Vuoi rimanere sempre aggiornato su Salerno e provincia? basta un click!

Notizie di Salerno In Web
L'informazione libera e indipendente di Salerno e provincia

login

Coronavirus, i medici chiedono tutela alla Regione: "Trattati come soldati ma senza armi e protezioni adatte"

29/03/2020

“Si è perso il controllo del paziente Covid, non di quello che vaga nelle strade non sapendo di essere stato contagiato, ma del paziente Covid accertato, che entra in ospedale con capacità di contagio, perché i direttori generali e sanitari non sono riusciti, a distanza di un più di un mese , a realizzare percorsi separati in grado di salvaguardare l’incolumità dei pazienti e dei sanitari non ancora contagiati”.

A lanciare l’allarme è l’associazione Annao-Assomed in una lettera indirizzata al Governatore della Regione Campania.

“Lo scorso 10 marzo annunciamo che avremmo ritirato tutte le vertenze sindacali in atto continuando nella sua azione di controllo su 3 principali ed imprescindibili punti: fornitura DPI al personale sanitario; effettuazione tamponi ai sanitari ; presenza di percorsi separati e distinti per paziente Covid dall’accesso in Ospedale fino al termine del percorso di cure. Tutto per evitare che le misure di contenimento sociale da Lei egregiamente intraprese fossero rese inutili o nulle nei loro effetti. Da quel giorno abbiamo più volte (11) espresso la nostra posizione di assoluta contrarietà rispetto ad ogni azione ulteriore che prescindesse dal completamento dei nostri tre punti imprescendibili. Con l’ultima nostra nota del 23 marzo, percependo l’aggravarsi della condizione psico-fisica degli operatori impegnati sul campo e di quanto stava succedendo negli ospedali, denunciavamo il gravissimo ritardo della riorganizzazione della rete Regionale campana Covid, nonostante fosse trascorso ormai più di un mese dall’inizio dell’epidemia”.

“Oggi, Governatore De Luca, non possiamo più stare con le mani in mano, oggi sono troppi gli infettati e tra questi anche troppi medici, troppo personale sanitario…sono talmente tanti da non riuscire a contarli… Dal nostro report, il quarto, emerge un dato ancora più allarmante: sL’organizzazione ospedaliera Regionale Campana ha fallito, esattamente come quella di Codogno, ha creato promiscuità incomprensibili tra pazienti infetti e pazienti non infetti, ha terrorizzato il personale sanitario che non si vede tutelato dal proprio datore di lavoro… Lei, lo sa Governatore che ci sono alcuni datori di lavoro che deridono il proprio personale che richiede nuovi DPI dopo aver usato la precedente mascherina (chirurgica non a norma) da 2 giorni? Lei, lo sa Governatore che l’aver terrorizzato il personale sanitario perché non si sente protetto a sufficienza e perché vede cadere i propri colleghi, che pur avendo denunciato presso le direzioni la promisquità dei pazienti, si sono ammaliti e questo può aver generato un atteggiamento difensivo da parte del personale sanitario e talvolta il paziente ammalato di altra patologia grave, che per sua sfortuna ha anche un sintomo Corona, deve aspettare il rusultato del tampone e nel frattempo si aggrava? Un’ultima osservazione che può sembrare banale, ma non lo è assolutamente, ma Le sembra ben congeniata una task force senza rappresentanza dei dirigenti ospedalieri che sono parte attiva ed integrante della dura battaglia che tutti stiamo portando avanti? Non sarebbe stato importante, oltre che utile, ascoltare direttamente chi lavora sul campo ? Anche in questo caso, ci permetta, Lei non ha ritenuto opportuno dialogare con i rappresentati dei lavoratori ospedalieri, attori di questa pandemia, che Lei ha trattato come semplici soldati al fronte senza peraltro fornire loro le armi e le protezioni adatte! Noi non avremmo voluto fare polemiche, soprattutto in un momento drammatico come questo, ma, invece, costretti, non possiamo che dire: non si poteva fare peggio !! Noi non ci stancheremo mai di cercare di difendere il personale sanitario che rappresentiamo e non, noi non molleremo neanche un secondo !! Governatore, questa guerra non ha bisogno né di martiri né di eroi, ma avrebbe bisogno di una cabina di regia oltre che di buon senso.. attualmente non vediamo né l’una nél’latra. Il report ha valore di denuncia”.

Rimani aggiornato:

Se vuoi essere tempestivamente aggiornato su quello che succede a Salerno e provincia, la pagina facebook di Salerno in Web pubblica minuto per minuto notizie fresche sulla tua home.

Altri articoli recenti

BluAct Salerno, tutto pronto per la presentazione delle idee innovative di imprese prodotte dal progetto dedicato

Il 5 giugno alle 17.00, sulla piattaforma Teams, avrà luogo la presentazione delle idee innovative di impresa prodotte nell’ambito del progetto “BluAct...

Allarme bomba a Fratte, Polizia sul posto e traffico bloccato

Traffico momentaneamente bloccato nella zona di Fratte a Salerno dove sono stati allertati gli agenti di Polizia per un allarme ordigno all’interno di un bidone dei...

Federnoleggio scende in piazza: “Abbandonati dallo Stato, a rischio centinaia di posti di lavoro”

Anche Federnoleggio Campania, associazione che fa parte di Confesercenti Campania, ha aderito ieri mattina alla manifestazione nazionale delle associazioni della categoria NCC,...

L'architettura ai tempi del Covid tra nuovi concept di spazio ed idee innovative: la mission di KIN Associati

Dopo aver approfondito l'ambito legale e quello psicologico, tocca all'architettura. Proponiamo, di seguito, l'editoriale redatto dallo studio KIN Associati.
di arch....

Pastena, indignazione dei residenti per il degrado in alcune vie del quartiere

Il Coronavirus non ferma il degrado e l'inciviltà in diverse zone della periferia salernitana. La segnalazione che ci giunge in Redazione riguarda il rione Zevi, meglio...

L'Associazione Angela Serra dona ecografo all'Ospedale di Scafati

L’Associazione Angela Serra di Salerno continua la battaglia contro il Covid-19 donando un ecografo all’Ospedale di Scafati. Nel pomeriggio di mercoledì 3...

Processioni, feste patronali e sagre tra stop e calendario rimodulato

Il Coronavirus ferma anche i Santi ed il folklore. A partire proprio da San Matteo: la festa patronale del 21 settembre sarà con ogni probabilità cancellata dal...

Vallo del Diano, Carabinieri scoprono taglio di bosco abusivo

I militari della Stazione Carabinieri Forestale di Montesano Sulla Marcellana, nell’ambito dell’attività di controllo del territorio hanno notato, in...
Contatti - Privacy Policy
Realizzazione grafica e tecnica a cura di Vincenzo Vigilante

Informativa per la privacy del visitatore:

Questo sito e gli strumenti terzi da esso utilizzati si avvalgono di cookie sia tecnici che di profilazione, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'apposita policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Ho capito, non mostrare più questo banner.

Perchè vedo questo banner?