Vuoi rimanere sempre aggiornato su Salerno e provincia? basta un click!

Notizie di Salerno In Web
L'informazione libera e indipendente di Salerno e provincia

login

Salerno, 25 Aprile tra il no al Fascismo e quello al razzismo

25/04/2019

Corteo per le strade di Salerno per dire "no al fascismo, no al razzismo". Questo lo slogan scelto in occasione della Festa della Liberazione a Salerno. Un ricco calendario di appuntamenti promosso dall'Anpi che è iniziato il 24 aprile e terminato con il consueto corteo.  "Anche quest'anno noi dell'Anpi - afferma il presidente della sezione salernitana, Luigi Giannattasio - abbiamo vissuto con intensità ed impegno la festa della liberazione del 25 Aprile. Il consueto corteo - ogni anno sempre più sentito dai giovani - è partito in mattinata dalla stazione ferroviaria di Salerno ed è stato capeggiato da uno striscione con su scritto "No al fascismo, no al razzismo". Le celebrazioni a Salerno città sono iniziate con l'iniziativa della Zona orientale rugby Salerno "Resistenza ovale - Aspettando il 25 aprile" (presso il centro sociale Jan Assen Salerno): una serata - con inizio alle ore 20 - fatta di musica, cibo, dibattiti, proiezioni e socialità per celebrare il 74esimo anniversario della Liberazione. La manifestazione celebrativa del 25 ha invece avuto inizio alle 8.50 in piazza Vittorio Veneto. Da lì, infatti, dopo la santa messa e la lettura della preghiera del partigiano, ha preso il via il corteo che si è snodato lungo il centro cittadino, fino a giungere alla piazzetta del marinaio per rendere onore ai caduti. Infine, a piazza Cavour il concerto bandistico. Alle cerimonie hanno preso parte anche Cgil, Cisl e Uil, con la deposizione di una corona di fiori alla lapide del partigiano Ugo Stanzione. Inoltre la Cgil di Salerno ha deposto una corona nello specchio di mare prospiciente la piazza in memoria dei migranti morti in mare.

Celebrazioni anche a Castellabate e a Cava de' Tirreni. "Il 25 aprile - spiega Costabile Spinelli, sindaco di Castellabate - torna la festa della Liberazione, una data che rappresenta un passaggio fondamentale per la storia d'Italia. Un momento di riflessione importante che deve unire tutti gli italiani per guardare al futuro della Nazione mantenendo viva la memoria e per trasmettere alle giovani generazioni i valori di coesione e di unità". 

A Cava de' Tirreni, invece, E' festa di Liberazione nei raffinati giardini all'italiana di Villa Rende, la notevole residenza del XVIII secolo oggi proprietà del comune di Cava de' Tirreni, allestiti per ospitare l'evento di Spazio Pueblo. Dalle 17 l'area parco è stata impegnata dal laboratorio creativo rivolto ai bambini e dalla mostra dei "Ritratti Guerrieri" di Jorit Agoch lo street artist che ha reinventato l'immagine delle periferie italiane attraverso giganteschi murales ritraenti i volti dei nuovi eroi. Sarà possibile visitare le installazioni degli artisti Rita Cafaro, Andrea Apicella e Alessandro Fariello. Alle 19 lo spettacolo "I monologhi di Franca Rame" a cura del Teatro Popolare dello Spazio Pueblo. E ancora giochi per bambini e dalle 21 musica con il sax di Gabriel Marciano e il piano di Biagio Russo che faranno da in trattenimento durante la cena sociale prevista per le 20. "Questa giornata di Liberazione a Cava de' Tirreni, al di là della sua valenza storica di commemorazione della resistenza partigiana, è stata pensata in continuità con la rivoluzione che la nostra generazione tenta di compiere - ha commentato Lisa Venditti di Spazio Pueblo - Ci organizziamo per liberare le città dall'abbandono e dal degrado culturale, dal disagio morale e dalla sfiducia che ha spinto tanti ragazzi ad allontanarsi dai luoghi della propria città. Il nostro obiettivo invece è quello sperimentare nuove forme di abitare il contesto urbano creando forme di cittadinanza artistica e laboratori creativi che ne disegnino la nuova visione".

di Andrea Pellegrino per la Repubblica (ed. Napoli)

Rimani aggiornato:

Se vuoi essere tempestivamente aggiornato su quello che succede a Salerno e provincia, la pagina facebook di Salerno in Web pubblica minuto per minuto notizie fresche sulla tua home.

Altri articoli recenti

I falchi dell'opposizione Isabella Mangino ed Ernesto Sica di nuovo all'attacco

I consiglieri comunali Isabella Mangino (Indipendente) ed Ernesto Sica (Lega) disertano il consiglio comunale in programma per oggi alle ore 19.In mattinata i due consiglieri...

Terza Categoria, un punto di penalizzazione al Montecorvino: cambia la griglia play-off del girone B

Cambia la griglia play-off del girone B di Terza Categoria. Il Montecorvino Pugliano passa da terzo a quinto con annesso peggior piazzamento negli scontri diretti con la...

Olympic Salerno, pari a reti bianche per l'Under 16. Under 14 in attesa dei play-off

Sofferto pari a reti bianche per l'Under 16 dell'Olympic Salerno che sul vetusto terreno di gioco di Lavorate, impatta con la Sarnese. Un risultato comunque importante al...

Polisportiva Baronissi, dopo il double della prima squadra è l'Under 15 a mietere successi

Dopo aver trionfato nell'ambito e prestigioso Torneo Internazionale di Agropoli un mese fa battendo in serie Agropoli, Santa Maria, Boreale Don Orione Roma, Vibonese e Matera,...

Michael Wladowski chiude Piano Solo CHIESA DI SAN GIORGIO SALERNO venerdì 24 maggio ore 19

Gran finale, venerdì 24 maggio, alle ore 19,con il solista polacco, Michael Wladkowski, per la XII edizione del Festival Internazionale Piano Solo, firmato da Paolo...

Valentino Mazzola, Turco saluta dopo oltre 330 panchine: "Resterò con altri incarichi"

Dopo più di 330 panchine con la Valentino Mazzola mister Mariano Turco ha deciso di passare la mano. In piena sintonia con la Societa' il tecnico salernitano restera' nei...

Seconda Categoria, la Prepezzanese mette la ciliegina ai primi 50 anni di storia: "Annata esaltante, promozione per la nostra gente"

La piccola cittadina di Giffoni Sei Casali assoluta protagonista nella stagione sportiva 2018/19 del calcio dilettantistico salernitano. Un’annata da ricordare e che...

La cantera della Nocerina beneficia del lavoro di mister Coscarelli: le rappresentative pescano dalla Juniores rossonera

Artefice ed autentico leader del gruppo Allievi che lo scorso anno ha riportato il Torneo delle Province (quest'anno vergognosamente non fatto disputare) a Salerno, mister...
Contatti - Privacy Policy
Realizzazione grafica e tecnica a cura di Vincenzo Vigilante

Informativa per la privacy del visitatore:

Questo sito e gli strumenti terzi da esso utilizzati si avvalgono di cookie sia tecnici che di profilazione, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'apposita policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Ho capito, non mostrare più questo banner.

Perchè vedo questo banner?