Vuoi rimanere sempre aggiornato su Salerno e provincia? basta un click!

Notizie di Salerno In Web
L'informazione libera e indipendente di Salerno e provincia

login

Caos Serie B: dal possibile punto al Foggia alle dichiarazioni di Di Cintio

14/05/2019

“Questi playout non s’hanno da fare” a meno di clamorose decisioni per il Foggia. La Serie B ripiomba nel caos dopo gli episodi dello scorso start con il campionato a 19 squadre.

Playout sentenziati sul campo per i granata. Salvezza acquisita dal triplice fischio della Lega B. E’ un inizio settimana quello andato in scena ieri per il campionato cadetto a dir poco clamoroso. Nella giornata di ieri è arrivata la sentenza che recitava la retrocessione del Palermo in Serie C, facendo così scalare tutta la classifica di Serie B.

Poi a distanza di minuti ecco il secondo comunicato che recitava Salernitana e Venezia salve, niente playout, Foggia retrocesso. Insomma, un caos generale che forse nemmeno i diretti interessati potessero immaginare. Ma non è ancora detta l’ultima parola. Già, perchè venerdì c’è l’udienza che chiama in causa il Foggia, o meglio, il ricorso per la riammisione di un punto in casa satanelli.

Ma cosa comporta la riammissione di un punto al Foggia? Semplice. Salernitana in C. Anche se in casa granata questa situazione non viene proprio presa in considerazione, anzi, aleggia il sereno. Perchè dal punto di vista legale il Foggia ha pressochè poche speranze, quasi nulle.

Il Foggia ha già chiesto, e tanto, alla Corte Federale. Dai -15 punti scontati a -8 perché i legali rossoneri puntarono sull’assoluzione in primo grado di patron Sannella e sul format del campionato, da 22 squadre a 19.

La partita, venerdì, si giocherà su più fronti: CONI, cassazione, Corte e Tribunale Federale. I primi due non possono togliere o restituire i punti in qualsiasi caso. E’ ovvio che i legali dei satanelli faranno di tutto per la restituzione di addirittura due punti ma il CONI potrà accogliere solo il mancato format a 22 squadre senza punti restituiti.

Insomma venerdì ci sarà l’ennesimo “comunicato” che farà calare il sipario su un campionato discusso ancor prima di iniziare… e il finale è solo la trama.

Intervistato dai colleghi del noto sito gianlucadimarzio.com l’avvocato decano del diritto sportivo, Cesare Di Cintio: “Io credo che il Consiglio direttivo non abbia questo potere perché, comunque, la composizione dei campionati, quindi anche la definizione di playoff e playout, passa attraverso le delibere del Consiglio Federale della FIGC. Quindi credo che la decisione del direttivo di Serie B di oggi nasconda un eccesso di potere e presta il fianco a molteplici obiezioni da un punto di vista giuridico. Se fossi uno dei club danneggiati, impugnerei sicuramente la delibera del direttivo“.

“La retrocessione all’ultimo posto in graduatoria del Palermo” continua Di Cintio “implica una riscritturazione della classifica, ma non l’annullamento del playout per il quale le norme statuiscono in maniera chiara: distacco di cinque punti tra quartultima e quintultima. Distacco che agli atti non c’è tra Foggia e Salernitana. La situazione del Palermo? Faccio una riflessione, il Palermo è stato fatto iscrivere al campionato, no? Quindi qualcuno lo avrà pur fatto iscrivere. La tesi dell’elusione fraudolenta dei controlli non regge. Le carte che ha in mano la Procura sono le stesse che aveva in mano la Covisoc quando aveva fatto i controlli. Quindi o il Palermo non doveva essere iscritto o vi è un difetto palese sui controlli“.

Gli scenari? “E’ una situazione in divenire, prima di prendere una decisione di questo tipo, quale l’annullamento del playout, si sarebbe dovuto attendere quantomeno la pronuncia anche dei ricorsi che, potendo beneficiare dei termini abbreviati, sarebbe stata esperita nel giro di pochi giorni. Ricordo Andrea Abodi quando rinviò di quindici giorni il playout per il ‘caso Lanciano’ e permettere alla Giustizia sportiva di fare il suo corso…“.

Francesco Di Pasquale - Salernitana - - Vai alla Home

Rimani aggiornato:

Se vuoi essere tempestivamente aggiornato su quello che succede a Salerno e provincia, la pagina facebook di Salerno in Web pubblica minuto per minuto notizie fresche sulla tua home.

Altri articoli recenti

I falchi dell'opposizione Isabella Mangino ed Ernesto Sica di nuovo all'attacco

I consiglieri comunali Isabella Mangino (Indipendente) ed Ernesto Sica (Lega) disertano il consiglio comunale in programma per oggi alle ore 19.In mattinata i due consiglieri...

Terza Categoria, un punto di penalizzazione al Montecorvino: cambia la griglia play-off del girone B

Cambia la griglia play-off del girone B di Terza Categoria. Il Montecorvino Pugliano passa da terzo a quinto con annesso peggior piazzamento negli scontri diretti con la...

Olympic Salerno, pari a reti bianche per l'Under 16. Under 14 in attesa dei play-off

Sofferto pari a reti bianche per l'Under 16 dell'Olympic Salerno che sul vetusto terreno di gioco di Lavorate, impatta con la Sarnese. Un risultato comunque importante al...

Polisportiva Baronissi, dopo il double della prima squadra è l'Under 15 a mietere successi

Dopo aver trionfato nell'ambito e prestigioso Torneo Internazionale di Agropoli un mese fa battendo in serie Agropoli, Santa Maria, Boreale Don Orione Roma, Vibonese e Matera,...

Michael Wladowski chiude Piano Solo CHIESA DI SAN GIORGIO SALERNO venerdì 24 maggio ore 19

Gran finale, venerdì 24 maggio, alle ore 19,con il solista polacco, Michael Wladkowski, per la XII edizione del Festival Internazionale Piano Solo, firmato da Paolo...

Valentino Mazzola, Turco saluta dopo oltre 330 panchine: "Resterò con altri incarichi"

Dopo più di 330 panchine con la Valentino Mazzola mister Mariano Turco ha deciso di passare la mano. In piena sintonia con la Societa' il tecnico salernitano restera' nei...

Seconda Categoria, la Prepezzanese mette la ciliegina ai primi 50 anni di storia: "Annata esaltante, promozione per la nostra gente"

La piccola cittadina di Giffoni Sei Casali assoluta protagonista nella stagione sportiva 2018/19 del calcio dilettantistico salernitano. Un’annata da ricordare e che...

La cantera della Nocerina beneficia del lavoro di mister Coscarelli: le rappresentative pescano dalla Juniores rossonera

Artefice ed autentico leader del gruppo Allievi che lo scorso anno ha riportato il Torneo delle Province (quest'anno vergognosamente non fatto disputare) a Salerno, mister...
Contatti - Privacy Policy
Realizzazione grafica e tecnica a cura di Vincenzo Vigilante

Informativa per la privacy del visitatore:

Questo sito e gli strumenti terzi da esso utilizzati si avvalgono di cookie sia tecnici che di profilazione, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'apposita policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Ho capito, non mostrare più questo banner.

Perchè vedo questo banner?