di cronaca e attualità da Salerno e provincia

LA CONDANNA
«Non è il caso che gli ultimi anni della tua vita li passi sulla sedia a rotelle. Togliti di mezzo, pensaci bene. Lascia perdere». Accade in...

Salerno, il TAR conferma altri 5 posti per personale educativo al Convitto Nazionale

Con la sentenza allegata il TAR Salerno, nel confermare quanto già statuito nella precedente pronuncia di merito (per la quale si chiedeva ottemperanza), ha confermato il...

L’artista Andrea Villa omaggia Seid Visin: "Un manifesto per non dimenticarlo"

Non esiste geografia o limite temporale per il dolore, né la fine tragica di un giovane uomo può fermarne la storia: questo il senso del breve percorso di Seid...

Eboli, gregge travolto dal treno: uccisi 15 animali. I cittadini: "Binari pericolosi anche per i bambini"

Uccise dal treno in transito circa quindici capre. Il gregge, secondo le informazioni fornite dai vigili urbani, pascolava incustodito lungo la linea ferroviaria che collega...

Vaccini, De Luca ribadisce: "In Campania niente Astrazeneca e J&J sotto i 60 anni"

“Ci auguriamo che le vicende degli ultimi giorni convincano tutti della necessità di porre fine al caos comunicativo e informativo sui vaccini. E’...

Niente firma, idroambulanza ferma: "La Regione non autorizza i soccorsi"

Il primo “gommone rianimativo” d’Italia resta attraccato alla banchina del molo Masuccio. Come qualsiasi altra imbarcazione. Senza potersi muovere per...

Salerno, ennesimo raid al centro: furto da 20, danni da 6.000€

Ancora furti e danni in un locale al centro di Salerno. Questa volta è toccato a “Mizzica“, che vende specialità siciliane in via Portanova (foto...
Contatti - Privacy Policy
Realizzazione grafica e tecnica a cura di Vincenzo Vigilante

Informativa per la privacy del visitatore:

Questo sito e gli strumenti terzi da esso utilizzati si avvalgono di cookie sia tecnici che di profilazione, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'apposita policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Ho capito, non mostrare più questo banner.

Perchè vedo questo banner?