Vuoi rimanere sempre aggiornato su Salerno e provincia? basta un click!

Notizie di Salerno In Web
L'informazione libera e indipendente di Salerno e provincia

login

Pallanuoto, l'Oasi Salerno si fa rimontare dal Cus Palermo e vede lo spettro dei play-out

21/05/2019

Si complica adesso il cammino dell'Oasi per la salvezza diretta in Serie B: dopo una partita tesa ed emozionante, la squadra allenata da mister Malinconico cede il passo al CUS Palermo con il risultato finale di 11-12 a favore dei siculi. Sarebbe bastato anche un pareggio ad Ingrosso e compagni per centrare la matematica salvezza in vista della sconfitta rimediata dal Waterpolo Catania contro l'Etna, diretta concorrente della squadra delle palme. Ed è proprio con la Waterpolo Catania che il team rosso-blu dovrà tentare di evitare i play-out, sabato prossimo alla piscina Scuderi, nel match che varrà effettivamente una stagione.

Nello scontro di sabato pomeriggio, l'Oasi scende in acqua concentrata e parte subito forte con Baldi che mette a segno la rete dell'1-0 su "alzo e tiro" dai cinque metri. Subito accorcia le distanze la squadra allenata da mister Occhione sfruttando una disattenzione difensiva e mettendo a segno la rete del pareggio. Ancora un botta e risposta tra Baldi e Bogni che mantengono il risultato in parità. Episodio clou del match si verifica all'inizio del terzo parziale quando Abbaleo commette un fallo da brutalità su Santoro, che sarà costretto a non rientrare più in acqua: l'Oasi può beneficiare di quattro minuti in superiorità numerica e lo fa alla grande portandosi ad un netto vantaggio di 5 reti sugli avversari sul punteggio di 7-2 a favore dei salernitani. La squadra delle palme molla la presa e ne approfittano così i siculi per portarsi sull'8-6 sfruttando qualche disattenzione del portiere Ingrosso: proprio in questo momento arriva un fallo per brutalità (uno per parte durante il corso del match) a favore del CUS Palermo, commesso da Russo sul centroboa Ercolani. Il CUS sfrutta così i suoi minuti in superiorità portandosi in vantaggio per la prima volta durante tutto il corso del match, sul punteggio di 8-9: l'Oasi non ci sta e riesce a ribaltare il risultato con le reti di Carrella e Baldi.  Risponde Mattarella, poi ancora Baldi. Espulso il mister Malinconico, negli ultimi secondi Momenté ha l'occasione di pareggiare i conti in superiorità numerica, ma è bravo il portiere Cartaino a parare il tiro dietro al braccio dell'attaccante salernitano.

«C'é amarezza per questa sconfitta, avevamo incanalato bene la partita ma singoli episodi ci hanno poi penalizzati.», dice mister Malinconico, «Sono comunque orgoglioso dei miei ragazzi e per la grinta che ci hanno messo in acqua. Sabato prossimo è la nostra ultima chance di salvezza e giocheremo affinché ciò si possa avverare.»

POL. OASI SALERNO 11 - 12 CUS PALERMO
(3-2; 4-2; 1-5; 3-3)

Polisportiva Oasi Salerno: Ingrosso, Autuori, Liguori, Malandrino, Carrella (3), Santoro, Gallo, Rotolo (1), Borza, Momenté (1), Baldi (5), Iorio (1), Russo. All. Luca Malinconico
Superiorità numeriche: 3/7 + 1 fallo da brutalità commesso da Abbaleo (CUS) + 1 rigore messo a segno da Baldi (O)
Spettatori: 200 circa.

Redazione Sport - Sport - - Vai alla Home

Rimani aggiornato:

Se vuoi essere tempestivamente aggiornato su quello che succede a Salerno e provincia, la pagina facebook di Salerno in Web pubblica minuto per minuto notizie fresche sulla tua home.

Altri articoli recenti

Pallamano, la Jomi Salerno riparte da coach Laura Avram

La Jomi Pdo Salerno fa la prima mossa: sulla panchina salernitana infatti è stata confermata l’allenatrice Laura Avram. Approdata a dicembre alla guida della prima...

L'apertura di Spadafora: "Dal 15 giugno via libera a calcetto e saggi di danza"

Si sono riunite stamane 85 Associazioni, tra scuole calcio e centri sportivi, davanti al Palazzo della Regione in rappresentenza dei proprietari di strutture sportive, varie ASD...

Gli avvocati alzano la voce, flash mob e consegna dei Codici alla Cittadella Giudiziaria

Una giustizia lenta, pachidermica che il coronavirus ha reso adesso quasi inaccessibile. Una cinquantina di avvocati del foro di Salerno hanno aderito al Flash Mob andato in...

La richiesta della Cna Salerno: "Ci servono più giorni per conferire i rifiuti speciali Covid"

Servono più giorni per il conferimento dei rifiuti speciali legati alle nuove disposizioni per il contenimento del Covid19. A lanciare l’appello...

Sabato D’Amico nuovo Presidente di Confindustria Salerno del Gruppo Alimentare

Sabato D’Amico, Amministratore Delegato del Gruppo D’Amico, azienda leader nella produzione di conserve alimentari, sinonimo del made in Italy nel mondo e presente...

Pallanuoto, maxi ritiro in Sicilia per il Settebello: convocati Dolce e Campopiano

Da Camogli e Roma i campioni del mondo raggiungono la Sicilia per proseguire gli allenamenti ripresi dopo lo stop forzato. Domenica 31 maggio si concludono i raduni...

Limite alle bevande dopo le 22, Santoro: "Basta propaganda sulla pelle della gente"

Il consigliere comunale e provinciale Dante Santoro prende posizione in merito all'ennesima, contraddittoria, ordinanza emessa dalla Regione Campania: "Mi sfugge il nesso del...

Da Aladino ad Anastasia, ecco le favole al Teatro Delle Arti targate Compagnia dell’Arte

Credere nei sogni prima e dopo la pandemia. Il Covid li ha costretti a casa ma non ha fermato la loro energia ed il loro entusiasmo: la squadra della Compagnia dell’Arte...
Contatti - Privacy Policy
Realizzazione grafica e tecnica a cura di Vincenzo Vigilante

Informativa per la privacy del visitatore:

Questo sito e gli strumenti terzi da esso utilizzati si avvalgono di cookie sia tecnici che di profilazione, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'apposita policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Ho capito, non mostrare più questo banner.

Perchè vedo questo banner?