Vuoi rimanere sempre aggiornato su Salerno e provincia? basta un click!

Notizie di Salerno In Web
L'informazione libera e indipendente di Salerno e provincia

login

La Coscia Football Academy continua la sua crescita tra smart training e video ludici

18/04/2020

Matteo Coscia si divide tra il ruolo di responsabile tecnico della scuola calcio Coscia Football Academy e procuratore anche di alcuni calciatori che militano in Serie A e B. Tra i suoi assistiti possiamo trovare Fabio Lucioni attuale difensore centrale del Lecce, con un passato tra Reggina e Benevento, Franco Signorelli ora alla Vibonese anche lui ex granata e con un’esperienza nell’Empoli di Sarri. A far loro compagnia c’è Daniele Sciaudone ex Salernitana prima di Spezia e Novara per poi approdare al Cosenza, compagno di squadra di Schiavi, altro illustre giocatore rappresentato da Coscia, giunto in Calabria dopo 4 anni nella sua seconda avventura alla corte del Cavalluccio.

Insieme a questi volti noti ci sono anche alcuni giocatori di Serie C sotto la procura di Matteo Coscia che, però, non dimentica l’altro suo lato professionale, ossia le attività della scuola calcio. Da un paio di settimane la scuola calcio ha attivato l’opera di Smart Training per tenere allenati i suoi ragazzi anche da casa. La modalità di trasmissione di determinati concetti è perpetuata attraverso video con esercizi da effettuare nelle rispettive mura domestiche con le indicazioni degli istruttori e video mandati proprio dai calciatori assistiti da Coscia in cui si assiste a momenti didattici e ludici.

Gli esercizi variano a seconda dell’età. Tra tecnica individuale e divertimento vengono proposti alcuni allenamenti, da poter fare in casa, dagli istruttori mediante video di 8-10 minuti. Questo è il metodo scelto dalla scuola calcio per centrare la sua mission: restare vicini ai bambini per dovendo essere distanti per via della lontananza in questo periodo di quarantena. Tra gli obiettivi ci sono il fatto di farli restare in movimento e con una buona forma, oltre che a mantenere una sorta di aggregazione a distanza e a tenerli in attività sottraendoli all’uso continuo di cellulari e videogames. La tecnologia, però, è indispensabile per tenere il contatto coi ragazzi: i vari gruppi whatsapp aiutano gli istruttori a instaurare un rapporto costante con i più piccoli. A dar man forte all'operato della famiglia Coscia ci sono anche validi collaboratori a supportare Matteo che ricopre anche il ruolo di istruttore. La squadra di istruttori è composta da Enrico Anastasio, Raffaele Di Muro, Antonio Melillo, Andrea Rega e dal preparatore dei portieri Raffaele Coscia.

Si tornerà a sorridere insieme ma ora è importante stare a casa, come recita uno slogan spesso ripetuto dalla scuola calcio sulle sue pagine social. Restare a casa ma allenandosi: la Coscia Football Academy, quindi, ha intenzione di non fermarsi nonostante l’emergenza sanitaria. Dopo il lavoro sul campo si passa a fare i compiti a casa. La Coscia Football Academy è una scuola calcio in continua crescita, la quale è testimoniata anche dai numeri sui social e da un servizio girato negli scorsi mesi da parte della Gazzetta dello Sport a proposito di Nicolò Zaniolo. Protagonista della serie “Stelle Crescenti” del primo quotidiano sportivo italiano è stato il giocatore della Roma che ha iniziato da piccolo nella “Maria Rosa” madre della scuola calcio Coscia Football Academy. Un bel raggio di sole per tutti quei bambini che sperano un giorno di poter intraprendere la strada professionale del calciatore. Che ci si riesca o meno la “Coscia” vuole far diventare questi bambini uomini prima che calciatori.

Tag: Coscia, Scuola calcio,
Emanuele Landi - Sport - - Vai alla Home

Rimani aggiornato:

Se vuoi essere tempestivamente aggiornato su quello che succede a Salerno e provincia, la pagina facebook di Salerno in Web pubblica minuto per minuto notizie fresche sulla tua home.

Altri articoli recenti

Calcio a 5, ufficializzati i gironi dei campionati nazionali

Il Consiglio Direttivo della Divisione Calcio a 5, riunito questa mattina a Roma, ha definito l’organico della Serie A maschile 2020-2021 in 14 (quattordici)...

Il Comicon torna a Salerno nel segno del mito di Tex Willer

Torna il Comicon a Salerno…e lo fa in grande stile, con una mostra sul personaggio più famoso dei fumetti: Tex. Dopo il successo delle mostre...

Salerno, indicazioni anti Covid esposte solo in italiano: bar chiuso per due giorni

Chiuso perchè le indicazioni esposte erano solo in lingua italiana, è quanto si apprende dalla pagina Facebook del noto bar salernitano Caffè e Cafè...

Prima Categoria, secondo innesto difensivo per la Pol. Baronissi: dal Sei Casali arriva Mastellone

Nuovo colpo del ds Roberto De Chiara che mette a disposizione di mister Avellino un pezzo grosso nel reparto difensivo della Polisportiva Baronissi. Dopo aver formalizzato il...

Coronavirus, due fidanzati positivi a Pontecagnano. Nuovo caso a Salerno e un morto nel Cilento

L'emergenza Coronavirus non è ancora superata. E i due nuovi contagi registrati nella giornata di oggi nel Salernitano lo confermano. In mattinata era risultata positiva...

Prima Categoria, l'Atletico San Gregorio sogna in grande: Minguzzi l'ultimo botto di una serie di grandi colpi

Fresco di promozione d'ufficio, l'Atletico San Gregorio mette subito le cose in chiaro anticipando la concorrenza con un mercato faraonico. Affidata la panchina all'esperienza...

I fatti del giorno | Tutte le principali notizie di cronaca e spettacolo da Salerno e provincia

POSITANO
I confini, ha scritto il sociologo e filosofo Zygmunt Bauman, non sono pure e semplici barriere, ma anche interfacce tra i luoghi che separano, e in quanto tali, fonti...

Traversata dello Stretto di Messina, sul podio Michelangelo Manzo della Guardia Costiera di Salerno

Si è svolta domenica 2 agosto la 56^ edizione della tanto attesa classica competizione del nuoto di fondo. La storica Traversata dello Stretto di Messina ha visto tra gli...
Contatti - Privacy Policy
Realizzazione grafica e tecnica a cura di Vincenzo Vigilante

Informativa per la privacy del visitatore:

Questo sito e gli strumenti terzi da esso utilizzati si avvalgono di cookie sia tecnici che di profilazione, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'apposita policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Ho capito, non mostrare più questo banner.

Perchè vedo questo banner?