Vuoi rimanere sempre aggiornato su Salerno e provincia? basta un click!

Notizie di Salerno In Web
L'informazione libera e indipendente di Salerno e provincia

login

Promozione, Giffoni Sei Casali-San Vito Positano 2-0. Orabona e Cataldo sfatano il tabù casalingo

09/11/2019

Dopo dieci giornate di campionato arriva la prima vittoria casalinga per il Giffoni Sei Casali che batte per 2-0 il San Vito Positano e finalmente sorride tra le mura amiche del “Giannattasio”. Tre punti pesanti ottenuti contro una diretta concorrente per la zona pla-yoff, con il quinto posto occupato dalla Calpazio che dista due punti. Mister Di Muro conferma 9/11 della formazione vincente contro l’Honveed Coperchia, uniche novità il baby Cardillo che prende il posto dello squalificato Coppola al centro della difesa e il ritorno di Brigantino sull’out di sinistra. Primo quarto d’ora di studio tra le due squadre, con il campo reso viscido dall’abbondante pioggia abbattutasi in mattinata sui Picentini che ha frenato l’iniziativa di entrambe le compagini. Grifoni che cercano costantemente il fraseggio mentre i costieri tentano con lanci lunghi di imbeccare l’ariete Marzocchella. Prima azione degna di nota al 18’, protagonista Sabatino su punizione dal limite con la sfera che sibila il palo alla destra di Palumbo. Al 27’ sugli sviluppi di un corner la sfera arriva a Tedesco, botta che Palumbo respinge e sulla ribattuta di Carbonaro è bravo Pommella a deviare in corner. Sei Casali pericoloso con i vari Lamberti e Cataldo e proprio quest’ultimo al 44’ si guadagna un calcio di rigore dopo un contatto con un difensore ospite. Dal dischetto va Orabona che trafigge Palumbo e sigla la sua seconda rete in campionato. Nella ripresa il copione cambia di poco, il San Vito Positano cerca in contropiede di trovare il pari sbattendo però sul muro della difesa di casa. Al 65’ scaramucce in area costiera tra Palumbo e Tedesco, il signor Panariello è costretto ad esibire il giallo ad entrambi per sedare gli animi. Tedesco essendo diffidato salterà la sfida contro l’Herajon. Il raddoppio dei grifoni arriva al 69’: azione sul lato destro, Orabona arriva sul fondo e scodella dentro per Cataldo, colpo di testa dell’ex Giffonese murato da Palumbo e successiva ribattuta vincente del numero 11 di casa che mette l’ipoteca sulla gara. Al 78’ tegola per i grifoni con Carbonaro costretto ad uscire per una botta alla caviglia, al suo posto Bifulco. Per il resto della ripresa forcing del San Vito Positano per cercare di riaprirla, i grifoni tappano tutti i buchi e al triplice fischio esultano per la fondamentale vittoria.

TABELLINO

GIFFONI SEI CASALI: Vitale, Di Martino, Brigantino, Sabatino, Buonocore (90’ Mastellone), Cardillo, Lamberti (90’ Celenta), Tedesco, Orabona (81’ Ventura), Carbonaro (79’ Bifulco), Cataldo (87’ Citro E.). A disposizione: De Luca, Fortunato, Caserta, Munno. Allenatore: Di Muro.
S. VITO POSITANO: Palumbo, Mozzillo (58’ Calabrese), Sarnataro (73’ Tello), Banco, Buono, Pommella, Tribuno, Paradisone (81’ Raia), Marzocchella, Nevola (81’ Di Fraia), Lauro (84’ Ruocco). A disposizione: Ferraro, Di Nardo, Ferrara, Vanacore. Allenatore: Di Palma (squalificato Cuomo).
ARBITRO: Panariello di Agropoli.
RETI: 44’ rig. Orabona, 69’ Cataldo.
NOTE: pomeriggio piovoso, spettatori 50 circa. Ammoniti Tedesco (G), Palumbo, Buono, Marzocchella (S).

Redazione Sport - Sport - - Vai alla Home

Rimani aggiornato:

Se vuoi essere tempestivamente aggiornato su quello che succede a Salerno e provincia, la pagina facebook di Salerno in Web pubblica minuto per minuto notizie fresche sulla tua home.

Altri articoli recenti

Multipiano al porto, Dante Santoro lancia il "Patto per il porto": <<Fase nuova per sbloccare l'opera>>

 
Il consigliere comunale e provinciale Dante Santoro, dopo avere portato all' ordine del giorno del consiglio comunale il tema del multipiano per scarico di merci ed auto...

Olympic Salerno, il punto sul fine settimana delle giovanili

Altro fine settimana ricco di appuntamenti alle spalle per il settore giovanile dell'Olympic Salerno. Per quanto riguarda i gruppi agonistici, l'Under 17 provinciale di Paolo...

Dalle giovanili della Salernitana alla Repubblica Ceca volando tra i pali e sognando il camice bianco: la storia di Alessandro De Felice

Una passione senza confini, inseguendo un sogno. Merita di essere raccontata la storia di Alessandro De Felice, giovane studente salernitano. Il classe '98, particolare...

Salernitana Primavera, l'eurogoal con l'Ascoli consacra il magic moment di Gambardella

All'ormai sesto anno nel settore giovanile granata, sta toccando il punto più alto della sua lunga militanza il duttile terzino classe 2001 Gaetano Gambardella. Partito...

All'Istituto Vicinanza la mostra commemorativa di Fausto Coppi organizzata dagli Amici del Sacro Cuore

L'associazione Amici del Sacro Cuore di Salerno organizza una mostra per ricordare Fausto Coppi. Dopo Palazzo S.Agostino nel 1998, quelle di Sassano, Montevergine e di palazzo...

La romanza russa tra poesia e musica

Venerdì 15 novembre,dalle 18h,presso la biblioteca "M.Sena" del Liceo statale " F.De Sanctis" di Salerno in via Stanzione,3/5 si terrà la IV edizione di "Ombre...

Juniores Elite, onda d'urto Salernum Baronissi anche a Cava: pokerissimo allo United

Prosegue a passo spedito la marcia del Salernum Baronissi in vetta al girone D del campionato Juniores Elite Under 19 in tandem con il Buccino Volcei. L'undici di Isidoro Izzo,...

Juniores Regionale, Centro Storico Salerno corsaro a Policastro

Immediato riscatto della formazione Juniores del Centro Storico Salerno. I granatini, dopo il duplice stop con Atletico Eboli e Real Palomonte, danno prova di forza sul campo...
Contatti - Privacy Policy
Realizzazione grafica e tecnica a cura di Vincenzo Vigilante

Informativa per la privacy del visitatore:

Questo sito e gli strumenti terzi da esso utilizzati si avvalgono di cookie sia tecnici che di profilazione, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'apposita policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Ho capito, non mostrare più questo banner.

Perchè vedo questo banner?