Vuoi rimanere sempre aggiornato su Salerno e provincia? basta un click!

Notizie di Salerno In Web
L'informazione libera e indipendente di Salerno e provincia

login

Salerno, cala il sipario sulla vetrina dell'eleganza: chiude lo storico "Boggi"

02/02/2019

Cala il sipario sulla storia imprenditoriale del negozio “del vestito buono”, quello scelto prima di tutto per la qualità dei tessuti e l’eleganza dei tagli. La lenta agonia del commercio storico salernitano continua inesorabile con la chiusura di “Boggi”, solo uno degli ultimi, in ordine di tempo, ad abbassare per sempre le saracinesche. I figli di Robert Anthony Boggi non vogliono più proseguire e non subentreranno nella gestione dell’attività del notissimo negozio di corso Vittorio Emanuele. E così non resta che mettere fine alla storia del negozio guidato dall’arbitro originario di New York con la passione per l’eleganza maschile. “Boggi, a Salerno - è la presentazione sulla pagina social - è sinonimo di eleganza maschile da oltre 70 anni”, ma con l’arrivo della primavera questo lungo cammino è destinato a terminare, come è accaduto per tanti altri che erano anche un punto di riferimento per le famiglie salernitane. La notizia è stata comunicata attraverso la pagina Facebook con l’annuncio di una mega svendita al 70% con il titolo a caratteri cubitali “Fuori tutto”. «Purtroppo - si legge nel post - le condizioni di salute del signor Boggi impongono una scelta dolorosa ma inevitabile. Lo storico punto vendita di Salerno cesserà con la fine della presente stagione invernale e dalla prossima stagione estiva saremo solo a Cava de’ Tirreni, in via Balzico». Una decisione definitiva, perché, come è precisato, «proseguire un’attività così impegnativa senza la certezza della sua guida sarebbe una forzatura azzardata e irresponsabile. Siamo certi della comprensione di coloro che hanno sempre apprezzato la serietà del nostro lavoro. A tutti va il nostro sincero e personale ringraziamento e l’auspicio di ritrovarci presto a Salerno in una rinnovata organizzazione. Vi aspettiamo in negozio per le imperdibili promozioni di fine stagione», è l’ultimo appuntamento dato ai clienti più o meno affezionati. Il negozio del Corso, quindi, non può continuare a camminare senza la sua guida. Robert Boggi è un volto storico di Salerno, non solo come commerciante. Da arbitro professionista ha totalizzato 119 presenze in serie A, dirigendo alcune “classiche” del campionato: una Juventus-Inter, un derby della Madonnina, tre derby della Capitale e tre Milan-Juve. È diventato arbitro internazionale nel 1996, su proposta di Paolo Casarin , restando tale fino a fine carriera, nel 1999, dopo aver diretto come ultima gara la sfida-spareggio per l’ammissione alla Coppa Uefa tra Inter e Bologna. Con la chiusura di “Boggi” un altro tassello del mosaico dei negozi storici salernitani viene via. E i commenti sui social sono tutti concordi nella vicinanza a Robert Boggi, ma anche nel rilevare come quel negozio sia diventato una sorta di luogo della memoria al quale tanti salernitani, prima adolescenti e ora adulti sono da sempre affezionati. «Tristissime notizie una dietro l’altra - scrive una cliente in un commento - a dimostrazione che il commercio salernitano sta gradualmente perdendo una delle attività più importanti, serie e prestigiose della città ». E, in effetti, basta attraversare il Corso, o via Mercanti, per comprendere come la “geografia” del commercio sia cambiata, con franchising e monomarca. Boggi, invece, faceva parte di una generazione di imprenditori che sceglievano marche differenti, attenti ai gusto e alla qualità.

FONTE: La Città di Salerno

Rimani aggiornato:

Se vuoi essere tempestivamente aggiornato su quello che succede a Salerno e provincia, la pagina facebook di Salerno in Web pubblica minuto per minuto notizie fresche sulla tua home.

Altri articoli recenti

Il capaccese Angelo Alessio vola in Scozia: l'ex vice di Conte nuovo allenatore del Kilmarnock

Un italiano in Scozia, per la precisione nella Scottish Premiership. Angelo Alessio è il nuovo allenatore del Kilmarnock, che ha ufficializzato...

Terza Categoria, il punto sui play-off: Sant'Egidio e Sporting Buccino seguono l'Etruria in Seconda

E' arrivato finalmente il triplce fischio anche per la post-season del campionato di Terza Categoria che nelle scorse settimane aveva incoronato Tempalta, Real Santa Cecilia,...

Giovanili, lo storico tecnico del Picentia Davide Pierro insignito del premio Best Grassroots Leader

Vetrina nazionale per lo Sporting Club Picentia, scuola calcio d'elite e fucina negli anni di talenti che hanno fatto strada nel mondo del calcio. Il tecnico nonchè...

Summer Future Cup, al "Settembrino" la prima edizione del torneo per promuovere i talenti del domani

Partirà lunedì 17 Giugno alle ore 17 (al "Settembrino" di Fratte) la prima edizione della Summer Future Cup, manifestazione che segue il solco tracciato dalle...

Salernum Cup, la fase a gironi si chiude con tre squadre a punteggio pieno: gli accoppiamenti degli Ottavi

Il triangolare con l'Honveed Coperchia vincitrice del girone E del campionato di Prima Categoria ed una mista del Salerno Guiscards, partner nell'organizzazione dei tornei di...

Ogliara in Fiore - L'Infiorata di Salerno 2019

AL VIA LA DECIMA EDIZIONE DI “OGLIARA IN FIORE – L’INFIORATA DI SALERNO” MARTEDI’ 18 GIUGNO LA CONFERENZA STAMPA AL COMUNE DI SALERNO Salerno....

Arena del Fuenti - Passaggio a Sud-Ovest: 3 spettacoli a 95 euro

Al via la campagna dei mini-abbonamenti per assistere agli straordinari spettacoli di "Passaggio a Sud-Ovest", la rassegna diretta artisticamente da Peppe Servillo e...

I Concerti dei docenti del Martucci in Santa Apollonia Quintetto con clarinetto Salerno 14 Giugno

Clarinetto in quintetto
Venerdì 14 giugno, alle ore 20,30, la Chiesa di Santa Apollonia ospiterà il concerto dei Docenti del Conservatorio “G.Martucci di...
Contatti - Privacy Policy
Realizzazione grafica e tecnica a cura di Vincenzo Vigilante

Informativa per la privacy del visitatore:

Questo sito e gli strumenti terzi da esso utilizzati si avvalgono di cookie sia tecnici che di profilazione, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nell'apposita policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Ho capito, non mostrare più questo banner.

Perchè vedo questo banner?