Vuoi rimanere sempre aggiornato su Salerno e provincia? basta un click!

Notizie di Salerno In Web
L'informazione libera e indipendente di Salerno e provincia

login

Eccellenza, Agropoli-Brindisi 1-1. Il pari regala la D ai pugliesi: paura per un malore ad un tifoso ospite

09/06/2019

Ribaltare il risultato dell’ andata ed accedere in Serie D: l’Agropoli oggi era alla caccia dell’appuntamento con la storia davanti al proprio pubblico, quello del “Guariglia”. Delfini senza Limatola, Pirone e Graziano. Brindisi dell’ ex Olivieri con il dubbio Quarta che ha attraversato tutta la settimana. Si ripartiva dall’ 1-0 per i pugliesi di sette giorni fa al “Fanuzzi” firmato Marino, Agropoli quindi costretta a vincere con due reti di scarto. Arbitrava l’incontro il signor Giuseppe Sassano di Padova, gli assistenti erano Lorenzo Giuggioli di Grosseto e Domenico Castro di Livorno. La cronaca del match: al 3′ ci provava dalla trequarti Graziani, palla fuori bersaglio. Al 6′ tiro di Procida deviato in corner. Non accadeva nulla fino al 32′ quando un tiro a giro di Iaia terminava di poco alto sulla trasversale. A cavallo del 35′ e del 40′ due conclusioni terminate abbondantemente a lato di Masocco e Quarta. Al 42′ ospiti in inferiorità numerica per la doppia ammonizione a Iaia. Il primo tempo non subiva ulteriori sussulti e terminava a reti bianche. A fine primo tempo un tifoso del Brindisi ha accusato un improvviso malore che ha fatto temere il peggio. Sulla pista di atletica dello Stadio sono immediatamente accorse due ambulanze e, grazie all’utilizzo di un defibrillatore, l’uomo è stato rianimato ma, stante le condizioni ancora grave, è stato trasportato d’urgenza all’ospedale cilentano. I tifosi del Brindisi hanno chiesto la sospensione definitiva della gara che, invece, è ripresa alla 17.25. Nella ripresa subito la doccia gelata per i delfini: su palla inattiva cross per Pignataro che beffava Capone di testa. Al 53′ rigore per i delfini per mano in area di Quarta. Dal dischetto Natiello fa 1-1, spazzando Pignataro. Al 59′ ancora delfini alla ricerca del goal, ma il destro di D’Attilio finiva fuofi, stessa sorte due minuti più tardi per Graziani. Agropoli che ci provava ancora al 65′ ma il destro di Masocco terminava alto. Al 68′ ancora delfini in pressione con Capozzoli: destro alto di poco.
Al 79′ destro altro di Marino per il Brindisi. All’ 81′ atterrato Capozzoli in area, ma l’arbitro lascia continuare. All’ 83′ il fantasista di Aquara toccava un pallone a rimorchio per Natiello che terminava fuori di poco. All’ 84′ Brindisi in nove uomini per l’ espulsione di Schirone. Un minuto più tardi pallonetto di D’Attilio raccolto da Pizzolato. All’ 87′ gran sventola di Capozzoli che colpiva la parte inferiore della traversa. Al 95′ tiro in porta di Natiello che terminava a lato. Ma ormai era troppo tardi per i delfini. Stagione conclusa così: con quest’ultima amarezza per i cilentani, nonostante il coraggio dimostrato. Ad accedere in Serie D era il Brindisi.

TABELLINO

AGROPOLI: Capone 99; Imparato (86’Doto), Mustone (90′ Pascual), Giura, F.Russo, Masocco (84′ Di Lascio), Capozzoli, Manzillo (45’Tandara), D’Attilio, Natiello, Graziani 01. A disp: L.Russo 00, Maggio 01, Raimondi 99, Garofalo 00, Toscano 01. All:. Esposito

BRINDISI: Pizzolato; Ruscigno 00, Schirone 00, Iaia, Ianniciello, Fruci, Procida (78’Zizzi), Quarta (56’De Pasquale), Pignataro (61′ Giunta), Marino, Acosta. A disp: Lacirignola 00, De Fazio 99, Lieggi 99, Salamina 00, Girardi, Merito. All.: Olivieri

ARBITRO: Sassano di Padova

RETI: 49' Pignataro, 54' rig. Natiello (A)

NOTE: Ammoniti: Iaia, Quarta (B), Imparato, Capozzoli, D’Attilio (A). Espulsi: Schirone, Iaia (B). Spettatori 800 circa.

foto Brindisi Report

Redazione Sport - Sport - - Vai alla Home

Rimani aggiornato:

Se vuoi essere tempestivamente aggiornato su quello che succede a Salerno e provincia, la pagina facebook di Salerno in Web pubblica minuto per minuto notizie fresche sulla tua home.

Altri articoli recenti

Salernitana, sette giocatori in ritiro con il Rieti di Mariani

Il Football Club Rieti si è radunato per la preparazione estiva in vista del prossimo Campionato di calcio 2019/2020. Sette i giocatori provenienti dalla Salernitana agli...

Rocco Hunt lascia la musica e si sfoga sui social: "Mi hanno privato della mia libertà"

A sorpresa Rocco Hunt ha annunciato con un post su Instagram di volersi ritirare dal mondo della musica, dopo aver eliminato tutte le foto precedenti dal suo profilo. Nel lungo...

Salerno Guiscards, Nino Belmonte entra nello staff tecnico

di Giuseppe Vitolo
Nell’ottica di un progetto sempre più definito e amalgamato, può definirsi in progress la costituzione di un settore giovanile...

Gianni Novella vince la sua battaglia: "Ora sorrido io... maledetto. Bentornata vita"

Gianni Novella ha vinto la sua battaglia. Dopo un anno e mezzo di lotta contro un destino che già troppe volte si era accanito contro di lui portandogli via le persone...

Alla XXI edizione del Premio Charlot "Campania that's amore"

PREMIO CHARLOTXXXI EDIZIONECAMPANIA THAT’S’AMORE
Manca meno di una settimana per il taglio del nastro della trentunesima edizione del Premio Charlot, e...

Promozione, altri tre rinnovi per lo Sporting Pontecagnano: con i fratelli Mazza c'è Ceresoli

La Società A.S.D. Sporting Pontecagnano è lieta di comunicare la riconferma del portiere classe ’87 Alfonso Mazza per la stagione sportiva 2019/2020....

Gusto Italiano sbarca a Maiori Per quattro giorni la cittadina Costiera sarà la capitale dell’enogastronomia

Gusto Italiano sbarca a Maiori
Per quattro  giorni la cittadina Costiera sarà la capitale dell’enogastronomia
 
Per quattro giorni Maiori si...

Martedì 16 luglio h. 21 il "Martucci Jazz Ensemble", diretto dal M° Marco Zurzolo a "Vietri in Scena" - Ingresso gratuito

Martedì 16 Luglio sarà il Martucci Jazz Ensemble, diretto dal M° Marco Zurzolo, ad esibirsi per il secondo appuntamento della rassegna "Vietri in Scena",...
Contatti - Privacy Policy
Realizzazione grafica e tecnica a cura di Vincenzo Vigilante

Informativa per la privacy del visitatore:

Questo sito e gli strumenti terzi da esso utilizzati si avvalgono di cookie sia tecnici che di profilazione, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'apposita policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Ho capito, non mostrare più questo banner.

Perchè vedo questo banner?