Vuoi rimanere sempre aggiornato su Salerno e provincia? basta un click!

Notizie di Salerno In Web
L'informazione libera e indipendente di Salerno e provincia

login

Laurearsi al tempo del Coronavirus, la storia di Federica: "La dimostrazione che le cose possono essere fatte anche in modalità differenti"

18/03/2020

Non un’aula piena, ma una stanza di casa. Non una commissione dall’altra parte del tavolo a giudicare ma dall'altra parte dello schermo, rigorosamente in diretta streaming. E' la storia che molti laureandi stanno vivendo, sfruttando le potenzialità del web. Tra le prime a sperimentare questa modalità innovativa, la giovane salernitana Federica De Caro che ha conseguito il titolo di dottoressa in "Scienze Politiche e delle relazioni internazionali" presso l'Università degli Studi di Salerno. Un sospiro di sollievo dopo tanta apprensione: "Effettivamente ho avuto paura di veder saltato tutto - spiega Federica ai nostri microfoni - Non solo quando hanno chiuso le Università ma fino a pochi giorni prima della discussione temevo un nuovo decreto o meglio ordinanza, anche interna, che mandasse all'aria la possibilità di sostenere le sedute in videoconferenza". 

Pericolo, fortunatamente, scampato: "La sensazione è comunque bella. Provi in ogni modo una forte emozione perché quando pronunciano il tuo nome capisci che devi essere tu a parlare, anche se attraverso uno schermo sai che quello è il tuo momento - prosegue Federica - Però mantenere l’attenzione è più difficile perché non riesci a concentrare il discorso guardando negli occhi i professori e soprattutto quando c’è stata qualche piccola interferenza di connessione, il che è capitato prima della mia discussione ad altri candidati, l’ansia sale ancora di più. Però tutto sommato è stato bello".

Una soddisfazione raddoppiata con festeggiamenti...casalinghi: "Sostenere la mia tesi e laurearmi in questo periodo mi ha reso ancora più orgogliosa del lavoro che ho svolto e che sono riuscita a portare a termine nonostante la surreale situazione che stiamo vivendo - conclude - Sono orgogliosa di me, dei miei colleghi e anche dei professori che hanno svolto al meglio il proprio lavoro e che hanno mostrato molta più umanità di quella che riscontri dietro una cattedra. L’impressione era come se tutti dietro al proprio pc fossero quasi sullo stesso livello, professori e laureandi. Però sicuramente quello che mi è mancato di più è stato non avere la mia famiglia al completo presente in quel momento e tutti i miei amici. Anche la sensazione di stringere la mano ai professori con la consegna della pergamena mi è mancata tanto, perché è quello il momento in cui realizzi che sei diventata dottoressa. Però siamo la dimostrazione che le cose anche se in modalità diverse si possono fare. Basta crederci e trarre il meglio in tutto quello che la vita ci presenta".

Davide Maddaluno - Scuola&Università - - Vai alla Home

Rimani aggiornato:

Se vuoi essere tempestivamente aggiornato su quello che succede a Salerno e provincia, la pagina facebook di Salerno in Web pubblica minuto per minuto notizie fresche sulla tua home.

Altri articoli recenti

Coronavirus, l'età media dei decessi nel salernitano

Hanno un’eta’ media di 71,6 anni le persone decedute nel Salernitano tra quelle che avevano contratto il coronavirus. In totale, finora si registrano 33 morti che,...

Dalle mascherine alle uova di Pasqua, la provincia di Salerno si mobilita per la solidarietà

Uova di Pasqua ai bambini: è l’iniziativa lanciata dall’amministrazione comunale di Oliveto Citra, attraverso il sindaco Carmine Pignata, con il contributo...

L'associazione culturale Iperion lancia lo "scontrino sospeso"

Molto più della spesa sospesa. I cittadini non dovranno scegliere un prodotto tra tanti, lasciato in un carrello da una persona di buon cuore ma potranno comprare...

Gli imprenditori della Piana del Sele al servizio dei bisognosi: donata parte della produzione

di Doriana D'Elia - Cronache
Gli imprenditori della Piana del Sele, nonostate la crisi economica che stanno vivendo, rispondono “presente” all’appello della...

Volley, ufficiale: la Fipav chiude in anticipo la stagione: stop anche ai campionati regionali e giovanili

La Federazione Italiana Pallavolo, dopo un’attenta e approfondita riflessione sulla perdurante situazione emergenziale legata alla pandemia di COVID-19 (coronavirus), che...

Coronavirus, altro decesso a Cava. Il punto in provincia

Sesta vittima del Coronavirus a Cava de’ Tirreni. Questa mattina intorno a mezzogiorno la triste notizia. Si tratta di un imbianchino quarantaseienne, Angelo Senatore,...

"Misure per libere professioni ancora troppo carenti", parla il presidente dell'Unione Giovani Commercialisti di Salerno

di Andrea Bignardi
Il "decreto liquidità" si pone l'obiettivo ambizioso di non dare semplicemente una boccata d'ossigeno per le aziende ma di rappresentare un vero e...

L'ASL Salerno firma la permanenza in servizio di quaranta medici in età pensionabile

In un solo giorno la Asl Salerno firma la permanenza in servizio di quaranta medici in età pensionabile. I professionisti, così come prevede la Legge, possono...
Contatti - Privacy Policy
Realizzazione grafica e tecnica a cura di Vincenzo Vigilante

Informativa per la privacy del visitatore:

Questo sito e gli strumenti terzi da esso utilizzati si avvalgono di cookie sia tecnici che di profilazione, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'apposita policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Ho capito, non mostrare più questo banner.

Perchè vedo questo banner?