Vuoi rimanere sempre aggiornato su Salerno e provincia? basta un click!

Notizie di Salerno In Web
L'informazione libera e indipendente di Salerno e provincia

login

Gli odontotecnici dimenticati da Governo ed istituzioni

21/04/2020

di Erika Noschese

La categoria degli odontotecnici letteralmente in ginocchio. Per loro, oltre il danno la beffa: secondo il decreto firmato dal presidente Conte lo scorso 11 maggio, infatti, potrebbero lavorare. Il problema è che, in questa fase particolare, il lavoro è totalmente inesistente. A denunciarlo è Nino Donatone, odontotecnico salernitano che racconta quanto sta accadendo nel suo settore.

Nino, cosa succede?

«Praticamente, la Regione ha istituito questo bonus di 2mila euro, destinato alle micro imprese. Hanno pubblicato i codici Ateco relativi alle imprese che avrebbero diritto a questo bonus e tra questi codici non risulta quello degli odontotecnici. Loro hanno giustificato dicendo che potevano accedere soltanto i codici Ateco che erano stati bloccati dal Dpcm dell’11 marzo 2020. Ovviamente, tra le attività essenziali rientra l’assistenza medica: tutti i campi medici potevano continuare la loro attività, nella fattispecie, noi odontotecnici possiamo lavorare solo ed esclusivamente con i dentisti. Gli odontoiatri hanno deciso di lasciare aperti i loro studi soltanto per le urgenze e le protesi non rientrano nelle urgenze. Così, io così come il 99% dei miei colleghi abbiamo i laboratori chiusi perchè vuoti, non abbiamo lavoro e loro non hanno tenuto in considerazione che è vero che noi siamo una categoria collegata all’attività medica ma è altrettanto vero che noi siamo chiusi, per mancanza totale di lavoro. Possiamo stare aperti, certo, ma per fare cosa se non arriva il lavoro?».

A quanto ammonta il danno che state subendo?

«Io l’ultima fattura, e quindi l’ultimo incasso, l’ho fatto il 27 febbraio. Purtroppo, non ho una cifra di quanto, in generale, si sta perdendo perchè ogni laboratorio ha una sua mole di lavoro e se volessimo fare una media sarebbe difficile, ma sicuramente decine di migliaia di euro perchè noi, in un periodo normale, avvicinandoci alle festività pasquali di solito aumentava un po’ il lavoro, poi c’era una discesa e poi si ricominciava fino a luglio. Il nostro lavoro va a fasi alterne. Ciò che fa rabbia e che loro ci hanno ritenuto un’attività che poteva lavorare ma siamo impossibilitati per mancanza di lavoro».

Avete sollecitato le istituzioni e gli organi competenti?

«Sì, assolutamente. Ho scritto alla Regione Campania e mi hanno risposto che la lista dei codici Ateco pubblicata era incompleta e questo mi aveva fatto ben sperare. Successivamente, loro hanno pubblicato un chiarimento e a domanda specifica hanno risposto che potevano accedere al bonus soltanto le imprese con codice Ateco inserito nel dpcm dell’11 marzo e il mio codice Ateco risulta tra quelli che può lavorare».

Oltre il danno, la beffa insomma...

«Se anche andassi al laboratorio cosa farei? Sono vuoti. Altro aspetto paradossale è che loro hanno stabilito anche un bonus per i professionisti e a questa categoria appartengono i medici. Sul sito della Regione Campania c’è scritto che a questo bonus possono accedere avvocati, notai, commercialisti e medici di cui fanno parte gli odontoiatri. Hanno messo un limite di fatturato basso, 35mila euro e al massimo può riferirsi ad uno studio dentistico che ha aperto da un anno, massimo due però vorrei capire: un professionista aperto da un paio di anni gli date la possibilità di ricevere mille euro e noi, che fondamentalmente siamo artigiani, non abbiamo la possibilità di accedere a questo beneficio. Ci sono contraddizioni e questo vale anche per i fotografi, ad esempio».

Alla Regione cosa chiederesti?

«Di rivedere questa decisione e di valutare che ci sono anche altre categorie che hanno bisogno di aiuto perchè la situazione è drammatica».

Rimani aggiornato:

Se vuoi essere tempestivamente aggiornato su quello che succede a Salerno e provincia, la pagina facebook di Salerno in Web pubblica minuto per minuto notizie fresche sulla tua home.

Altri articoli recenti

Salerno, grande novità al Maremo Beach Club: arriva il campo di Beach Waterpolo

Non per un singolo evento ma per tutta l'estate. Si allarga ulteriormente l'offerta di intrattenimento ludico e sportivo del Maremo Beach Club di via Allende a Salerno. A...

I fatti del giorno | Tutte le principali notizie di cronaca e attualità da Salerno e provincia

LA CONDANNA
«Non è il caso che gli ultimi anni della tua vita li passi sulla sedia a rotelle. Togliti di mezzo, pensaci bene. Lascia perdere». Accade in...

Salerno, il TAR conferma altri 5 posti per personale educativo al Convitto Nazionale

Con la sentenza allegata il TAR Salerno, nel confermare quanto già statuito nella precedente pronuncia di merito (per la quale si chiedeva ottemperanza), ha confermato il...

L’artista Andrea Villa omaggia Seid Visin: "Un manifesto per non dimenticarlo"

Non esiste geografia o limite temporale per il dolore, né la fine tragica di un giovane uomo può fermarne la storia: questo il senso del breve percorso di Seid...

Eboli, gregge travolto dal treno: uccisi 15 animali. I cittadini: "Binari pericolosi anche per i bambini"

Uccise dal treno in transito circa quindici capre. Il gregge, secondo le informazioni fornite dai vigili urbani, pascolava incustodito lungo la linea ferroviaria che collega...

Vaccini, De Luca ribadisce: "In Campania niente Astrazeneca e J&J sotto i 60 anni"

“Ci auguriamo che le vicende degli ultimi giorni convincano tutti della necessità di porre fine al caos comunicativo e informativo sui vaccini. E’...

Niente firma, idroambulanza ferma: "La Regione non autorizza i soccorsi"

Il primo “gommone rianimativo” d’Italia resta attraccato alla banchina del molo Masuccio. Come qualsiasi altra imbarcazione. Senza potersi muovere per...

Salerno, ennesimo raid al centro: furto da 20, danni da 6.000€

Ancora furti e danni in un locale al centro di Salerno. Questa volta è toccato a “Mizzica“, che vende specialità siciliane in via Portanova (foto...
Contatti - Privacy Policy
Realizzazione grafica e tecnica a cura di Vincenzo Vigilante

Informativa per la privacy del visitatore:

Questo sito e gli strumenti terzi da esso utilizzati si avvalgono di cookie sia tecnici che di profilazione, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'apposita policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Ho capito, non mostrare più questo banner.

Perchè vedo questo banner?