Vuoi rimanere sempre aggiornato su Salerno e provincia? basta un click!

Notizie di Salerno In Web
L'informazione libera e indipendente di Salerno e provincia

login

Pallamano, la Jomi Salerno punta al triplete: dopo la Supercoppa arriva la Coppa Italia

04/02/2019

La Jomi Salerno vince la 28esima Coppa Italia nella storia della Pallamano italiana. La quinta per il club, la sesta per la città e il movimento di Salerno: nell’albo d’oro il club campano e Sassari sono, dunque, i due sodalizi ad aver scritto il proprio nome per il maggior numero di volte. Decide il 26-21 (p.t. 13-11) contro la Leonessa Brescia, sorpresa di questa Final8 e uscita dal campo tra gli applausi per una finale giocata lottando fino alla fine e per una manifestazione che resta da incorniciare, eliminando Dossobuono ai quarti e Bressanone in semifinale.

La bacheca di Salerno si arricchisce: è il secondo trofeo portato a casa in stagione dal sodalizio del Presidente, Mario Pisapia, dopo la Supercoppa conquistata a dicembre battendo in finale Oderzo.

LA PARTITA. Squadre al completo. Superati gli acciacchi dei primi due giorni di gare: in palio c’è la Coppa Italia. Brescia parte con brio e con Girotto, al 7’, segna il 4-4 che risponde alla prima accelerazione (3-1) di Salerno. A prendersi la scena è Alice Piffer, portiere della Leonessa: ennesima prestazione eccezionale del portiere del club lombardo, che chiude il primo tempo con 11 parate e che è la vera chiave del contenuto +2 di vantaggio concesso a Salerno a metà partita. Gli avvicendamenti dall’altra tra Ferrari e Piantini, invece, non sortiscono gli effetti sperati. Salerno, però, ne ha di più in termini di soluzioni, di frecce da scoccare. Primo tempo terminato 13-11. Ripresa al via. Brescia, pur contando su poche rotazioni - principalmente Bellini e Pedrotti -, tiene fino al 35’. Parziale: 15-13. È l’antipasto dell’allungo che deciderà la partita. Salgono in cattedra Gomez e Dalla Costa. Salerno accelera e al 45’ è avanti 20-15. La sfida è segnata. Spazio alle rotazioni su ambo le parti. Il quarto d’ora conclusivo è un saggio d’esperienza e consapevolezza dei propri mezzi da parte della formazione campana, che controlla e attende la festa. Applausi a Brescia. La gioia e il trofeo sono di Salerno, per la sesta volta nella storia.

TABELLINO

Jomi Salerno – Leonessa Brescia 26 – 21 (primo tempo: 13 – 11)

Jomi Salerno: Ferrari, Trombetta 2, Stellato, Dalla Costa 4, Motta, De Somma, Coppola 2, Gomez 8, Fabbo, Rajic, Napoletano 3, Piantini, Oliveri 1, Lauretti Matos 1, Casale 1, Landri 4. Allenatore: Dragan Rajic

Leonessa Brescia: Cavagnini, Bellini 2, Fiorillo, Tanic 2, Pedrotti 1, Piffer 1, Morgano, Galli 1, Barbariga, Machina, Girotto 10, Colombo 1, Ucchino 1, Torriani 2. Allenatore: Gaspare Scalia

Arbitri: Dionisi – Maccarone.

Redazione Sport - Sport - - Vai alla Home

Rimani aggiornato:

Se vuoi essere tempestivamente aggiornato su quello che succede a Salerno e provincia, la pagina facebook di Salerno in Web pubblica minuto per minuto notizie fresche sulla tua home.

Altri articoli recenti

Seconda Categoria, Macchia-Montecorvino Rovella 1-0. Carrafiello decide il derby allo scadere

Va al Macchia l'attesissimo derby del girone I del campionato di Seconda Categoria tra GS Macchia e Montecorvino Rovella. Gli arancioni si aggiudicano la partitissima davnti a...

Maltempo, si contano i danni a Salerno e provincia

di Erika Noschese (Cronache)
All’indomani dell’eccezionale ondata di maltempo che si è abbattuto sul territorio provinciale di Salerno è tempo della...

Lo sport scende in campo per Telethon, Vincenzo Dolce tra i testimonial in diretta su Rai 1

In pieno svolgimento l’edizione numero trenta della maratona di Fondazione Telethon sulle reti Rai. Si apre così ufficialmente la settimana no-stop di...

Dilettanti, al via il calciomercato invernale: gli aggiornamenti giorno per giorno dall'Eccellenza al Calcio a 5 LIVE

collaborano Antonio Mandia, Enzo Graziano, Davide Maddaluno, Giuseppe Vitolo, Vincenzo Pisaturo, Gennaro Granozio, Daniele Lorusso
Ha iniziato il 2 Dicembre la finestra...

Promozione, le altre gare: due pareggi chiudono il quadro dell'ultima d'andata

Nelle altre gare che chiudono il girone d'andata e l'anno del girone D di Promozione escono due segni X in schedina. A Palomonte si parte con l'ormai consueto ricordo di Melissa...

Promozione, Herajon-Sarnese 1-4. I granata chiudono la contesa nel primo tempo

La Sarnese passeggia sul campo del fanalino di coda Herajon e chiude il girone d'andata con una bella vittoria esterna che alza il morale. Falsa partenza per i granata, che,...

Prima Categoria, poker esterno per la Valentino Mazzola

La Valentino Mazzola torna a vincere sul campo del Parco Aquilone Cesinali, fanalino di coda Girone D di Prima Categoria. Gli uomini di mister Marigliano partono con un flebile...

Prima Categoria, Pol. Baronissi-Mercogliano 0-0. Capolista imbrigliata al "Figliolia"

Valle dell'Irno ancora stregata per il Mercogliano, capolista del girone D di Prima Categoria. Dopo il ko alla prima giornata sul campo della Valentino Mazzola, l'undici irpino...
Contatti - Privacy Policy
Realizzazione grafica e tecnica a cura di Vincenzo Vigilante

Informativa per la privacy del visitatore:

Questo sito e gli strumenti terzi da esso utilizzati si avvalgono di cookie sia tecnici che di profilazione, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'apposita policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Ho capito, non mostrare più questo banner.

Perchè vedo questo banner?