Vuoi rimanere sempre aggiornato su Salerno e provincia? basta un click!

Notizie di Salerno In Web
L'informazione libera e indipendente di Salerno e provincia

login

Il personale educativo dei convitti in rivolta: "Ancora porte sbattute in faccia dal Miur"

23/11/2019

Ancora una volta il Miur ha sbattuto le porte in faccia al personale educativo dei convitti. Ancora una volta la “ politica del nulla” ha dato dimostrazione di non sapersi curare delle eccellenze dell’istruzione, ma di dare il contentino alla massa che porta voti. Il PED questa volta ci sperava nel cambiamento, nella svolta per ridare lustro alla figura che per secoli è stata la più nobile ed importante nella formazione ed istruzione degli alunni, quale è quella dell’istitutore. Tra le tante e significative istanze per il riordino e rivalutazione della personale educativo, gli stessi educatori hanno scelto di presentare al MIUR, tramite l’On.le Rossano Sasso, della Lega, che ringraziamo per aver preso a cuore la nostra causa, alcune tra le più logiche e conformi interpellanze con la normativa esistente, ovvero l’eliminazione del blocco organici imposto con d.l. n. 98/ 2011, conv. In L. n. 111/2011 ed il contestuale ripristino dei parametri precedentemente esistenti, l’equiparazione di fatto del personale educativo al personale docente della primaria ( considerando che l’equiparazione di diritto è già esistente nel contratto collettivo e nella normativa che regola il personale educativo) e l’estensione del bonus carta docente al personale educativo, avendo anche il PED esigenze di aggiornamento, in considerazione che il lavoro dagli stessi svolto rientra nella sfera educativa-pedagogica e formativa di adolescenti che frequentano i convitti. Il Miur, ma ancor di più la politica, non ha capito quale ruolo delicato e importante svolge il personale educativo dei convitti. Non ha capito di fatto il lavoro del PED ed ha, ancora una volta, perso occasione di dare la giusta importanza ad alcune figure professionali che operano nella scuola, dimostrando nella sostanza di essere una classe politica cieca ed incurante dell’istruzione, ma senza tralasciare ciò in cui riesce meglio, ovvero la demagogia. La cassazione degli emendamenti da parte della Commissione Cultura del Ministero è la goccia che ha fatto traboccare il vaso, infatti il PED non si arrende. Nelle prossime settimane l’intera categoria si attiverà per l’organizzazione degli Stati Generali dell’intero comparto, affinché’ il Ministero recepisca gli emendamenti necessari per non far morire le istituzioni educative, che per secoli hanno istruito personaggi importanti della storia, ma anche tanti alunni.

Rimani aggiornato:

Se vuoi essere tempestivamente aggiornato su quello che succede a Salerno e provincia, la pagina facebook di Salerno in Web pubblica minuto per minuto notizie fresche sulla tua home.

Altri articoli recenti

Aggressioni continue a medici e infermieri del "Ruggi", la presa di posizione della CGIL

Nuovo e preoccupante episodio di violenza ieri pomeriggio al San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona di Salerno. Operatori sanitari, un medico e un infermiere sono stati...

Prima Categoria, Ferrara rileverà De Sio alla guida dell'Olympic

Sarà Cristian Ferrara il successore di Vincenzo De Sio alla guida della prima squadra dell'Olympic Salerno. La scelta del presidente Matteo Pisapia è ricaduta,...

Pallanuoto, al via la partnership tra WMS e Oasi: la soddisfazione di Musella e Parrilli

Inizierà domani il campionato nazionale di Serie B di Pallanuoto. Dopo aver affidato la panchina a Mario Grieco, un'altra grande novità in casa Polisportiva...

Eboli, si riaccendono le luci dei riflettori sul Pala Sele: tutto pronto per il concerto di Renato Zero

Si riaccendono sabato prossimo, 18 gennaio, le luci sul palcoscenico del PalaSele di Eboli con il ritorno di Renato Zero: l’artista italiano più rivoluzionario di...

Il Giardino della Minerva si rinnova, domattina l'inaugurazione della nuova area vivaio

Domani mattina, sabato 18 gennaio, alle ore 10.30, il Sindaco di Salerno Vincenzo Napoli parteciperà alla cerimonia di inaugurazione dei lavori di ammodernamento...

Il Benevento fa la spesa di giovani talenti nel salernitano, dopo Botta tocca a De Mattia

Dopo Botta ecco De Mattia. Dopo il Castel San Giorgio, il Faiano. La società biancoverde comunica di aver ceduto le prestazioni sportive del giovane tesserato...

Salernitana, ufficiale arriva Ramzi Aya

Nella giornata di ieri la Salernitana del patron Claudio Lotito è riuscito a chiudere un altro colpo in entrata rinforzando il pacchetto difensivo. Ora è ufficiale...

Movimento Difesa del Cittadino, formalizzate le nuove nomine

Sono state formalizzate le nuove nomine per il coordinamento del Movimento Difesa del Cittadino (MDC) per la provincia di Salerno: i nuovi vicepresidenti nominati sono gli...
Contatti - Privacy Policy
Realizzazione grafica e tecnica a cura di Vincenzo Vigilante

Informativa per la privacy del visitatore:

Questo sito e gli strumenti terzi da esso utilizzati si avvalgono di cookie sia tecnici che di profilazione, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'apposita policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Ho capito, non mostrare più questo banner.

Perchè vedo questo banner?