Vuoi rimanere sempre aggiornato su Salerno e provincia? basta un click!

Notizie di Salerno In Web
L'informazione libera e indipendente di Salerno e provincia

login

Dalle mascherine alle uova di Pasqua, la provincia di Salerno si mobilita per la solidarietà

08/04/2020

Uova di Pasqua ai bambini: è l’iniziativa lanciata dall’amministrazione comunale di Oliveto Citra, attraverso il sindaco Carmine Pignata, con il contributo della società partecipata “in house” Lasat, che ha deciso di aderire alla campagna “Uovo Solidale” lanciata dalla Croce Rossa Italiana, una delle organizzazioni sociali coinvolte più direttamente nella gestione dell’emergenza Coronavirus. Stiamo distribuendo le uova ai bambini, sono 425 che sono state - e si continuerà in questi giorni - a tutti i bambini, da quelli di tre mesi che non capiscono nulla di questa situazione ma di fatto lo stanno vivendo, con una lettera d’identità per il paese per la famiglia». Un’iniziativa nata per far sentire la vicinanza dell’amministrazione comunale in un periodo particolare. «E’ una Pasqua particolarissima, unica perchè le guerre e le altre cose avevano una loro drammatica dinamica ma questa è ancora più terribile, considerando i morti, le solitudini. E’ un periodo molto brutto che sta colpendo inevitabilmente anche i bambini e quindi inevitabilmente volevo fare due cose: un gesto solidale per la Croce Rossa che comunque è un’associazionale nazionale e internazionale che si occupa delle persone durante i momenti d’emergenza e dall’altra parte volevo portare un segno di speranza, di rinascita per le famiglie». Le uova saranno consegnate a domicilio a scolari e alunni delle classi di scuola materna, primaria e secondaria di primo grado dai volontari della Protezione Civile. Per tutti, insieme al dono, anche una commovente lettera. «Il nostro augurio – aggiunge ancora il sindaco Pignata – è che la conservino, per poterla rileggere con serenità in futuro, quando ripenseranno a un brutto ricordo lasciato fortunatamente alle spalle». 

Solidarietà anche a Polla, dove i dipendenti della "Curcio Trasporti e Servizi" si sono autotassati e attraverso una raccolta fondi hanno acquistato a favore dell'Ospedale "Luigi Curto" dispositivi medici e di protezione individuale. Infatti sono state già consegnate in ospedale, ben 600 mascherine chirurgiche, mentre 100 mascherine di tipo FFP2 e 200 kit diagnostici rapidi per fronteggiare il Covid-19, sono in arrivo nei prossimi giorni. Questa la notizia che giunge dall'azienda pollese che si occupa di trasporti, servizi e spedizioni in genere, nazionali ed internazionali. In queste settimane la flotta di autotrasportatori è operativa per garantire i prodotti essenziali nei supermercati e non solo. L'idea è partita proprio da chi ogni giorno percorre centinaia di chilometri a bordo di un camion, per assicurare generi alimentari e beni di prima necessità a tutta la comunità in Italia e all'estero. A questa iniziativa si sono allineati tutti i dipendenti del personale di ogni settore per sostenere il predisio pollese.C’è un pezzo d’Italia che combatte ogni giorno la battaglia contro il Covid-19 e anche se non compie gesti eclatanti non è meno importante. L’impegno delle persone e delle imprese non sempre si può misurare con il metro arido degli zeri che arricchiscono le donazioni. Nella difficile battaglia contro il contagio da Coronavirus ogni contributo fatto con entusiasmo ha un valore enorme, e in questi giorni le iniziative di cittadini e imprese per soccorrere mostrano un valore umano altissimo.

E’ attivo da oggi, nel Comune di Bracigliano, un sottoconto al conto corrente bancario acceso presso la Tesoreria Comunale, dedicato esclusivamente a ricevere donazioni per l’emergenza coronavirus. L’apertura di conti per la raccolta di fondi per fronteggiare l’emergenza è stata disposta in osservanza dei DPCM emanati nelle scorse settimane che individuano anche questo strumento per il reperimento di risorse aggiuntive. “Chiunque – dice il sindaco, Antonio Rescigno - può contribuire con una donazione. I fondi raccolti verranno utilizzati dal Comune per il sostegno alle famiglie e agli esercizi in difficoltà, per l'acquisto di generi alimentari di prima necessità, per la promozione di pacchi alimentari e per l'acquisto di materiale sanitario (mascherine, gel igienizzanti ecc.). Ringrazio già da ora, quanti (sperando che siano tanti) intenderanno effettuare questa donazione rivota, esclusivamente, ai soggetti bisognosi e rivolgo, ancora una volta, l’invito a restare a casa quanto più possibile per evitare il diffondersi del contagio”.

