Vuoi rimanere sempre aggiornato su Salerno e provincia? basta un click!

Notizie di Salerno In Web
L'informazione libera e indipendente di Salerno e provincia

login

Piaggine, muore di tumore e il prete parla di droga durante la messa: familiari in rivolta

04/04/2019

Durante la celebrazione di una messa a suffragio, il parroco parla di droga, lasciando intendere che a determinare la morte sia stato l’uso di stupefacenti. E' accaduto a Piaggine nel Vallo del Diano e lo riportano le pagine interne del "Mattino".  «Mio fratello è morto di tumore, non per droga» sottolinea sbigottito il fratello di Carmelo Pepe, il 50enne deceduto. Le parole del parroco provocano indignazione tra alcuni fedeli: «Non è la prima volta che il prete sbaglia a parlare, ma questa volta faremo in modo che vada via. Ci muoveremo in massa per farlo allontanare».

L’episodio risale al 1 Aprile, durante la celebrazione della una messa a suffragio per Carmelo, originario di Piaggine, trasferitosi in America anni fa. L’uomo ha combattuto per tre anni contro un tumore che ha avuto la meglio su di lui. Lo scorso lunedì, mentre in America veniva celebrato il rito funebre, a Piaggine, officiava la messa, presso la Chiesa di San Nicola, alla presenza di familiari, parenti e amici, don Aniello Palumbo, 86enne. Durante l’omelia, don Aniello, pare, abbia insinuato che il decesso sia avvenuto a causa della droga, e che nei tempi passati lui stesso aveva riferito a carabinieri, familiari e istituzioni, di persone che ne facevano uso, e indicato luoghi e orari dove veniva spacciata e consumata, non trovando collaborazione. «Gli amici dov’erano?» pare abbia tuonato il parroco, ed è a questo punto che la sorella del 50enne, nell’abbandonare la chiesa si è sentita dire «La verità fa male?!».

FONTE: Il Mattino

Salerno - Cronaca - - Vai alla Home

Rimani aggiornato:

Se vuoi essere tempestivamente aggiornato su quello che succede a Salerno e provincia, la pagina facebook di Salerno in Web pubblica minuto per minuto notizie fresche sulla tua home.

Altri articoli recenti

Sospensione idrica a Salerno, tutte le zone interessate

Si comunica che, l’ASIS – Salernitana Reti ed Impianti SpA, gestore dell’adduttrice dell’acquedotto del Basso Sele, per lavori urgenti sulla condotta...

Salernum Cup, il duo Trani-Romeo si aggiudica il torneo 2x2 B1 maschile di Beach Volley

Dodici coppie, due giorni di grande spettacolo e grande beach volley. È stato un grande successo, sia dal punto di vista tecnico, sia organizzativo il torneo 2×2...

Prima Categoria, girandola di titoli: l'Eboli rileva quello dell'Herajon e salta la Seconda

Il Calcio Ebolitano chiama, l'Eboli Calcio risponde! Sono stati giorni intensi, giorni in cui l’intera società ha lavorato senza sosta per regalare alla...

James Hook - Il pirata che navigò in cielo, in libreria il primo romanzo del giovane salernitano Mario Petillo

Vi siete mai chiesti come Capitan Uncino sia arrivato all’Isola che non C’è? È in libreria “James Hook – Il pirata che navigò...

Terza Categoria, il Sant'Egidio inizia la risalita vincendo i play-off: "Potenzieremo il progetto"

La scorsa estate fu propedeutica al ritorno del calcio dilettantistico maschile in quel di Sant'Egidio del Monte Albino. Sono trascorsi pochi mesi e la locale compagine si...

Promozione, l'Herajon rileva il titolo dell'Audax e mantiene la storica matricola

Nell'articolo precedente si era parlato del progetto tecnico, è di pochi minuiti fa, invece, la notizia dell'acquisizione del titolo dello Sporting Audax da parte...

Il buon esempio dei bambini: avversario s'infortuna e abbracciano il loro mister in segno di solidarietà VIDEO

Storie che esistono e vale la pena raccontare in un mondo ormai in stato comatoso come quello del calcio, a tutti i livelli. Protagoniste due importanti realtà giovanili...
Contatti - Privacy Policy
Realizzazione grafica e tecnica a cura di Vincenzo Vigilante

Informativa per la privacy del visitatore:

Questo sito e gli strumenti terzi da esso utilizzati si avvalgono di cookie sia tecnici che di profilazione, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'apposita policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Ho capito, non mostrare più questo banner.

Perchè vedo questo banner?