Vuoi rimanere sempre aggiornato su Salerno e provincia? basta un click!

Notizie di Salerno In Web
L'informazione libera e indipendente di Salerno e provincia

login

Seconda Categoria, la Pol. Baronissi trafigge di misura la Longobarda e vola in finale di Coppa Campania

13/03/2019

Sarà la Polisportiva Baronissi a rappresentare la provincia di Salerno nella finalissima della Coppa Campania riservata alle compagini di Prima Categoria. Dopo lo 0-0 dell'andata al "Bolognese", l'undici di mister Avellino piega con il minimo scarto (1-0) nel ritorno del "Figliolia" la Longobarda ed andrà a contendere il trofeo tricolore ai napoletani della Virtus Vesuvio, impostisi ai danni dei casertani del Valle nel doppio confronto (6-2 all'andata, 1-3 in rimonta nei minuti finali al ritorno). Il match viene preceduto dal toccante minuto di raccoglimento per l'ex capitano biancorosso Alessandro Salentino, con il fratello Carlo, in campo nel finale, un vero esempio per la cordialità ed il sorriso con cui si è presentato e salutato i presenti. A decidere l'incontro l'avvio sprint dei padroni di casa, premiato dal delizioso pallonetto con cui il millenial Ciro Esposito ha superato Gasparro, sfruttando alla perfezione il lancio millimetrico di Coppola. Nella prima frazione i biancazzurri hanno più chance per raddoppiare ma Gasparro è provvidenziale sui tentativi ravvicinati di Pecoraro e Petrone oltre che sullo stesso Esposito mentre Cretella sfiora in due occasioni il bersaglio grosso con due tiri a giro. Di contro l'undici di Pecorale fatica ad imbastire azioni pericolose, Fortunato è beccato sul più bello due volte in offside. Nella ripresa il bel gioco della prima frazione lascia spazio al maggiore agonismo e a diverse interruzioni. Gli ospiti tentano il tutto per tutto con gli ingressi di tre attaccanti ma sia Abate che De Michele non incidono, stretti nella morsa della rocciosa difesa locale. Di contro il Baronissi è più volte minaccioso in contropiede e sfiora il bis con Cretella ed Esposito prima ed i subentrati Simone Apicella, Federico Landi ed Avallone poi. Nei sei minuti di recupero la Longobarda prova a rendersi pericolosa con le sponde di Salentino ma Iannone non deve fare miracoli particolari per tenere inviolata la porta mentre prima del triplice fischio Coppola fa tutto bene ma coglie solo l'esterno rete. Finisce così con il trionfo irnino e l'amarezza longobarda per un traguardo storico sfiorato ma solo rinviato. Ora il team caro al ds De Chiara resta in attesa della data della finalissima ma soprattutto della location: tra le papabili Nola, Sarno, Pratola Serra e finanche il "Pinto" di Caserta.

TABELLINO

POL.BARONISSI: Iannone, Rago, Mencherini, Coppola, Picariello, Capezzuto, Esposito (36' st Avallone), Pecoraro (36' st De Santis), Petrone, Cretella (18' st Apicella S.), Gallo (15' st Landi F.). A disposizione: Bonanno, Santoro, Alfieri, Apicella V. Allenatore: Avellino

LONGOBARDA: Gasparro, Porpora, Caserta, Zurlo (25' st De Michele), Trotta (41' st Salentino), Voto (29' st Toriello), Trivigno (10' st Abate), Cuccurullo, Marseglia, Fortunato, Melillo (1' st Romano). A disposizione: Bassi, Varriale, Monetta. Allenatore: Pecorale

ARBITRO: Grimaldi di Avellino

RETE: 4' pt Esposito

NOTE: Serata piovosa. Ammoniti Capezzuto, Pecoraro (PB), De Michele, Fortunato (L). 

Redazione Sport - Sport - - Vai alla Home

Rimani aggiornato:

Se vuoi essere tempestivamente aggiornato su quello che succede a Salerno e provincia, la pagina facebook di Salerno in Web pubblica minuto per minuto notizie fresche sulla tua home.

Altri articoli recenti

Il capaccese Angelo Alessio vola in Scozia: l'ex vice di Conte nuovo allenatore del Kilmarnock

Un italiano in Scozia, per la precisione nella Scottish Premiership. Angelo Alessio è il nuovo allenatore del Kilmarnock, che ha ufficializzato...

Terza Categoria, il punto sui play-off: Sant'Egidio e Sporting Buccino seguono l'Etruria in Seconda

E' arrivato finalmente il triplce fischio anche per la post-season del campionato di Terza Categoria che nelle scorse settimane aveva incoronato Tempalta, Real Santa Cecilia,...

Giovanili, lo storico tecnico del Picentia Davide Pierro insignito del premio Best Grassroots Leader

Vetrina nazionale per lo Sporting Club Picentia, scuola calcio d'elite e fucina negli anni di talenti che hanno fatto strada nel mondo del calcio. Il tecnico nonchè...

Summer Future Cup, al "Settembrino" la prima edizione del torneo per promuovere i talenti del domani

Partirà lunedì 17 Giugno alle ore 17 (al "Settembrino" di Fratte) la prima edizione della Summer Future Cup, manifestazione che segue il solco tracciato dalle...

Salernum Cup, la fase a gironi si chiude con tre squadre a punteggio pieno: gli accoppiamenti degli Ottavi

Il triangolare con l'Honveed Coperchia vincitrice del girone E del campionato di Prima Categoria ed una mista del Salerno Guiscards, partner nell'organizzazione dei tornei di...

Ogliara in Fiore - L'Infiorata di Salerno 2019

AL VIA LA DECIMA EDIZIONE DI “OGLIARA IN FIORE – L’INFIORATA DI SALERNO” MARTEDI’ 18 GIUGNO LA CONFERENZA STAMPA AL COMUNE DI SALERNO Salerno....

Arena del Fuenti - Passaggio a Sud-Ovest: 3 spettacoli a 95 euro

Al via la campagna dei mini-abbonamenti per assistere agli straordinari spettacoli di "Passaggio a Sud-Ovest", la rassegna diretta artisticamente da Peppe Servillo e...

I Concerti dei docenti del Martucci in Santa Apollonia Quintetto con clarinetto Salerno 14 Giugno

Clarinetto in quintetto
Venerdì 14 giugno, alle ore 20,30, la Chiesa di Santa Apollonia ospiterà il concerto dei Docenti del Conservatorio “G.Martucci di...
Contatti - Privacy Policy
Realizzazione grafica e tecnica a cura di Vincenzo Vigilante

Informativa per la privacy del visitatore:

Questo sito e gli strumenti terzi da esso utilizzati si avvalgono di cookie sia tecnici che di profilazione, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'apposita policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Ho capito, non mostrare più questo banner.

Perchè vedo questo banner?