Politica solidale a Nocera. L'iniziativa é nata dai rappresentanti sindacali che, ieri, attraverso un comunicato, hanno chiesto un contribuito ai dipendenti comunali per l'emergenza sanitaria da Covid-19. Si tratta di una donazione economica equivalente ad un'ora del proprio lavoro. I lavoratori potranno versare il quantum richiesto sul conto dedicato che Palazzo di Città ha attivato da un po' di tempo. L'accordo per questa iniziativa è stato concordato da tutte le sigle sindacali. Il 14 aprile il termine ultimo per le adesioni. Inoltre il Comune distribuirà gratuitamente le mascherine di protezione. Dopo l’ordinanza sindacale con la quale il sindaco Manlio Torquato ha deciso l’obbligatorietà dell’uso della mascherina quando si esce, rispettando comunque tutte le disposizioni precedenti, l’amministrazione comunale ha predisposto la distribuzione alla cittadinanza delle mascherine. Detti dispositivi verranno consegnati a domicilio dalle associazioni di protezione civile. Ieri, erano stati assegnati inizialmente dei punti di distribuzione, poi, il cambio di idea e la decisione della consegna domiciliare, onde evitare potenziali assembramenti.

Sono state consegnate, come riferito dall'avvocato Santino Desiderio, 7 valvole all'ospedale Umberto I di Nocera Inferiore e 12 all'ospedale di Eboli. Si tratta di presidi costruiti grazie alla stampante 3D prestata dal liceo scientifico Mangino di Pagani. L'intenzione é quella di produrne altre anche per gli altri plessi ospedalieri. Manufatti realizzati grazie all'impegno dell'ingegnere Cimmino e della dottoressa Campitiello. Sempre sul fronte solidarietà, l'Altra Nocera, ha donato al Dea Nocera-Pagani-Scafati un primo ventilatore polmonare. "In settimana - si legge in una nota - ne verranno installati altri due. Un grazie particolare va a Raffaele Lupi, consigliere comunale dell'Altra Nocera Solidale, che subito ed instancabilmente si è dato da fare per reperirne uno. Soprattutto in un momento come questo si è dimostrato attento e vicino alle necessità del territorio.Ringraziamo altresì Omniafarm srl, nella persona di Giovanni Tamburro, per la disponibilità resa".

Lidia de Sio, già assessore all'Istruzione, Edilizia scolastica, Politiche cimiteriali e Politiche sociali del Comune di Pellezzano, ha donato al gruppo consiliare “Nuova Pellezzano”, formato dai consiglieri Tiziano Sica (Lega) e Angelo Avallone (F.I.), 200 mascherine da ripartire su tutto il territorio comunale.

Una settimana speciale per tutti, soprattutto per i bambini, Pasqua si avvicina e questa mattina i volontari hanno portato le uova di cioccolato regalate dal Comune di Amalfi ai bimbi della cittadina costiera. Un gesto speciale da parte dell’amministrazione comunale nella Divina, con tanto di lettera allegata all’uovo.

Elisabetta Savo - Attualità - - Vai alla Home

Rimani aggiornato:

Se vuoi essere tempestivamente aggiornato su quello che succede a Salerno e provincia, la pagina facebook di Salerno in Web pubblica minuto per minuto notizie fresche sulla tua home.

Altri articoli recenti

Figc, pubblicate le proposte pratiche per sedute d'allenamento dell'attività giovanile ai tempi del Covid

Tenuto conto delle indicazioni riportate dal Protocollo Attuativo sviluppato nel contesto della pandemia da Covid-19 (SARS-COV-2) per la ripresa in sicurezza delle...

La Fondazione Ravello omaggia Richard Wagner

La Fondazione Ravello, in stretta sinergia con la Regione Campania e il Comune di Ravello, ha voluto celebrare degnamente il 140esimo anniversario dell’arrivo di Richard...

Fuga da film in Costiera, distrugge auto a Vietri e poi minaccia i Carabinieri: 49enne arrestato a Cetara

Arresto effettuato ieri sera a Cetara dai Carabinieri, tutto è partito da una segnalazione su 112 di un soggetto a bordo di ciclomotore che, armato di bastone in legno,...

Ambulanza danneggiata mentre operatori sanitari soccorrono paziente: la denuncia dell'Humanitas

«Si esce per salvare le persone scendiamo da casa del paziente e troviamo il regalo la cosa tragica che qualcuno passando avrà visto ma chi se ne frega, salernitani...

Coronavirus, gli aggiornamenti normativi e burocratici tra bonus e decreti

Tutti gli ultimi aggiornamenti da Regione e Nazione.







 

Salernitana, il cammino della Primavera in attesa dello stop ufficiale

Tra color che son sospesi. Da più di un mese la Figc ha ufficialmente annunciato la chiusura anticipata dei campionati nazionali dall'Under 18 all'Under 13 sia nazionali...

Agroalimentare, maxi-investimento di 47 milioni a Salerno

Un investimento di oltre 47 milioni di euro per potenziare la produzione di conserve di pomodoro e introdurre nuove linee per la produzione di legumi.
È quello...

Salerno, celebrati in tono minore i 206 anni dell'Arma dei Carabinieri

Si è svolta ieri mattina, presso il Comando Provinciale Carabinieri di Salerno, la cerimonia per la celebrazione annuale della fondazione dell’Arma dei Carabinieri,...
Contatti - Privacy Policy
Realizzazione grafica e tecnica a cura di Vincenzo Vigilante

Informativa per la privacy del visitatore:

Questo sito e gli strumenti terzi da esso utilizzati si avvalgono di cookie sia tecnici che di profilazione, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'apposita policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Ho capito, non mostrare più questo banner.

Perchè vedo questo banner?