Vuoi rimanere sempre aggiornato su Salerno e provincia? basta un click!

Notizie di Salerno In Web
L'informazione libera e indipendente di Salerno e provincia

login

Coppa Prima Categoria, alla Pro Sangiorgese il primo round delle Semifinali

19/02/2020

La Pro Sangiorgese si aggiudica l'andata delle Semifinali della Coppa Campania riservata alle compagini di Prima Categoria piegando allo scadere il Massalubrense, capolista del girone E. Sfida ad alta quota tra due squadre di spessore ed esperienza: il tecnico rossoblu Cuccurullo adopera qualche variante nell'undici iniziale per gestire al meglio il gruppo in vista dei ravvicinati impegni di campionato e dopo gli sforzi profusi nel match vinto domenica con il Mercogliano. La prima azione degna di nota è di marca ospite: Marino, il più pericoloso dei suoi, impegna alla presa in due tempi Di Filippo su calcio piazzato. Immediata la reazione sangiorgese con Santoriello che prima calcia fuori dal limite, poi di testa non inquadra di un soffio lo specchio della porta al termine di un'arrembante azione sull'asse Medugno-Iovane. Lo stesso terzino mancino ex Audax ed Olympic prova a sorprendere il portiere costiero con un fendente da posizione defiliata. Nell'ultimo quarto d'ora del primo tempo si rifà sotto il Massalubrense: Di Filippo è provvidenziale prima nel neutralizzare la beffarda conclusione di Verde e poi nel chiudere a chiave la porta sul tentativo a botta sicura del solito Marino. La ripresa si apre su ritmi molto più spezzati con continue interruzioni e girandola di cambi da una parte e dall'altra. Il primo brivido è di marca locale dopo poco più di un quarto d'ora quando Guariniello tenta di sorprendere il portiere avversario dalla distanza. Pochi minuti più tardi la difesa nerazzura sbroglia la matassa al termine di una concitata azione e successivamente si salva su due pericolossisime azioni dei padroni di casa che fanno tutto bene ma non riescono a trovare la deviazione vincente sotto porta con D'Antonio. Al 37' fragorose proteste degli uomini di Cuccurullo per un fallo di mano di De Stefano, ultimo uomo, non ravvisato dal direttore di gara. Il forcing finale premia, comunque, l'undici sangiorgese: dopo un tiro che attraversa tutta l'area piccola di Tortora, è di Ferraioli al 90' la deviazione vincente sugli sviluppi di un piazzato battuto da Colasante e mal battezzato dalla retroguardia ospite. Dopo cinque, interminabili, minuti di recupero il triplice fischio che assegna gara 1 ai rossoblu che tra quindici giorni andranno in costiera sorrentina a difesa del prezioso risultato per conquistare una storica finale.

TABELLINO

PRO SANGIORGESE: Di Filippo, Federico, Iovane, Di Balsamo, Pisapia (15' st Veneziano), Ferraioli, Medugno (31' st Colasante), Guariniello, Santoriello (15' st D'Antonio), Tortora, D'Auria (5' st Cavaliere). A disposizione: Rossi, Falcone, Silvestri. Allenatore: Cuccurullo

MASSALUBRENSE: Armino, Vanacore R., Apredda, Castellano, Alfano, De Stefano, Gargiulo (18' st Vanacore C.), Vanacore D., Marino (40' st Volpe), Verde (34' st Cappiello), Palomba (18' st De Maio). A disposizione: Esposito, Marzullo, Veropalumbo, Wurzburger, Maresca. Allenatore: Aiello

ARBITRO: Cavallaro di Nola

RETE: 45' st Ferraioli

NOTE: Serata umida. Ammoniti Apredda, Vanacore D. (M), Ferraioli (PS). 

Nell'altra gara di andata delle Semifinali, 0-0 tra Carinola e Real Frattaminore. Tutto rinviato al ritorno. 

CLICCA QUI per il punto sul ritorno dei Quarti.

Redazione Sport - Sport - - Vai alla Home

Rimani aggiornato:

Se vuoi essere tempestivamente aggiornato su quello che succede a Salerno e provincia, la pagina facebook di Salerno in Web pubblica minuto per minuto notizie fresche sulla tua home.

Altri articoli recenti

Campagna “Io vi proteggo”, i Lions consegnano un videolaringoscopio all’Ospedale “Ruggi” di Salerno

 
 Un impostante traguardo è stato raggiunto dalla Campagna “Io vi proteggo” ideata ed organizzata dai Lions Club; lunedì 30 marzo il Lions...

L'Iroko si trasforma in supermercato, sul web dilaga la tristezza dei nostalgici

Un supermercato al posto di una location storica della musica e dello svago nel centro storico di Salerno. Da due giorni, nei locali di via Pandolfina Fasanella, che hanno...

Le aziende agricole salernitane donano pacchi alimentari

Una rete solidale per sostenere le famiglie in difficoltà. Coldiretti Salerno ha attivato una catena di solidarietà per l’approvvigionamento di beni...

Azioni legali contro medici, la rabbia dell'Ordine di Salerno: "Messaggi fuorvianti e ingannevoli"

“L’Ordine dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri della provincia di Salerno esprime con forza la netta contrarietà e il disdegno più profondo per le...

Un lettore ci scrive: "Dormo in macchina da un mese, aiutatemi almeno a mangiare"

Riceviamo e pubblichiamo la lettera indirizzata da un cittadino al nostro direttore con la speranza che possa aiutare davvero chi ha bisogno come lui a resistere in questo...

Blackout INPS, saltano i login e qualche persona si ritrova con dati di altre

Continuano le segnalazioni, anche attraverso i social, riguardanti il malfunzionamento del sito internet dell’INPS. Da oggi, infatti, c’è la...

I pediatri sbottano: "Bimbi in strada con i genitori? Decisione scellerata"

Una comunicazione definita “scellerata”, espressione che emerge da tanti pediatri e specialisti in merito all’ultima decisione del Ministero degli Interni...

Comuni in quarantena imbiancati dalla neve

Risveglio imbiancato per buona parte della provincia di Salerno. La neve è caduta copiosa a partire da quote collinari, un evento davvero poco ricorrente nel mese di...
Contatti - Privacy Policy
Realizzazione grafica e tecnica a cura di Vincenzo Vigilante

Informativa per la privacy del visitatore:

Questo sito e gli strumenti terzi da esso utilizzati si avvalgono di cookie sia tecnici che di profilazione, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'apposita policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Ho capito, non mostrare più questo banner.

Perchè vedo questo banner?