Vuoi rimanere sempre aggiornato su Salerno e provincia? basta un click!

Notizie di Salerno In Web
L'informazione libera e indipendente di Salerno e provincia

login

Dilettanti, i provvedimenti principali del giudice sportivo: si rigioca Giffonese-Acquavella? Ridotta la squalifica a Gallo

28/03/2019

PROMOZIONE: La C.S.A.T., letto il reclamo, visti gli atti ufficiali, rileva che il medesimo va accolto. Invero: la società ASD Acquavella proponeva ritualmente reclamo avverso la delibera del G.S.T., pubblicata sul C.U. n.100 del 14.03.2019, che aveva dichiarato l’inammissibilità del reclamo proposto in primo grado perché non preannunciato nei modi e termini di legge, ex art.38 e 46 C.G.S. La Corte Sportiva  F.I.G.C. – L.N.D. – C.R. Campania – Comunicato Ufficiale n. 102 del 21 marzo 2019 Pagina 2123 d’Appello Territoriale, esaminato il ricorso così come proposto; rilevato che, dalla documentazione esibita ed allegata al predetto reclamo, emerge che in data 4.03.2019 alle ore 10.11 la società ASD Acquavella aveva trasmesso, a mezzo fax, il preannuncio di reclamo; ritenuto che, pertanto, la società reclamante aveva adempiuto nei termini alla formalità preliminare; P.Q.M. la Corte Sportiva di Appello Territoriale Accoglie il reclamo e per l’effetto annulla la delibera pubblicata sul C.U.n.100 del 14.03.2019; rimette gli atti al G.S.T. per l’esame del reclamo proposto i n primo grado; nulla per la tassa reclamo. 

