Vuoi rimanere sempre aggiornato su Salerno e provincia? basta un click!

Notizie di Salerno In Web
L'informazione libera e indipendente di Salerno e provincia

login

Giudici corrotti a Salerno e provincia, il pm Guarino svela i retroscena VIDEO

17/05/2019

Un vero e proprio terremoto giudiziario quello che ieri ha squarciato il velo della corruzione che ricopriva la commissione tributaria di Salerno. L’inchiesta, condotta dal nucleo di polizia economica della Guardia di Finanza,coordinata dalla pm Elena Guarino con il procuratore aggiunto Luigi Alberto Cannavale ha portato agli arresti di due giudici tributari, Fernando Spanò, presidente della IV sezione e Giuseppe De Camillis, vicepresidente della seconda sezione. I due, secondo la ricostruzione degli uomini del colonnello Gabriele Di Guglielmo e del tenente colonnello Salvatore Serra, avrebbero intascato tangenti per velocizzare l’esame del ricorso relativamente alle posizioni di sei aziende: la Metoda spa, Agrolatte srl, Agrolatte catering srl, Esplana spa (poi diventata srl), Facomgas e Autoshop (in liquidazione). Insieme ai giudici corrotti sono finiti in carcere anche due funzionari di segreteria, il salernitano Giuseppe Naimoli e Salvatore Sammartino di Sarno. Gli altri dieci arrestati sono tutti imprenditori e consulenti delle sei aziende coinvolte.
Tra di loro anche un avvocato di Castel San Giorgio, Alfonso De Vivo, consigliere comunale di maggioranza con deleghe ai finanziamenti regionali ed europei. In carcere da ieri sono finiti anche Cosimo Amoddio di Battipaglia, amministratore unico dell’azienda di autoricambi Autoshop e già presidente della Battipagliese calcio di cui fu anche sponsor ufficiale, il ragioniere Vincenzo Castellano di Ariano Irpino, dello Studio di Consulenza Societaria e Tributaria Castellano, Angelo Criscuolo di Cicciano, Antonio D’Ambrosi di Nocera Inferiore, direttore di Agrolatte , Claudio Domenico Dusci, presidente del consiglio di amministrazione di un’azienda del settore software preimballato con sede a Fisciano, Andrea Miranda di San Valentino Torio, Giuseppe Piscitelli di San Sebastiano al Vesuvio, Aniello Russo di Tramonti e l’ex parlamentare Teodoro Tascone originario di Baiano eletto nella XII Legislatura della Repubblica italiana tra le fila di Alleanza Nazionale. L’accusa per tutti è di concorso formale in corruzione di atti giudiziari. Chiamavano “mozzarelle” le tangenti che davano ai magistrati per ottenere sentenze favorevoli nei procedimenti tributari nei loro confronti.
Almeno dieci i procedimenti che sarebbero stati condizionati, per un danno erariale di circa 15 milioni di euro.Solo alla Facomgas di Siano sarebbe stata abbonata una cartella esattoriale da 8 milioni di euro.A un’altra società di Salerno è stato fatto uno sconto di 1 milione di euro. Le «mazzette» come la ha chiamate nel corso della conferenza stampa il procuratore Luca Masini, variavano dai cinquemila ai 30mila euro e venivano concordate con i due dipendenti della segreteria. In alcuni casi, quando i corruttori non riuscivano a versare le tangenti erano i due impiegati ad anticipare le mazzette ai giudici. Il pagamento doveva avvenire obbligatoriamente il giorno prima dell’udienza. Nel corso del blitz, a uno dei due dipendenti della Commissione tributaria sono stati sequestrati ben 50mila euro in contanti. Gli indagati parlavano in codice e scambiavano il denaro in contanti quasi sempre il giorno prima della decisione. Un video ha documentato uno degli scambi all’interno di un ascensore. Oltre ai 14 finiti in carcere risultano indagate altre 5 persone:
Giuseppe De Vivo di Castel San Giorgio, padre dell’avvocato e consigliere comunale arrestato, nonché patron dell’ azienda Facom gas, Maria Evilina Di Nosse, avvocato di Nocera Superiore, Cesare Alessandro Gonnelli di Formello Roma, Franco Spanò, figlio del giudice arrestato e al quale sarebbe stato promesso un posto di lavoro, Raffaele Romano di Scafati.

FONTE: RtaLive/Lira Tv

Salerno - Cronaca - - Vai alla Home

Rimani aggiornato:

Se vuoi essere tempestivamente aggiornato su quello che succede a Salerno e provincia, la pagina facebook di Salerno in Web pubblica minuto per minuto notizie fresche sulla tua home.

Altri articoli recenti

Pallamano, la Jomi Salerno riparte da coach Laura Avram

La Jomi Pdo Salerno fa la prima mossa: sulla panchina salernitana infatti è stata confermata l’allenatrice Laura Avram. Approdata a dicembre alla guida della prima...

L'apertura di Spadafora: "Dal 15 giugno via libera a calcetto e saggi di danza"

Si sono riunite stamane 85 Associazioni, tra scuole calcio e centri sportivi, davanti al Palazzo della Regione in rappresentenza dei proprietari di strutture sportive, varie ASD...

Gli avvocati alzano la voce, flash mob e consegna dei Codici alla Cittadella Giudiziaria

Una giustizia lenta, pachidermica che il coronavirus ha reso adesso quasi inaccessibile. Una cinquantina di avvocati del foro di Salerno hanno aderito al Flash Mob andato in...

La richiesta della Cna Salerno: "Ci servono più giorni per conferire i rifiuti speciali Covid"

Servono più giorni per il conferimento dei rifiuti speciali legati alle nuove disposizioni per il contenimento del Covid19. A lanciare l’appello...

Sabato D’Amico nuovo Presidente di Confindustria Salerno del Gruppo Alimentare

Sabato D’Amico, Amministratore Delegato del Gruppo D’Amico, azienda leader nella produzione di conserve alimentari, sinonimo del made in Italy nel mondo e presente...

Pallanuoto, maxi ritiro in Sicilia per il Settebello: convocati Dolce e Campopiano

Da Camogli e Roma i campioni del mondo raggiungono la Sicilia per proseguire gli allenamenti ripresi dopo lo stop forzato. Domenica 31 maggio si concludono i raduni...

Limite alle bevande dopo le 22, Santoro: "Basta propaganda sulla pelle della gente"

Il consigliere comunale e provinciale Dante Santoro prende posizione in merito all'ennesima, contraddittoria, ordinanza emessa dalla Regione Campania: "Mi sfugge il nesso del...

Da Aladino ad Anastasia, ecco le favole al Teatro Delle Arti targate Compagnia dell’Arte

Credere nei sogni prima e dopo la pandemia. Il Covid li ha costretti a casa ma non ha fermato la loro energia ed il loro entusiasmo: la squadra della Compagnia dell’Arte...
Contatti - Privacy Policy
Realizzazione grafica e tecnica a cura di Vincenzo Vigilante

Informativa per la privacy del visitatore:

Questo sito e gli strumenti terzi da esso utilizzati si avvalgono di cookie sia tecnici che di profilazione, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'apposita policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Ho capito, non mostrare più questo banner.

Perchè vedo questo banner?