Vuoi rimanere sempre aggiornato su Salerno e provincia? basta un click!

Notizie di Salerno In Web
L'informazione libera e indipendente di Salerno e provincia

login

L'Archivio di Stato salernitano svela il documento "più folle"

07/04/2020

“La testimonianza che pubblichiamo chiude la rassegna iniziata il 10 marzo 2020 riguardante i “Documenti più…” conservati dall’Archivio di Stato di Salerno”. Si legge nel post social dell’Archivio di Stato di Salerno. “Esposti in occasione della: “Domenica di carta 2017″, sono stati pubblicati a stampa nel catalogo: “Carte, cartapecore, scartoffie e pinzillacchere. Dal più antico al più curioso, i documenti dell’Archivio di Stato di Salerno in mostra”. Il documento odierno, “il più folle”, ci porta alla memoria redatta nel 1912 dal pugliese Pietro Scarpelli, ricoverato nel manicomio Vittorio Emanuele II di Nocera Inferiore, che realizza il disegno dell’ “aereociclo Italia”.

All’interno della memoria è presente la descrizione di una serie di invenzioni che egli dichiara gli siano state sottratte. Si tratta di un documento molto importante, una voce dall’interno dell’istituzione manicomiale, in cui l’autore si pone un problema cardine della psichiatria del ‘900: «E’ forse scritto in cima ai codici: dove non c’è salute non c’è più diritto?» Per la vicenda di Pietro Scarpelli, cfr. M. T. Schiavino, Scrivere il male. Suggestioni intorno al quaderno di un internato, «Riscontri», 3-4, 2008.

ASSa, Tribunale Civile e Correzionale, Folli, 1913. Quaderno di Pietro Scarpelli, p. 183 (n. m. 283)”.

Ufficio Stampa - Extratime - - Vai alla Home

Rimani aggiornato:

Se vuoi essere tempestivamente aggiornato su quello che succede a Salerno e provincia, la pagina facebook di Salerno in Web pubblica minuto per minuto notizie fresche sulla tua home.

Altri articoli recenti

Figc, pubblicate le proposte pratiche per sedute d'allenamento dell'attività giovanile ai tempi del Covid

Tenuto conto delle indicazioni riportate dal Protocollo Attuativo sviluppato nel contesto della pandemia da Covid-19 (SARS-COV-2) per la ripresa in sicurezza delle...

La Fondazione Ravello omaggia Richard Wagner

La Fondazione Ravello, in stretta sinergia con la Regione Campania e il Comune di Ravello, ha voluto celebrare degnamente il 140esimo anniversario dell’arrivo di Richard...

Fuga da film in Costiera, distrugge auto a Vietri e poi minaccia i Carabinieri: 49enne arrestato a Cetara

Arresto effettuato ieri sera a Cetara dai Carabinieri, tutto è partito da una segnalazione su 112 di un soggetto a bordo di ciclomotore che, armato di bastone in legno,...

Ambulanza danneggiata mentre operatori sanitari soccorrono paziente: la denuncia dell'Humanitas

«Si esce per salvare le persone scendiamo da casa del paziente e troviamo il regalo la cosa tragica che qualcuno passando avrà visto ma chi se ne frega, salernitani...

Coronavirus, gli aggiornamenti normativi e burocratici tra bonus e decreti

Tutti gli ultimi aggiornamenti da Regione e Nazione.







 

Salernitana, il cammino della Primavera in attesa dello stop ufficiale

Tra color che son sospesi. Da più di un mese la Figc ha ufficialmente annunciato la chiusura anticipata dei campionati nazionali dall'Under 18 all'Under 13 sia nazionali...

Agroalimentare, maxi-investimento di 47 milioni a Salerno

Un investimento di oltre 47 milioni di euro per potenziare la produzione di conserve di pomodoro e introdurre nuove linee per la produzione di legumi.
È quello...

Salerno, celebrati in tono minore i 206 anni dell'Arma dei Carabinieri

Si è svolta ieri mattina, presso il Comando Provinciale Carabinieri di Salerno, la cerimonia per la celebrazione annuale della fondazione dell’Arma dei Carabinieri,...
Contatti - Privacy Policy
Realizzazione grafica e tecnica a cura di Vincenzo Vigilante

Informativa per la privacy del visitatore:

Questo sito e gli strumenti terzi da esso utilizzati si avvalgono di cookie sia tecnici che di profilazione, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'apposita policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Ho capito, non mostrare più questo banner.

Perchè vedo questo banner?