PRIMA CATEGORIA: La società Honveed Coperchia ritualmente proponeva reclamo avverso la delibera riportata sul C.U. n.98 del 7/03/2019 con la quale il GST aveva inflitto anche alla società reclamante la punizione sportiva della perdita della gara nonché proponeva reclamo avverso le sanzioni disciplinari della squalifica sino a tutto il 30/6/2019 adottate nei confronti dei calciatori Di Giacomo Fabio e Gallo Enrico riportate sul al C.U. n.96 del 28/2/2019. Anche la società Valle Metelliana proponeva ritualmente reclamo avverso la delibera pubblicata sul C.U. n.98 del 7/3/2019 che prevedeva la perdita della gara per 0-3 della società reclamante mentre i calciatori Tortora Salvatore e Acanfora Daniele proponevano reclamo avverso la sanzione disciplinare della squalifica per entrambi sino a tutto il 30/6/2019 riportata sul C.U. n.96 del 28/2/2019 e n.97 del 1/3/2019. Preliminarmente, attesa la connessione oggettiva e soggettiva dei reclami così come proposti, la CSAT dispone la riunione di tutti i reclami. La società Honveed Coperchia, a fondamento di quanto dedotto nel reclamo avverso la sanzione disciplinare della perdita della gara, riteneva che la decisone impugnata andava dichiarata nulla per carenza di motivazioni e per travisamento dei fatti da parte del GST. Dalla lettura del referto di gara e del supplemento ad esso allegato si evinceva, a detta della reclamante, che la sospensione della gara era stata determinata dal comportamento gravemente antisportivo tenuto dal calciatore Tortora della società Valle Metelliana e che nessuna responsabilità nella causazione della rissa e/o della sospensione della gara era ascrivibile ai propri tesserati. Nel reclamo proposto, poi, nell’interesse dei calciatori Di Giacomo Fabio e Gallo Enrico, avverso la sanzione disciplinare della squalifica per entrambi sino a tutto il 30/6/2019, la società Honveed Coperchia concludeva per la riforma della delibera impugnata chiedendo una riduzione a tre (3) giornate di gara della per il calciatore Di Giacomo Fabio e di una (1) giornata di gara della squalifica per il calciatore Gallo Enrico. Deduceva la reclamante che, dalla lettura del referto e del supplemento ad esso allegato, vi era assoluta carenza di contenuti di atti violenti a carico del calciatore Gallo Enrico avendo lo stesso solo partecipato ad una mass-confrontation con un calciatore avversario evidenziando, pertanto, che vi era stata solo un semplice confronto di carattere verbale. La società Valle Metelliana, nel ricorso avverso la sanzione disciplinare della perdita della gara per 0-3, chiedeva l’annullamento della delibera impugnata e in via subordinata, la ripetizione della stessa deducendo che tra quanto riportato nel referto di gara e nel rapporto del commissario di campo vi erano delle discrasie ed, in ogni caso, il comportamento scorretto del calciatore avversario, Di Giacomo Fabio aveva causato la sospensione della gara. Ancora la società reclamante deduceva che il DDG era incorso in un errore tecnico dal momento che avrebbe dovuto cercare di fare continuare la gara, adottando preliminarmente le procedure previste al fine di verificare le reali condizioni di fattibilità del provvedimento di sospensione. Per quanto attiene il reclamo proposto dal calciatore Acanfora Daniele, lo stesso concludeva per la riforma della sanzione essendo rimasto vittima di un fallo di gioco ad opera di un calciatore avversario e non avendo partecipato alla rissa e/o non avendo commesso alcun comportamento violento. Per quanto attiene, infine, al reclamo promosso dal calciatore Tortora Salvatore, quest’ultimo ritiene di aver avuto solo una reazione verbale, dettata presumibilmente dalla frustrazione per l’ingiusta espulsione subita nonché per le provocazioni patite ed i colpi ricevuti, e concludeva per l’annullamento della sanzione. Questa CSAT letti i reclami così come proposti, esaminati il referto di gara e la documentazione ad essa allegata, sentite le parti in sede di audizione, ritenuto che le società sono entrambe responsabili nella causazione della sospensione della gara per il comportamento antisportivo e violento di alcuni loro tesserati, rilevato che le sanzioni disciplinari adottate dal GST nei confronti di alcuni calciatori appaiono estremamente gravosi per i fatti realmente connessi degli stessi. P.Q.M. la Corte Sportiva di Appello Territoriale DELIBERA di rigettare il reclamo promosso da entrambe le società in relazione alla punizione sportiva della perdita della gara e per l’effetto conferma la sanzione della perdita della gara per 0-3 ad entrambe le società nonché l’ammenda ad entrambe di euro 200,00; accoglie il reclamo promosso dalla società Honveed Coperchia avverso la squalifica inflitta al calciatore Gallo Enrico riducendo la stessa fino a tutto il 30/3/2019; rigetta il reclamo promosso dalla società Honveed Coperchia avverso la squalifica inflitta al calciatore Di Giacomo Fabio confermando la sanzione; accoglie il reclamo promosso dal calciatore Acanfora Daniele riducendo la squalifica fino a tutto il 30/3/2019; rigetta il reclamo promosso dal calciatore Tortora Salvatore confermando la squalifica inflitta. Nulla per la tassa reclamo pe entrambe le società, restituire tassa già versata al calciatore Acanfora Daniele, incamerare la tassa già versata dal calciatore Tortora Salvatore.

