Vuoi rimanere sempre aggiornato su Salerno e provincia? basta un click!

Notizie di Salerno In Web
L'informazione libera e indipendente di Salerno e provincia

login

Un convegno per informare ad educare vecchie e nuove generazioni

09/12/2019

Si è tenuto lo scorso 15 novembre, presso la Parrocchia del Volto Santo di Salerno, il convegno "La sfida educativa: essere comunità nell'era del web.Alla presenza di circa 300 studenti del triennio di alcune scuole superiori del territorio, particolarmente sensibili a tali iniziative, sono intervenuti S. E. Mons Andrea Bellandi, Arcivescovo di Salerno, Campagna, Acerno, il prof. Andrea Tomasi, docente di Informatica per le Scienze umane all"Universita"di Pisa, la dott. ssa Roberta Manzo, Ispettrice di Polizia postale di Salerno e il dott. Giulio Ligozzi, Psicologo e Psicoterapeuta. I relatori, con i loro autorevoli interventi, hanno coinvolto il folto gruppo di studenti sui rischi, ma anche sulle opportunità, che discendono dalla rete, le cui community"che sono ormai parte integrante della realtà quotidiana di molti giovani.

Si è cercato di capire come le community costruite su tali piattaforme possano trasformarsi in comunità reali ed autentiche. Il convegno è rivolto a chi ha responsabilità educative (genitori, insegnanti, catechisti...)

Il convegno, che ha visto la presenza, nella sessione pomeridiana anche dell'Arcivescovo Emerito S.E. Luigi Moretti  e Di Don Roberto Faccenda, Parroco della Parrocchia di San Benedetto in Pontecagnano Faiano, è stato moderato dal prof. Girolamo Daraio (Dipartimento di Giurisprudenza -Università degli studi di Salerno) e dal Dott.Mariano Ragusa (Giornalista, già Responsabile della Redazione de "Il Mattino" di Salerno e Coordinatore del Master della Scuola di Giornalismo all'Università degli studi di Salerno).

L'iniziativa culturale, fortemente voluta dal parroco del "Volto Santo" Prof. Don Francesco Coralluzzo, aveva lo scopo di proseguire la riflessione sulla complessa tematica dei doveri educativi e di accompagnamento delle giovani generazioni nella transizione verso l'età adulta attraverso un'approfondita riflessione, anche da parte dei genitori e di chi, a diversi livelli, ha responsabilità educative. 

Il convegno ha avuto anche lo scopo di intuire se cosiddette "community"  costruite sulla piattaforma digitale possono trasformarsi in comunità reali ed autentiche. L'iniziativa si è rilevata una preziosa occasione di riflessione e di confronto tra universo giovanile e mondo degli adulti, in particolare con le famiglie, le scuole, le parrocchie, le tre principali agenzie educative.

Il convegno ha riscosso un notevole successo in termini di presenze sia nella sessione mattutina, ravvivata dalla presenza di circa trecentocinquanta giovani provenienti da Istituti delle Scuole superiori della Zona orientale di Salerno, sia nella sessione pomeridiana, affollata da insegnanti, educatori, genitori particolarmente sensibili a tali iniziative volte ad incentivare il dialogo tra le generazioni. 

Il convegno non vuole rimanere un'occasione estemporanea di incontro,  ma intende aprire, secondo le intenzioni del Parroco e del gruppo  di lavoro che lo coadiuva, una sorta di laboratorio permanente che riporti ad ulteriori approfondimenti sull'argomento con ulteriori sessioni di lavoro nel corso del prossimo anno.

 

Stefano Pignataro - Rassegna - - Vai alla Home

Rimani aggiornato:

Se vuoi essere tempestivamente aggiornato su quello che succede a Salerno e provincia, la pagina facebook di Salerno in Web pubblica minuto per minuto notizie fresche sulla tua home.

Altri articoli recenti

Eccellenza, colpo a sorpresa del Castel San Giorgio: arriva Giuliani

Colpo a sorpresa per il Castel San Giorgio, farina del sacco di mister Ciro De Cesare. Si tratta di Emanuele Giuliani, funambolo salernitano dotato di gran talento non sempre...

Salernitana, altra maxi lista di svincolo dal settore giovanile

Anno nuovo, record vecchi. Anche nell'era del Covid la Salernitana non si smentisce e svincola come ogni estate (e inverno) un nutritissimo gruppo di giovani calciatori che...

Caso appalti Covid, le reazioni del mondo politico

«Apprendo che il consigliere regionale Luca Cascone si è definito un volontario durante l’emergenza Covid. Io suggerirei al consigliere salernitano di...

Furto in abitazione, ladri bloccati dopo inseguimento

Gli Agenti della Polizia di Stato hanno deferito in stato di libertà quattro persone resesi responsabili in località Policastro Bussentino di un furto in...

Dilettanti, al via il calciomercato estivo: gli aggiornamenti dalla Serie D alla Terza Categoria LIVE

collaborano Antonio Mandia, Enzo Graziano, Emanuele Landi, Giuseppe Vitolo, Vincenzo Pisaturo, Gennaro Granozio, Daniele Lorusso
E' partita il 1 Luglio la prima sessione estiva...

Giovanili, il calciomercato entra nel vivo: tutti gli aggiornamenti dai professionisti al puro settore LIVE

in collaborazione con Giovanili Nazionali/Tutto Calcio Giovanile
Partirà ufficialmente il 1 Settembre in concomitanza con quello dei professionisti ma il calciomercato...

Calcio a 5, al via il calciomercato estivo: gli aggiornamenti giorno per giorno dalla A al femminile

Ha preso ufficialmente il via il 1 Luglio la stagione sportiva 2020/2021 del Calcio a 5. Attraverso questa pagina aggiorneremo quotidianamente i principali affari del futsal...

Pallamano, tra convocazioni in azzurro, conferme ed il nuovo calendario: la Jomi Salerno è pronta a ripartire

Fiocco azzurro in casa Jomi Salerno: Vittoria Sammartino, Giulia Rossomando, Martina De Ciuceis e Giorgia Avagliano fanno parte della lista delle 20 atlete dell’Italia...
Contatti - Privacy Policy
Realizzazione grafica e tecnica a cura di Vincenzo Vigilante

Informativa per la privacy del visitatore:

Questo sito e gli strumenti terzi da esso utilizzati si avvalgono di cookie sia tecnici che di profilazione, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'apposita policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Ho capito, non mostrare più questo banner.

Perchè vedo questo banner?