Vuoi rimanere sempre aggiornato su Salerno e provincia? basta un click!

Notizie di Salerno In Web
L'informazione libera e indipendente di Salerno e provincia

login

La figlia del medico positivo a Cava: "Mio padre ha chiesto aiuto per sei giorni, nessuno ha risposto"

29/03/2020

di Adriano Rescigno

Dopo la positività al Covid-19 del medico di base Antonio De Pisapia, di Cava de’ Tirreni e l’appello del sindaco Enzo Servalli – a tutti coloro che hanno avuto contatti con lui – a farsi avanti, arrivano le parole della figlia del medico, Carla: “Per sei giorni ha chiesto aiuto, nessuno ha risposto”.

“Mi assumo ogni responsabilità di ciò che scrivo – Carla De Pisapia – mio padre è risultato positivo al Covid-19 il giorno 27 marzo e ce l’hanno comunicato verso le ore 14:00-15:00; dopo che lui la mattina presto, insieme a mia madre tramite comunicazione telefonica, ha deciso di farsi ricoverare all’ospedale da campo di Cava de’ Tirreni. Erano sei giorni (la febbre è iniziata il giorno 21 marzo) che aspettava a casa qualcuno che gli venisse a fare il tampone, nonostante le diverse telefonate per sollecitare ed altre senza alcuna risposta. È stata una decisione costretta sia per i sintomi sia per sottoporlo al tampone.

È inaccettabile che un medico con sospetto Covid sia lasciato abbandonato a se stesso, alle cure della sola famiglia e della Croce Rossa, che purtroppo non può effettuare i tamponi, mettendo a rischio la salute dei pazienti con cui ha avuto contatti e di tutta la sua famiglia” “Non è allarmismo, ma verità – continua la donna – Mio padre oltre ad essere un medico è anche lui un paziente con patologia e a quanto pare i pazienti con patologie non hanno la precedenza su altri che non ne hanno e devono comunque effettuare il tampone.

Anche a noi familiari deve ancora essere effettuato, quanto ancora ci vorrà? Ovviamente siamo in quarantena. Mi rivolgo ai pazienti che hanno avuto contatti con lui, sicuramente mio padre avrebbe continuato a tutelarvi e ad avvisarvi se ne avesse avuto la possibilità. Perciò chiunque abbia avuto contatti con lui si metta in lista e preghi Dio. Tu Papà hai deciso di aiutare gli altri con la medicina, io con l’informazione, ti amo tanto, guarisci presto, che Dio ti protegga”.

Adesso direttore sanitario cittadino e primo cittadino, sono chiamati a chiarire i perchè di questi ritardi.

La Redazione - Cronaca - - Vai alla Home

Rimani aggiornato:

Se vuoi essere tempestivamente aggiornato su quello che succede a Salerno e provincia, la pagina facebook di Salerno in Web pubblica minuto per minuto notizie fresche sulla tua home.

Altri articoli recenti

Nuova ordinanza regionale: si a cinema all'aperto, matrimoni e campus estivi. Centri scommesse dal 15 giugno

A decorrere da oggi e fino al 31 luglio 2020 è consentita la ripresa delle seguenti attività:
a) guide turistiche e rifugi montani, con osservanza del protocollo....

Italia Viva entra in Consiglio a Salerno con Pessolano

Italia Viva entra ufficialmente in Consiglio comunale a Salerno. Donato Pessolano, consigliere comunale di maggioranza, ha aderito al progetto politico di Matteo Renzi. Domenica...

Praiano, sindaco arrestato per concussione

È stato arrestato Giovanni Di Martino, sindaco di Praiano (Salerno), ritenuto responsabile di concussione ai danni di un libero professionista. Gli agenti della Squadra...

Figc, pubblicato il protocollo per la ripresa dell'attività giovanile

A seguito della diramazione delle linee guida sulle modalità di svolgimento degli allenamenti per gli sport di squadra, contenute nel Dpcm del 17 maggio scorso, la Figc e...

Remoergometro, Canottieri Irno sul podio con Pietro Iannicelli all’Home Race 30

Il Circolo Canottieri Irno di Salerno sale sul podio anche… da remoto. E’ accaduto in occasione dell’Italian Coop&Garofalo “Home Race”...

Droga e prostituzione, raid delle forze dell'ordine a Nocera e Pontecagnano

Nella tarda serata di ieri gli agenti della Polizia di Stato della Squadra Mobile – Sezione Falchi effettuavano diversi servizi di osservazione nella zona di Pontecagnano...

Rapina ad anziana in via San Leonardo, indagano i Carabinieri

Rapina ai danni di un’anziana 83 enne allettata questa mattina intorno alle 8 in via San Leonardo (foto Anteprima24). Stando alle prime ricostruzioni riportate dalla...

Ripartenza corse Busitalia dopo denunce del consigliere Santoro: "Lo dedichiamo a migliaia di utenti e lavoratori"

Iniziano ad intravedersi i primi spiragli di luce sul ripristino della regolare mobilità a Salerno: "Con le nostre operazioni #fiatosulcollo restituiamo il diritto alla...
Contatti - Privacy Policy
Realizzazione grafica e tecnica a cura di Vincenzo Vigilante

Informativa per la privacy del visitatore:

Questo sito e gli strumenti terzi da esso utilizzati si avvalgono di cookie sia tecnici che di profilazione, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'apposita policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Ho capito, non mostrare più questo banner.

Perchè vedo questo banner?