Vuoi rimanere sempre aggiornato su Salerno e provincia? basta un click!

Notizie di Salerno In Web
L'informazione libera e indipendente di Salerno e provincia

login

Coronavirus, altri decessi tra Cilento, Vallo di Diano e Agro

28/03/2020

Sale a due il numero degli ospiti anziani deceduti dopo aver contratto il virus nella casa di riposo gestita dalla Fondazione Opera Giovanile Istituto “Juventus”. Ieri mattina ha cessato di battere il cuore di un pensionato di 87 anni, ospite della struttura residenziale per anziani di via Carlo Pisacane, che è stato ricoverato per alcuni giorni nel reparto di rianimazione dell’ospedale “San Francesco d’Assisi” di Oliveto Citra. Si è spento così il primo paziente che risultò positivo al Covid-19 all’interno della casa di riposo: dopo il suo ricovero emersero gli altri contagi, sia tra gli altri anziani che tra alcuni operatori. È il secondo decesso legato alla Rsa: segue quello di un altro anziano, un 73enne originario di Rivello, nel Potentino.

TEGGIANO, UN ALTRO MORTO NEL REPARTO DEI CONTAGI

Non ce l’ha fatta, il pensionato di Teggiano. Ieri notte il cuore dell’85enne ha cessato di battere. L’uomo era ricoverato da alcuni giorni nel reparto Covid dell’ospedale “Luigi Curto” di Polla, dove era stato trasferito dopo un periodo di degenza nel reparto di Fisiopatologia respiratoria dello stesso presidi, dov’è stata riscontrata la positività al Coronavirus. La comunità teggianese in pochi giorni si ritrova a piangere la seconda vittima provocata dal virus: quattro giorni fa a perdere la vita, a soli 57 anni, era stato Luigi Morello, il vigile del Fuoco a capo del Distaccamento di Sala Consilina, deceduto dopo una settimana trascorsa nel reparto di terapia intensiva dell’ospedale “Scarlato” di Scafati.

DOLORE A SCAFATI: MUOIONO DUE ANZIANI

Un venerdì nero che la città di Scafati difficilmente dimenticherà: in meno di dodici ore, infatti, il centro dell’Agro è stato costretto a piangere due suoi concittadini, morti dopo essere stati infettati dal coronavirus. È il bilancio tragico di un’epidemia che sta facendo sentire sempre più forte la sua forza. In particolare a Scafati che, in pochi giorni, conta già tre vittime provocate dal Covid-19 e venti persone contagiate dall’infezione. Ieri, infatti, hanno perso la vita un uomo di 80 anni, ricoverato da più di due settimane all’ospedale di Boscoreale, e un 79enne trasportato negli scorsi giorni proprio allo “Scarlato”. Due decessi che si aggiungono a quello registrato la scorsa settimana quando Scafati ha iniziato a fare i conti con il primo decesso causato dal virus con la morte di un imprenditore di 72 anni, spentosi nel locale nosocomio dopo una crisi respiratoria.

AL SAN LUCA SI SPEGNE UN 55ENNE

Secondo decesso di un paziente affetto da Coronavirus all’ospedale “San Luca” di Vallo della Lucania. L’uomo, 55 anni e originario del Napoletano, era stato trasferito dieci giorni fa al nosocomio vallese, così come un altro paziente che resta tuttora ricoverato in isolamento. Uno dei pazienti era giunto dal “San Paolo” di Napoli e un altro dal “Pellegrini”. La vittima aveva una malattia oncologica in fase avanzata. Il paziente era giunto una decina di giorni fa, ma le sue condizioni si sono aggravate solamente nella giornata di ieri. Quindi, nella notte tra giovedì e venerdì è avvenuto il decesso.

FONTE: La Città

Salerno - Cronaca - - Vai alla Home

Rimani aggiornato:

Se vuoi essere tempestivamente aggiornato su quello che succede a Salerno e provincia, la pagina facebook di Salerno in Web pubblica minuto per minuto notizie fresche sulla tua home.

Altri articoli recenti

Nuova ordinanza regionale: si a cinema all'aperto, matrimoni e campus estivi. Centri scommesse dal 15 giugno

A decorrere da oggi e fino al 31 luglio 2020 è consentita la ripresa delle seguenti attività:
a) guide turistiche e rifugi montani, con osservanza del protocollo....

Italia Viva entra in Consiglio a Salerno con Pessolano

Italia Viva entra ufficialmente in Consiglio comunale a Salerno. Donato Pessolano, consigliere comunale di maggioranza, ha aderito al progetto politico di Matteo Renzi. Domenica...

Praiano, sindaco arrestato per concussione

È stato arrestato Giovanni Di Martino, sindaco di Praiano (Salerno), ritenuto responsabile di concussione ai danni di un libero professionista. Gli agenti della Squadra...

Figc, pubblicato il protocollo per la ripresa dell'attività giovanile

A seguito della diramazione delle linee guida sulle modalità di svolgimento degli allenamenti per gli sport di squadra, contenute nel Dpcm del 17 maggio scorso, la Figc e...

Remoergometro, Canottieri Irno sul podio con Pietro Iannicelli all’Home Race 30

Il Circolo Canottieri Irno di Salerno sale sul podio anche… da remoto. E’ accaduto in occasione dell’Italian Coop&Garofalo “Home Race”...

Droga e prostituzione, raid delle forze dell'ordine a Nocera e Pontecagnano

Nella tarda serata di ieri gli agenti della Polizia di Stato della Squadra Mobile – Sezione Falchi effettuavano diversi servizi di osservazione nella zona di Pontecagnano...

Rapina ad anziana in via San Leonardo, indagano i Carabinieri

Rapina ai danni di un’anziana 83 enne allettata questa mattina intorno alle 8 in via San Leonardo (foto Anteprima24). Stando alle prime ricostruzioni riportate dalla...

Ripartenza corse Busitalia dopo denunce del consigliere Santoro: "Lo dedichiamo a migliaia di utenti e lavoratori"

Iniziano ad intravedersi i primi spiragli di luce sul ripristino della regolare mobilità a Salerno: "Con le nostre operazioni #fiatosulcollo restituiamo il diritto alla...
Contatti - Privacy Policy
Realizzazione grafica e tecnica a cura di Vincenzo Vigilante

Informativa per la privacy del visitatore:

Questo sito e gli strumenti terzi da esso utilizzati si avvalgono di cookie sia tecnici che di profilazione, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'apposita policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Ho capito, non mostrare più questo banner.

Perchè vedo questo banner?