SECONDA CATEGORIA: La C.S.A.T., letto il reclamo, visti gli atti ufficiali, rileva che il medesimo va accolto. Invero, la società Asd Castelvernieri proponeva ritualmente reclamo avverso la delibera del GST, pubblicata sul C.U. n.98 del 7/3/2019 che infliggeva alla stessa la punizione sportiva della perdita della gara con il risultato do 0/3 per responsabilità oggettiva e diretta, ex art. 17 CGS. Deduceva la reclamante che la gara era stata sospesa definitivamente al termine del primo tempo perché tutta la zona era stata interessata da black out a causa delle avverse condizioni climatiche. Di tale circostanze, a dire della reclamante, era stato avvisato il DDG che inspiegabilmente nulla riportava nel referto di gara riportando solo che il secondo tempo non era iniziato per black out all’impianto di illuminazione. La società reclamante allegava al reclamo la certificazione del comune di Pontecagnano Faiano, settore lavori pubblici e manutenzioni, del 8/3/2019 prot. N. 9872, dalla quale si evidenziava che il giorno 24/2/2019, a causa delle avverse condizioni meteo, la linea di distribuzione elettrica subiva, nelle ore tra le 19.00 e le 20.30 p.m, diverse problematiche e si provvedeva in serata alla riparazione delle anomalie. La CSAT letti il reclamo così come proposto e gli atti ufficiali, rilevato che dalla certificazione allegata e dalla quale si evince che il responsabile del settore lavori pubblici e manutenzione accertate che il giorno 24/2/2019, nelle ore tra le 189.00 e le 20.30, la linea di distribuzione elettrica aveva subito diverse problematiche; ritenuto che il black out verificatosi sul terreno di gioco è una causa certamente non imputabile alla società reclamante; rilevato che tale motivo di impugnativa è assorbente rispetto agli altri pur fatti valere nel reclamo. P.Q.M. la Corte Sportiva di Appello Territoriale DELIBERA di accogliere il reclamo, e per l’effetto annulla la delibera del GST pubblicato sul C.U. n.98 del 7/3/32019. Ordina la ripetizione della gara per intervenuta causa di forza maggiore ex art. 55 e 56 NOIF. Nulla per la tassa a carico. Nessuna novità su Giovi Rufoli-Prepezzanese.

Redazione Sport - Sport - - Vai alla Home

Rimani aggiornato:

Se vuoi essere tempestivamente aggiornato su quello che succede a Salerno e provincia, la pagina facebook di Salerno in Web pubblica minuto per minuto notizie fresche sulla tua home.

Altri articoli recenti

Promozione, lo sketch della Calpazio finisce in diretta nazionale su Sky Sport VIDEO

Vetrina nazionale per la Calpazio. La compagine capaccese che ha chiuso la regular season del campionato di Promozione alle spalle della zona play-off si è ritrovata al...

Salerno, precipita dal quarto piano: schianto fatale per 54enne in via Avallone

Sono stati chiamati d’urgenza i sanitari del 118 dopo le 10:00 a Salerno, in via Matteo Avallone in una traversa di via Trento nella zona orientale. Un uomo, 54 anni,...

Montano le polemiche per il mancato evento "Logos", Iannece: "Schiaffo alla passione, Salerno città morta"

Sbagliare è umano, perseverare è diabolico. Un vecchio detto che sembra calzare a pennello per i vertici di Palazzo di Città che, ancora una volta,...

Pasquetta, Roy Paci e Pau dei Negrita ospiti al Dum Dum Republic a Paestum

Sarà un Dj Set tutto Rock ‘n Roll, Pura Vida e Love. L’arena sul mare è pronta ad infiammarsi per la festa più esclusiva e travolgente della...

Serie D, il Picerno scrive la storia col... giallo. Il Bari dell'ex granata Neglia torna subito tra i pro

Impresa storica del Picerno che per la prima volta si affaccia ad un campionato professionistico. I lucani di mister Giacomarro, del cilentano ex Salernitana Francesco Agresta e...

Calcio a 5 femminile, Pgs Enzo Raso Salerno: un finale di stagione tutto da vivere

Si è concluso lunedì 15 aprile il campionato provinciale PGS con la vittoria dell'Enzo Raso che ha battuto nella partita finale dei play off  l' ASD folgore...

Falsi incidenti nel salernitano: cinque condanne

Si chiude con cinque condanne il processo a carico di un gruppo di persone, coinvolte in una maxi indagine su falsi incidenti stradali nell'Agro nocerino. Falsi sinistri che...

Salerno: attracca la Mein Schiff 2

Ha attraccato queta mattina a Salerno la Mein Schiff 2, enorme nave gestita daTui Cruises, linea di crociera con sede in Germania. Trecentosedici metri di lunghezza, 36 di...
Contatti - Privacy Policy
Realizzazione grafica e tecnica a cura di Vincenzo Vigilante

Informativa per la privacy del visitatore:

Questo sito e gli strumenti terzi da esso utilizzati si avvalgono di cookie sia tecnici che di profilazione, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'apposita policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Ho capito, non mostrare più questo banner.

Perchè vedo questo banner?